Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Prospettive economiche per la Spagna e le economie europee

Prospettive economiche per la Spagna e le economie europee

L'economia era presente il 13 dicembre alla prima sessione di supervisione del nuovo governo di Pedro Sánchez, guidato da Nadia Calviño. La prima vicepresidente e ministra dell'Economia, del commercio e degli affari, eletta alla guida della Banca europea per gli investimenti, ha sfruttato il suo ruolo per rispondere al segretario generale del Partito popolare, Koka Gamarra, che lodava alcuni aspetti dell'economia attuale. “In effetti, la Spagna è una delle poche, se non l’unica, economia europea che offre prospettive positive per il prossimo anno” (minuto. 10:15“, confermò Calvino.

  • Contesto. Da allora, secondo i dati dell’Ufficio statistico dell’UE, le cinque maggiori economie dell’Unione europea (UE) sono state Germania, Francia, Italia, Spagna e Paesi Bassi. Eurostatsono i paesi con il Prodotto Interno Lordo (PIL) più elevato.

La Prima Vicepresidente non ha specificato a quali dati si riferisce, ma ce ne sono diversi che permettono di sapere come si prevede lo sviluppo dell'economia di un paese. Nello specifico, la Commissione Europea stima le prospettive economiche per la Spagna e il resto dell’UE in termini di crescita del PIL, inflazione e tasso di disoccupazione.

Tuttavia, secondo le ultime analisi pubblicate Questo autunnoL’Organizzazione europea presenta una visione positiva per il 2024 non solo per la Spagna, ma anche per il resto dei paesi.

La Commissione prevede che il PIL delle cinque maggiori economie europee crescerà nel 2024

“Dopo la forte crescita del Pil pari al 2,4% quest’anno, si prevede che l’attività economica rallenterà nel 2024 all’1,7%”. Lo indica la Commissione europea Sulle prospettive economiche della Spagna. Cioè, l'organizzazione stima che l'economia spagnola crescerà quest'anno e il prossimo. -Anche se in misura minore-Questo è ciò a cui fa riferimento Calvino.

READ  "Salviamo il motore a combustione"

Tuttavia, la Spagna non è l’unica grande economia europea a crescere, ma Bruxelles stima, nella sua prospettiva economica, che tutte lo faranno, ma a un ritmo inferiore. La Commissione stima che la Francia aumenterà il suo Pil dell’1,2% nel 2024; Paesi Bassi 1,1%; Italia 0,9%; E la Germania lo 0,8%.

  • La Spagna sarà l'unico Paese a raggiungere un tasso di crescita superiore alla media europea, che secondo le ultime stime ammonta all'1,3%.

Oltre alle principali economie, la Commissione prevede che tutti i paesi dell’UE, tranne la Svezia, cresceranno l’anno prossimo. In effetti, 13 paesi superano il numero stimato della Spagna, mentre la Bulgaria condivide la cifra spagnola.

Prospettive economiche della Spagna e delle economie europee sull'inflazione

Oltre alla crescita del PIL, la Commissione Europea include nelle sue previsioni economiche le stime sull’inflazione per la Spagna e il resto dei paesi europei. Secondo i loro calcoli, l’UE chiuderà il 2024 con un indice medio dei prezzi al consumo (CPI) del 3,5%, un decimo superiore a quello della Spagna (3,4%), che sarà la seconda grande economia con il tasso di inflazione più elevato nel 2024. loro sono i Paesi Bassi al 3,7%.

Pertanto, la variazione dei prezzi in Spagna sarà maggiore che in 16 paesi dell'UE, con la Svezia all'ultimo posto con un tasso di inflazione dell'1,8%.

Entro il 2025, la Commissione europea stima che l’inflazione in Spagna scenderà al 2,1% annuo, al di sotto della media europea (2,4%), Italia (2,3%) e Germania (2,2%).

READ  Hanno vinto € 100.000 alla lotteria Ryanair dopo aver acquistato due biglietti sull'aereo

La Commissione Europea stima che la Spagna continuerà a guidare la disoccupazione

Nel suo European Economic Outlook, la Commissione include calcoli su come si svilupperà il mercato del lavoro in ciascun paese, compresa la Spagna. Tuttavia, le stime non sono positive, perché negli anni 2023, 2024 e 2025 il Paese sarà in testa al tasso di disoccupazione, come ha fatto negli ultimi anni.

[España ha ocupado el primer y segundo puesto de paro en la UE el 90% del tiempo]

Secondo la Commissione, la Spagna chiuderà l'anno prossimo – sottolinea Calviño – con un tasso di disoccupazione dell'11,6%, davanti alle altre quattro grandi economie: Francia (7,2%), Italia (7,6%), Paesi Bassi (3,9%) e Italia (7,6%) e Paesi Bassi (3,9%). Germania (3,2%).

fatto. Gli ultimi dati finali dell'Istituto Nazionale di Statistica (INE) indicano che il tasso di disoccupazione spagnolo ha raggiunto… Terzo trimestre Per l'anno 2023, 11,84%.

Altre prospettive sullo sviluppo della Spagna e delle grandi economie europee

Ma non è solo la Commissione europea ad analizzare come si comporteranno le economie dei paesi europei. Anche il Fondo monetario internazionale (FMI) e l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) hanno i propri studi sulle loro opinioni economiche europee. Per quanto riguarda la crescita economica:

  • Secondo le previsioni economiche Dal Fondo monetario internazionale A ottobre, il Pil spagnolo crescerà dell’1,7% l’anno prossimo, ma, ancora una volta, non è “l’unica grande economia europea” a farlo. Secondo questa fonte lo fanno anche Francia (1,3%), Germania (0,9%), Italia (0,7%) e Paesi Bassi (1,1%).
  • Per questa parte, Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico Ha notato una tendenza simile a novembre: crescono tutti nel 2024, anche se la Spagna è quella che fa di più, con l’1,4%. La Francia registra lo 0,8%; Italia 0,7%; Germania 0,6%; Paesi Bassi 0,5%
READ  Almeno 63 migranti, tra cui 12 bambini, sono morti dopo che la loro imbarcazione è affondata al largo delle coste meridionali italiane.

Si studia anche l'inflazione: secondo l'OCSE Economic Perspectives, i Paesi Bassi saranno la grande economia europea che chiuderà il 2024 con il tasso di inflazione più alto, al 3,69%. Segue la Spagna con un CPI annuo del 3,66%.

fonti

Previsioni economiche della Commissione Europea

Istituto Nazionale di Statistica (INE)

Eurostat

Fondo monetario internazionale

Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE)