Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Sarà un ottimo presidente della Banca europea per gli investimenti”.

“Sarà un ottimo presidente della Banca europea per gli investimenti”.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha confermato oggi, sabato, il sostegno del suo Paese alla vicepresidente ad interim Nadia Calviño affinché assuma la direzione della Banca europea per gli investimenti, e ritiene che lo spagnolo “sarà un ottimo presidente per questa entità”.

Al suo arrivo al Congresso dei socialisti europei a Malaga. Schultz ha confermato il suo sostegno a Calviño Cosa che aveva già riferito ieri al Primo Ministro ad interim, Pedro SanchezCiò è avvenuto durante un incontro tenutosi nella sede della delegazione governativa a Malaga, prima di una cena con i leader della sua famiglia politica.

“Abbiamo parlato della Banca europea per gli investimenti e di cosa occorre fare al suo interno. Sapete, “Ho lavorato a stretto contatto con Nadia Calviño quando ero ministro delle finanze tedesco e, a mio avviso, sarebbe stata un’ottima presidentessa della Banca europea per gli investimenti.”Schultz ha detto.

Calviño compete con l’ex vicepresidente della Commissione europea per la presidenza della Banca europea per gli investimenti Margrethe Vestagerex ministro delle Finanze italiano Daniele FrancoE due attuali vicepresidenti della Banca europea per gli investimenti: polacchi Teresa Czerwinska E lo svedese Tommaso Ostro.

Secondo l’EFI, per essere eletti i candidati hanno bisogno del sostegno di 18 Stati membri dell’UE che rappresentino almeno il 68% del capitale della BEI.

Fare esercizio, Per ottenere il sostegno di quel 68% è necessario ottenere il sostegno di almeno due dei tre paesi più grandi, Germania, Francia e Italia.Ciascuno di loro possiede il 18,78% del capitale, il che significa che da soli ne possiedono il 56,4%. Segue la Spagna con l’11,27% del capitale.

READ  I pazienti celiaci chiedono aiuto per pagare un carrello della spesa del valore di oltre 900 euro

Da qui l’importanza che Schulz trasmetta al Primo Ministro il sostegno del suo Paese a Calviño.

La persona che guiderà la Banca europea per gli investimenti dovrà essere scelta nelle prossime settimane In modo che il nuovo presidente di questa istituzione possa ricoprire questa carica a partire dal 1° gennaio 2024.