Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Perché la sonda giapponese che ha raggiunto la Luna è atterrata “sul naso”

Perché la sonda giapponese che ha raggiunto la Luna è atterrata “sul naso”

La foto recentemente pubblicata mostra che il missile SLIM è caduto “sul suo naso” o sulla sua testa. Un'immagine scattata dal Lunar Exploration Vehicle LEV-2 di un rover robotico chiamato SLIM sulla superficie della Luna. (JAXA/Takara Tomy/Sony Group Corporation/Doshisha University tramite AP)

IL Astronave sottile cosa ha fatto La storia della settimana scorsa Quando si atterra sulla luna Il Giappone sarà quindi il quinto paese ad atterrare sulla superficie della Luna, ma ha dovuto affrontare alcuni problemi nel farlo, come si è appreso nelle ultime ore.

Poco rover foglia-2, Uno dei compagni di viaggio di Slim, che si staccò dalla “nave madre” per rotolare sulla superficie di selenite, catturò una foto storica di come fosse quell'atterraggio.

L'immagine, rilasciata mercoledì sera dalla Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA), è stata scattata da un robot a forma di palla chiamato LEV-2 (“Lunar Exploration Vehicle-2”), noto anche come SORA-Q, uno dei due piccoli rover. Che è volato sulla Luna a bordo di SLIM.

Un modello del Lunar Expedition Vehicle 2 (LEV-2) che ha scattato un'immagine SLIM (Reuters/Kim Kyung-hoon)

Foto pubblicata di recente, Sembra che Salim sia caduto “sul naso” o sulla testa. Questo è qualcosa che non si aspettavano gli esperti tecnici giapponesi, i quali hanno affermato che non era la tendenza desiderata. COSÌ, Il lander non è stato in grado di catturare la luce solare come previsto Pertanto, non è stato in grado di caricare le batterie e funzionare correttamente.

La navicella spaziale SLIM è atterrata sulla superficie lunare il 19 gennaio, rendendo il Giappone il quinto paese a realizzare un atterraggio morbido sulla superficie lunare. Questa verifica è stata eseguita utilizzando immagini storiche scattate da LEV-2 o SORA-Q. Pertanto, SORA-Q è diventato il primo robot giapponese ad atterrare sulla luna e a scattare fotoha affermato Kentaro Toyama, presidente e direttore rappresentativo della società di videogiochi giapponese Takara Tomy, che ha sviluppato LEV-2 con la Japan Aerospace Exploration Agency, Sony e la Doshisha University.

READ  Celebrando i 50 anni di BMW M.

“Questo successo è dovuto a tutte le persone coinvolte e a tutti coloro che ci hanno supportato mentre perseguivamo insieme i nostri sogni. Grazie dal profondo del mio cuore”, ha aggiunto Toyama.

Shinichiro Sakai, project manager SLIM, viene fotografato con un modello in scala della sonda spaziale (Reuters/Kim Kyung-hoon)

SLIM (abbreviazione di “Smart Lander for Investigating Moon”) Si tratta di un veicolo spaziale dimostrativo, progettato per dimostrare la tecnologia necessaria per eseguire un atterraggio planetario ad alta precisione. È stato lanciato lo scorso settembre Insieme a un telescopio spaziale a raggi X chiamato XRISM, installato nell’orbita terrestre bassa.

SLIM ha raggiunto l'orbita lunare il giorno di Natale e poi ha effettuato il suo storico allunaggio il 19 gennaio. Ma, Le cose non andarono come previsto quel giorno. I gestori di SLIM non sono stati in grado di confermarne le condizioni immediatamente dopo l'atterraggio e alla fine hanno stabilito che i suoi pannelli solari non generavano elettricità.

Ma il fatto che l’immagine abbia raggiunto il controllo della missione lo dimostra Le sue due navi, LEV-2 e LEV-1, furono schierate di SLIM durante l'atterraggio come previsto e operato con successo sulla superficie lunare.

