Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rolly Serrano ha aperto il suo cuore per parlare del suo passato oscuro: “La cocaina è un killer invisibile”

ho scritto in Offerte Il

Rolly Cyrano Sapeva guadagnarsi un posto nel gruppo degli artisti di spicco della colonia artistica locale. Stava scalando, e basandosi sui sacrifici è riuscito a conquistare tutto, anche la droga. Venerdì 23 di Seres Libres, un programma Gaston Pauls Ha parlato delle fasi più buie della sua vita.

A un certo punto, Paul gli ha chiesto come ha iniziato a fare uso di cocaina e cosa lo ha portato a cadere in questa tentazione. Dopo aver preso fiato e aver riflettuto, Rowley ha commentato: “Penso che si trattasse dell’angoscia e del riempire il vuoto con la morte di mia moglie, quello è stato il momento decisivo”.

“La mia storia, su un bambino resiliente che ha vissuto solo dall’età di 13 anni, ha sofferto molto, è stato picchiato molto ed è tutto favori di partito. Il problema che genera tutto ciò che ho passato è stato l’orrore delle perdite. Perso per me è la sensazione che un pezzo di me se ne stesse andando”, ha aggiunto, con un pizzico di sofferenza, mentre chiariva quel momento complicato.

Poi parlò di quel guscio in cui si rifugiava per non ricevere più colpi dalla vita: “Per vivere ho creato un cadavere impenetrabile, non ho permesso la cosa che più poteva farmi male, che era l’affetto. “

Tuttavia, quando ha incontrato Claudia, ha di nuovo creduto nell’amore. Hanno trascorso 20 anni insieme e hanno formato una famiglia unita. La sua morte, di nuovo, distrusse il castello e lo portò negli abissi, nel luogo da cui proveniva.

READ  Corona virus, l'Italia revoca il coprifuoco perché la Russia è preoccupata per la versione Delta

Apparvero anche alcol e cocaina. Tutti questi vizi che si cominciano ad entrare nel corpo pensando che ti aiuteranno ad affrontare meglio tutto quello che ti succede”.Ha commentato il modo sbagliato che usava per coprire il dolore.