Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Questo è il ‘9’ argentino convocato in Italia da Mancini

Questo è il ‘9’ argentino convocato in Italia da Mancini

Il tecnico dell’Italia, Roberto Mancini, ha un problema con la mancanza di truppe in attacco e ha sorpreso annunciando la convocazione dell’attaccante argentino per affrontare le qualificazioni immediate per Euro 2024.

Per saperne di più

Il giocatore in questione è Mateo Retegui, attaccante 23enne del Club Atlético Tigre in prestito dal Boca Juniors. Dopo i primi sette giorni, guida la classifica dei gol del campionato argentino con sei gol.

Un nonno siciliano

Nato a San Fernando (Argentina), Redegui ha passaporto italiano per le origini siciliane del nonno, motivo per cui ha giocato con l’Albiceleste ma ha la possibilità di giocare a pieno livello con le nazionali di entrambi i paesi. Divisioni. 19 e sub-20.

Nonostante il suo nome fosse sulle cronache da qualche settimana, Mancini ha confermato il suo inserimento tra i convocati per le sfide contro Inghilterra (23 marzo) e Malta (26 marzo) all’inizio delle qualificazioni europee. 2024.

Mancini è rimasto sorpreso dalla sua risposta

“Lo seguiamo da tempo, è titolare da due anni nel campionato argentino e purtroppo ha qualità che noi al momento non abbiamo”, ha svelato durante una trasmissione su DAZN lunedì sera.

“Pensavamo che non volesse venire, invece l’abbiamo chiamato e lui ha subito detto ok”, si è fatto avanti il ​​’Mancio’ prima di annunciare la lista venerdì.

Nonostante abbia vinto Euro 2020, l’Italia, assente dagli ultimi due Mondiali, ha sofferto per anni della mancanza di centravanti, con il marcatore della Lazio e il già 33enne Ciro Immobile un giocatore chiave.

READ  Direttore del coro "Radius" che ha vinto in Italia: "Siamo sulla strada giusta"

Cambio senza minuti

Altri potenziali ‘9’ sono infortunati o peggio, come Giacomo Raspadori (sostituto al Napoli dove manca Victor Osimhen), Andrea Belotti (all’ombra di Tommy Abraham alla Roma), Gianluca. Scamakka (seconda scelta al West Ham) o Moise Kean (irregolare alla Juventus).