Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Spiegazione scientifica del mistero di interstellare |  La visione di Oumuamua, nel 2017, ha incuriosito e dato vita alle più diverse teorie

Spiegazione scientifica del mistero di interstellare | La visione di Oumuamua, nel 2017, ha incuriosito e dato vita alle più diverse teorie

UN Un misterioso oggetto interstellarer che ha visitato il sistema solare nel 2017 ha sconcertato gli astrofisici e ha generato ogni tipo di teoria, inclusa quella che si trattava di un’astronave aliena. Molto probabilmente lo era Un insolito tipo di aquiloneSpiega una tesi pubblicata mercoledì sulla rivista natura.

Oumuamuache significa “scout” in hawaiano, è stato scoperto da un osservatorio in California nell’ottobre 2017. Le sue caratteristiche erano insolite: Oumuamua non assomigliava a comete conosciute, né aveva una coda o un alone, entrambi composti da polvere e gas che interagiscono con la luce solare. Inoltre, la sua forma ricordava un sigaro.

Aveva un diametro di circa 100 metri, all’incirca le dimensioni di un campo da calcio, ma la sua lunghezza era fino a 10 volte superiore, il che gli conferiva la sua strana forma. La luce intermittente dell’oggetto ha confermato che stava lavorando su se stesso.

Dopo aver raggiunto il punto più vicino al sole nella sua traiettoria, e la sua massima velocità per effetto della gravità, si è lanciato nuovamente nello spazio interstellare. Ma continuava ad accelerare come se fosse spinto da una forza misteriosa.

I dati raccolti per quattro mesi su quella misteriosa visita hanno alimentato ogni tipo di speculazione.

reattore a idrogeno

Per Jennifer Bergner, astrofisica dell’Università di Berkeley e coautrice del nuovo studio, le teorie che hanno scatenato visite extraterrestri “oltre ogni immaginazione”. secondo te, Oumuamua era un organismo particolarmente ricco di acqua, che è stata modificata durante il suo percorso attraverso i confini dell’universo dall’azione dei raggi cosmici, che hanno convertito quell’acqua in idrogeno intrappolato nella roccia del corpo. Quando Oumuamua si è avvicinato al sole, il calore ha rilasciato idrogeno, che ha agito come un “reattore” inaspettato, cambiando la sua traiettoria e aumentando la sua velocità.

READ  The Breakers stabilisce i requisiti minimi su PC per attivare la modalità multiplayer asimmetrica

Il suo collega e coautore dello studio pubblicato in naturaDarrell Seligman della Cornell University difende la tesi di Bergner. “Tutte queste stupide idee sugli iceberg di idrogeno e altre cose folli sono saltate fuori, mentre questa è la spiegazione più semplice”, ha spiegato l’esperto in una nota.

Un’opinione condivisa da Marco Micheli, astronomo dell’Agenzia spaziale europea, a cui “fornisce questo studio”. Forse la spiegazione più semplice e realistica è quella fisica per le proprietà di questo essere“.

In netto contrasto con la teoria di un eminente astrofisico di Harvard, Avi Loebche nel 2021 ha pubblicato un libro dal titolo Alieno: il primo segno di vita intelligente al di fuori della Terra. Loeb ha nuovamente criticato questa nuova teoria avanzata sulla rivista Nature, dicendo ad AFP: “Dimostrare che una cometa non ha coda è come dire che un elefante è una zebra senza strisce”..

Un importante osservatorio in Cile

Nel 2019, la comunità degli astronomi ha scoperto un altro corpo proveniente dall’esterno del sistema solare, la cometa 2I/Borisov, che aveva una lunga coda. Bergner risponde che Oumuamua non aveva la coda perché era così piccola, molto più piccola di 2I/Borisov.

L’osservatorio in costruzione a Cerro Pashon, nel nord del Cile (Vera C. Rubin Observatory), potrebbe essere cruciale per svelare questo mistero. Quando inizierà a scansionare il cielo, intorno al 2025, questo osservatorio dovrebbe essere in grado di individuare altre piccole comete. Bergner dice che se quelle comete emettessero idrogeno, senza avere una coda, ciò confermerebbe la nuova teoria. “Non sapremo mai con certezza cosa sia ‘Oumuamua: abbiamo perso quell’opportunità”, ammette questo scienziato. “Ma per ora abbiamo una spiegazione convincente, senza essere extraterrestri”, dice.

READ  La NASA ha sospeso il lancio della missione Artemis I sulla Luna