Il Giappone è diventato il quinto Paese a sbarcare sulla Luna (JAXA)

“Questa immagine è stata trasmessa alla Terra tramite LEV-1 ed è stato confermato che la funzione di comunicazione tra LEV-1 e LEV-2 funzionava normalmente”, hanno scritto i funzionari della JAXA nella stessa dichiarazione.

“Inoltre, da allora LEV-2 passa dal suo stato sferico al suo stato immagazzinato, “Siamo stati anche in grado di confermare che è stato schierato con successo e portato sulla superficie lunare dopo il lancio da SLIM”, hanno aggiunto. (LEV-2, che ha all’incirca le dimensioni di una pallina da tennis, è progettato per trasformarsi da una forma sferica in due metà e quindi orbitare attorno alla luna.)

READ  Vicino all'Antartide hanno scoperto una nuova creatura marina con 20 braccia

Lunedì, la Japan Aerospace Exploration Agency ha affermato che SLIM è ancora vivo, anche se silenzioso, sulla superficie lunare, e i suoi dirigenti si stanno preparando per un possibile recupero del lander.. Il team della missione ha ancora qualche speranza per il ritorno di SLIMalmeno fino al 1 febbraio, quando il sole tramonta sul sito di atterraggio del lander, secondo Dawoon Jung, un ingegnere di missione lunare presso il Korea Aerospace Research Institute.

Il lander lunare SLIM del Giappone ha raggiunto la luna il 19 gennaio (JAXA)

Dati recuperati dalla Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) Si è scoperto che è caduto a 55 metri dalla posizione mirata. Tra due crateri in un'area ricoperta di rocce vulcaniche.

Funzionari giapponesi hanno affermato che l'atterraggio è stato effettuato con una precisione senza precedenti. La maggior parte delle sonde precedenti hanno preso di mira zone di atterraggio molto più ampie, larghe fino a 10 chilometri, riflettendo la miriade di sfide poste dallo sbarco sulla Luna 54 anni dopo il primo sbarco dell’uomo sulla Luna.

Lo ha detto Jaxa La sonda si troverebbe probabilmente a tre o quattro metri di distanza dal luogo di atterraggio previsto se uno dei suoi motori principali non avesse perso la spinta Nelle fasi finali della sua missione, provocando un atterraggio più difficile del previsto.

“Abbiamo dimostrato che puoi atterrare dove vuoi, non dove puoi”, ha detto ai giornalisti Shinichiro Sakai, project manager della JAXA. “Stiamo aprendo le porte a una nuova era”.

Hitoshi Kuninaka, direttore generale dell'Istituto di scienze spaziali e astronautiche con Shinichiro Sakai, direttore di SLIM, durante una conferenza stampa presso la Japan Aerospace Exploration Agency (Reuters/Kim Kyung-hoon)

Ha detto che le foto inviate erano proprio come le aveva immaginate. “Qualcosa che abbiamo progettato è andato sulla luna e ha scattato quella foto. “Sono quasi caduto quando l'ho visto”, ha detto, aggiungendo che il delicato atterraggio di Slim meritava il “risultato perfetto”.

READ  Come sapere chi sta spiando le tue chat WhatsApp | Bufala 2022 | nda | nnni | gioco sportivo

I funzionari spaziali descrivono la missione come un successo, anche se la sonda, soprannominata “Moon Sniper”, sembra essere caduta dal pendio di un cratere, lasciando le sue batterie solari rivolte nella direzione sbagliata e incapaci di generare elettricità.

Nonostante tutti i problemi di SLIM, il Giappone spera che la missione rilanci il suo programma spaziale dopo una serie di fallimenti. Un veicolo spaziale progettato da un'azienda giapponese si è schiantato durante un tentativo di atterraggio sulla Luna ad aprile, e un nuovo razzo principale è fallito durante il suo primo lancio a marzo.