Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Shock in India: un incendio in un parco provoca almeno 27 morti, tra cui diversi bambini

Shock in India: un incendio in un parco provoca almeno 27 morti, tra cui diversi bambini

L’incidente ha provocato la morte di almeno 27 persone. (Foto: X/AlertaMundoNews)

Tragico fuoco In un parco divertimenti in India ha lasciato almeno 27 mortiQuattro di loro avevano meno di 12 anni. L’incidente è avvenuto sabato pomeriggio in una zona turistica della città di Rajkot, dove passeggiava un gran numero di persone.

Secondo quanto riferito dall’agenzia Fiducia dell’IndiaLa polizia ha arrestato il proprietario e il direttore del centro di intrattenimento, mentre il governo ha aperto un caso per indagare sulle cause dell’incidente.

Leggi anche: Crolla il tetto di un ristorante a Maiorca: almeno 4 morti e più di 20 feriti

Ha aggiunto: “Finora abbiamo confermato la morte di 27 persone nell’incendio. I corpi sono carbonizzati in modo irriconoscibile e quindi difficili da identificare.ha detto il vice commissario Radhika Bharai.

La tragedia è iniziata intorno alle 16,30 quando la struttura metallica del parco divertimenti ha preso fuoco. Al momento non si conosce la causa esatta dell’incidente.

Ha aggiunto: “I vigili del fuoco e le ambulanze si sono precipitate sul posto per spegnere l’incendio. Le autorità hanno aggiunto che l’incendio ha causato il crollo della struttura e che le macerie sono state rimosse sui siti di social media.

È così che il parco divertimenti si è preso cura dell’incendio. (Immagine: EFE)

Leggi anche: VIDEO: È stato un momento disperato quando il palco è crollato durante un evento politico in Messico

Il sindaco della città, Nina Bidadiya, ha dichiarato che l’area in cui ha preso fuoco non aveva un certificato operativo dei vigili del fuoco. “Indagheremo su come uno stadio così grande potrebbe funzionare senza un’adeguata documentazione. Questo non è un semplice incidente”, ha detto dalla scena.

READ  Israele ha attaccato un obiettivo del gruppo terroristico Hezbollah in Libano