Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scopri di più sulla sonnolenza, il motivo principale per cui ti senti assonnato dopo aver mangiato

Scopri di più sulla sonnolenza, il motivo principale per cui ti senti assonnato dopo aver mangiato

Certamente più di una volta Il mangiare è finito E ti sei sentito? Un travolgente senso di sonnoquindi avevo bisogno di un pisolino molto lungo per riprendermi da quel pasto.

È normale sentirsi assonnati prima o dopo aver mangiato, e succede a quasi tutti, ma perché succede?

È comune come Sonnolenza o sonnolenza dopo aver mangiato Al sogno che sperimentiamo subito dopo aver consumato un pasto abbondante, e che a volte può essere vissuto anche prima di un pasto.

Questo spettacolo ci fa sentire Più stanco E vogliamo dormire, e questo accade perché prima e subito dopo aver mangiato, i livelli di energia nel nostro corpo diminuiscono.

Così, in generale, la sonnolenza è prodotta da A diminuzione di energia. Inoltre, questa sonnolenza si verifica anche perché quando si mangia, il sangue viene diretto all’apparato digerente.

Il nutrizionista Itxaso Erasun Gorostidi, esperto di Glucofeb, una soluzione digitale che analizza in che modo il glucosio influisce sulla salute metabolica, mostra che per facilitare la digestione e trasportare i nutrienti assorbiti alle cellule e ai tessuti, il sangue viene indirizzato al sistema digestivo dopo aver finito di mangiare. Pertanto, questa deviazione significa che il nostro cervello riceve meno sangue e, di conseguenza, meno sangue Si verifica sonnolenza.

Allo stesso modo, quando inizia la digestione dopo un pasto pesante, vengono rilasciati una serie di ormoni digestivi che regolano lo svuotamento gastrico e provocano un aumento del triptofano nel sangue, quindi il cervello ha più serotonina e melatonina, Due neurotrasmettitori che possono causare sonnolenza.

Il cibo potrebbe essere la causa principale della sonnolenza?

READ  "Ancora" per porre fine ai detriti spaziali

Sebbene la sonnolenza di solito si verifichi dopo aver mangiato, Non deve essere sempre correlato con il cibo che è stato mangiato.

In questo modo, il corpo di una persona è programmato per riposare intorno a mezzogiorno e quell’ora di solito coincide con un pasto.

A volte questa sonnolenza si verifica anche dopo aver mangiato del cibo Ricco di carboidrati e grassi. Inoltre, il consumo di alcune bevande come l’alcol aumenta il processo di digestione.

Come sottolinea il nutrizionista di Glucovibes Itxaso Erasun Gorostidi, ci sono cibi ricchi di carboidrati e grassi, come la paella, il risotto, le lasagne e la pasta, davanti ai quali il corpo si sente più frustrato e per questo va in uno stato di sonnolenza

Al contrario, pasti equilibrati di macronutrienti o ricchi di proteine ​​come pesce e carne al forno o alla griglia con verdure e tuberi Ridurrà questa sensazione sonnolenza eccessiva

Inoltre, dopo aver mangiato una grande quantità di carboidrati e senza fibre, può verificarsi ipoglicemia reattiva, un evento ipoglicemico che provoca un aumento del bisogno di insulina, che può causare sonnolenza, noia o Comprese le voglie di cibo poco dopo il completamento della precedente assunzione.

La sonnolenza colpisce tutti allo stesso modo, sia adulti che bambini e anziani. Inoltre, funziona indipendentemente dall’età e dal sesso, quindi in tutti i casi lo squilibrio dei macronutrienti è il principale motore della sonnolenza.

Cosa si può fare per evitare o ridurre la sonnolenza?

La sonnolenza non può essere eliminata, ma puoi affrontare e migliorare questa sensazione.

In questo caso, devi prenderti cura del cibo che mangi. Spiegano da Glucovibes che non tutti i carboidrati forniscono lo stesso, quindi, per evitare la sonnolenza, devi semplicemente Regola l’assunzione di carboidrati e proteine Per mantenere i livelli di zucchero nel sangue. Pertanto, devi dare la priorità ai carboidrati complessi come tuberi, frutta, cereali integrali o legumi, tra gli altri.

READ  Trovare tesori con reliquie e monete antiche in Israele | Scienza ed ecologia | DW

D’altra parte, per evitare la sonnolenza è necessario Ordina il cibo prima di mangiarlo. Si consiglia di iniziare con verdure e proteine ​​e continuare con i carboidrati. Inoltre, anche evitare l’alcol è essenziale.

Certo, un ottimo consiglio per sbarazzarsi della sonnolenza dopo aver mangiato evitare di mangiare pasti abbondanti, E dai priorità agli spuntini.

Inoltre, programmare un pisolino può essere un’ottima opzione. In questo caso, Fai un pisolino Può aiutare a fornire energia al corpo, ma anche così, I sonnellini non dovrebbero durare più di 30 minuti. Pertanto, anche se ci sentiamo più stanchi, se decidiamo di fare un pisolino, dobbiamo mantenerlo breve.

Infine, un altro consiglio che può aiutare a combattere la sonnolenza è Bevi caffè o tè Perché la caffeina che troviamo nel caffè, nel tè e nel cioccolato è un potente stimolante che agisce sul sistema nervoso centrale. Quindi, consumando queste bevande, riattiveremo il sistema nervoso e potremo evitare uno stato di sonnolenza.


Leggi anche

Guimar Rovello


Leggi anche

Ettore Faris

Sbadigliare è un'azione irrefrenabile


Leggi anche

Laura Hernández

Suggerimenti per addormentarsi velocemente e profondamente