Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quali sono le parole che hanno segnato i principali eventi del 2022? – Un po ‘di tutto

Dalla fine del mondo alla zuppa di pomodoro, ecco una rassegna delle 10 parole o frasi che hanno segnato la cronaca nel 2022.

risurrezione


Parte di un carro armato della corazzata abbandonato nella città di Kherson
/ afp

Con la guerra in Ucraina e le minacce piuttosto brusche di Vladimir Putin, la possibilità di una guerra nucleare, o almeno di un attacco nucleare tattico, è tornata nel dibattito pubblico come non accadeva da decenni. “Non abbiamo affrontato la prospettiva della fine del mondo dalla presidenza di (John F.) Kennedy e dalla crisi dei missili cubani”, nel 1962, ha riassunto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden all’inizio di ottobre. Nell’affrontare Mosca, le potenze dotate di armi nucleari sono costrette a porre allettanti domande sulla loro deterrenza e potenziale risposta.

Dai un’occhiata


Cinguettio
Cinguettio
/ foto/file

Il segno blu che certifica l’identità del proprietario dell’account Twitter illustra la cacofonia che ha prevalso sul social network da quando il miliardario Elon Musk lo ha acquistato a fine ottobre per 44.000 milioni di dollari. Dopo aver lanciato una versione a pagamento del certificato del profilo, il social network è stato costretto a sospendere il nuovo sistema dopo soli due giorni: a causa della mancata verifica dell’identità, molti account si spacciavano per celebrità o grandi multinazionali, dal cestista LeBron James a nintendo. Alla fine di novembre è uscito un nuovo annuncio: Twitter lancerà presto bandiere grigie, dorate e blu per differenziare i diversi tipi di account autenticati sulla piattaforma.


“Donne, Vita, Libertà”


Foto d'archivio di una protesta per la morte di Mahsa Amini
Foto d’archivio di una protesta per la morte di Mahsa Amini
/ EFE

È lo slogan dei manifestanti iraniani, ed è diventato un simbolo della rivoluzione scoppiata dopo la morte di Mohsa Amini, una giovane donna curda arrestata a Teheran dalla polizia morale per aver indossato impropriamente il velo. È stato riportato in manifestazioni quasi quotidiane, violentemente represso, ed è apparso in messaggi di sostegno sui social media in Iran e all’estero, ed è apparso su uno striscione durante la prima partita dell’Iran ai Mondiali in Qatar.

Fogli A4


proteste in Cina
proteste in Cina
/ EFE

Alla fine di novembre, molti cinesi hanno espresso la loro opposizione al governo e alla sua rigida politica di “nessuna diffusione del virus”, utilizzando metodi innovativi per aggirare la censura e mostrare la loro rabbia e il loro sostegno alle proteste. In diverse città, tra cui la capitale Pechino, i manifestanti hanno sventolato fogli A4 bianchi, in riferimento alla mancanza di libertà di espressione in Cina. Altri hanno anche pubblicato caselle bianche sui loro profili WeChat.

Ponte di Londra


I soldati portano la bara della regina Elisabetta II durante i funerali di stato.
I soldati portano la bara della regina Elisabetta II durante i funerali di stato.
/ EFE

Dall’annuncio della morte, al protocollo funebre e ai termini dell’ascesa al trono del suo successore, l’operazione London Bridge (London Bridge) ha presentato passo dopo passo la sequenza degli eventi dopo la morte della regina Elisabetta II, morta all’età di di 96 dopo aver regnato per 70 anni l’8 settembre. Il piano è stato modificato nel corso degli anni e rivisto frequentemente, ma ha dovuto essere modificato all’ultimo momento poiché il re è morto in Scozia, lontano dalla capitale britannica.

“perdita e danno”


COP27
COP27
/ EFE

Dopo l’anno 2022, che purtroppo ha mostrato l’accelerazione delle conseguenze catastrofiche del riscaldamento globale, la Conferenza sul clima delle Nazioni Unite ha raggiunto un accordo definito “storico” sulla costituzione di un fondo per compensare “perdite e danni” causati dal cambiamento climatico. dai paesi più poveri. Questa misura è stata adottata all’ultimo momento, nel cuore della notte, quando il tema non era all’ordine del giorno della COP27, ei Paesi più piccoli chiedevano da tempo questa misura. I paesi ricchi, storicamente grandi emettitori di gas serra, hanno rifiutato per anni di riconoscere qualsiasi responsabilità legale.

Dopo l’epidemia


Giorgia Meloni, vincitrice delle elezioni in Italia.
Giorgia Meloni, vincitrice delle elezioni in Italia.
/ EFE

Un secolo dopo l’ascesa al potere di Benito Mussolini, la vittoria del partito di estrema destra Fratellanza d’Italia alle elezioni legislative di fine settembre ha permesso alla sua leader, Giorgia Meloni, di diventare la prima donna a guidare il governo italiano. Presentata come una “postfascista” e ammiratrice di Mussolini in gioventù, la Meloni ha affermato di non avere “alcuna simpatia o vicinanza ai regimi antidemocratici”. “Non avevo simpatia o affinità per i regimi antidemocratici, incluso il fascismo”, ha detto.

Roe contro Wade


16560828201849
16560828201849

In un cambiamento storico, l’ultra-conservatrice Corte Suprema degli Stati Uniti a giugno ha seppellito la storica decisione Roe v. Wade del 1973, che garantiva il diritto delle donne all’aborto. Ora, ogni stato è libero di decidere se consentire o meno l’aborto nel proprio territorio. Quindici paesi lo hanno già vietato. Tuttavia, i risultati delle recenti elezioni di medio termine sono stati un’opportunità per i sostenitori dell’aborto di celebrare diverse vittorie, anche nello stato ultraconservatore del Kentucky, dove gli elettori si sono rifiutati di indire un referendum contro il diritto all’aborto.

semplicità


L'Ucraina sta lavorando per ripristinare l'elettricità.
L’Ucraina sta lavorando per ripristinare l’elettricità.
/ EFE

Spegnere il riscaldamento, indossare dolcevita, ridurre l’uso di elettrodomestici… Nel bel mezzo della crisi energetica, sullo sfondo della guerra in Ucraina e il desiderio di liberarsi dalla dipendenza dal gas russo, chiede soprattutto sobrietà energetica in Europa. L’obiettivo è evitare blackout e blackout. Fa anche parte della lotta contro il riscaldamento globale. Per molti consumatori, questa sobrietà è anche una necessità economica, in molti paesi che soffrono di inflazione.

zuppa di pomodoro


Gli attivisti lanciano zuppa di pomodoro ai girasoli di Van Gogh
Gli attivisti lanciano zuppa di pomodoro ai girasoli di Van Gogh
/ Youtube

I “Girasoli” di Van Gogh ricoperti di zuppa di pomodoro a Londra, “Haystacks” di Claude Monet ricoperti di purè di patate vicino a Berlino e la BMW ricoperta di farina di Andy Warhol dipinta a Milano. La fine dell’anno è stata contrassegnata da azioni spettacolari da parte di attivisti ambientali per allertare il pubblico sul riscaldamento globale. Protette da vetri, le opere non sono state danneggiate. Queste e altre misure, come l’interruzione delle competizioni sportive o la chiusura delle strade, avevano lo scopo di rilanciare il dibattito sul clima, anche a costo di inimicarsi parte dell’opinione pubblica.

READ  Florencia Peña ha commentato su Instagram: "Se avessi istigato all'uccisione dei cuccioli non chiuderebbero il mio account"