Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sfortuna per Dominguez e le ragazze del Rally d’Italia

Sfortuna o sfortuna è nata quando è tornato al Campionato del Mondo di Rally per il miglior pilota internazionale delle Isole Canarie, Rogelio Piñat, accompagnato a destra dal pilota paraguaiano Diego Dominguez Bejarano, per lasciare il Rally Italia Sardegna a causa di una Ford Fiesta Rally3 rotta, quando erano in cima alla classifica nella categoria WRC3.

Le cose sono iniziate molto bene per il copilota di Gran Canaria “Isla Europea del Deporte”, che ha ottenuto un trucco nella prima tappa del rally. In seguito si è preso la calma in un rally molto difficile e ha conquistato le prime due tappe del Rally di Sardegna al secondo posto.

Anche se alla fine della seconda tappa stavano già guidando la WRC3 e grazie ai loro 4 minuti di vantaggio avrebbero affrontato la terza e ultima tappa del rally, dove la saggezza sarà la chiave della competizione.

Ma a soli 100 metri dall’uscita dal cantiere per affrontare le sezioni dell’ultima tappa, la centralina della sua Ford Fiesta Rally3 è crollata lasciando Domínguez e Peñate bloccati, in un test che avevano già a portata di mano.

“E’ stato molto difficile, perché avevamo programmato il test mentre usciva, ma i rally a volte sono così e bisogna saperlo accettare. Adesso non possiamo più accettare fallimenti se vogliamo vincere il WRC3. Diego e Continuerò a provarci, penso che possiamo. Abbiamo fatto una buona prestazione e la squadra è contenta di noi”. “Ci proveremo ancora”, ha commentato Rogelio Piñat dopo aver rinunciato.

Il copilota di Santa Lucia de Tirajana non si ferma e lascia Gran Canaria martedì prossimo per affrontare il Rally di Polonia con Alex Espanyol sulla Peugeot 208 Rally 4, test valido per il Campionato Europeo Rally ERC.

READ  Google Pay: risparmia, paga e gestisci