Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Papa: la vaccinazione è un atto d’amore

Papa Francesco e diversi vescovi e cardinali del continente americano si sono uniti a una campagna per invitare tutte le persone a vaccinarsi “perché è un atto d’amore” verso se stessi e gli altri “soprattutto i più vulnerabili”., mentre il settore ultraconservatore della chiesa si oppone a vaccinazioni e passaporti sanitari.

Durante il lancio del videomessaggio, il cardinale americano Raymond Burke, Un rappresentante del settore ultraconservatore, che ha espresso la sua posizione contro i vaccini, È stato sedato e ventilato in un ospedale del Wisconsin dopo aver contratto il Covid-19.

“In uno spirito fraterno, mi unisco a questo messaggio di speranza per un futuro più luminoso. Grazie a Dio e al lavoro di molti, oggi abbiamo vaccini per proteggerci dal Covid-19: portano speranza di porre fine all’epidemia, ma solo se sono a disposizione di tutti e se collaboriamo gli uni con gli altriFrancisco ha detto nel suo messaggio in spagnolo.

Papa da È stato vaccinato lo scorso febbraiolo confermo “Vaccinarsi con i vaccini autorizzati dalle autorità competenti è un atto d’amore. Aiutare la maggioranza in questo è un atto d’amore. Amore per se stessi, amore per la famiglia e gli amici, amore per tutti i villaggi”.

Con questo videomessaggio, Francisco si è unito alla campagna “Dipende da te.” Dall’Ad Council e dal Covid Collaborative per ispirare fiducia nei vaccini.

La lettera include anche l’Arcivescovo di Los Angeles (USA), José Horacio Gomez Velasco; Cardinale messicano Carlos Aguiar Retes; Honduras Oscar Rodriguez Maradiaga; brasiliano Claudio Case; salvadoregno Gregorio Rosa Chavez Arcivescovo di Trujillo (Perù) Hector Miguel Cabrigos Vedarte.

Super idratante antivaccino

In Italia, pochi giorni fa, Maurizio BlondetteUn parroco di Monterosso, in Liguria (nord-ovest Italia), ha appeso un cartello sulla porta della chiesa in cui minimizzava i rischi di contrarre il Covid ed era pubblicamente contrario alle vaccinazioni.

READ  Come fornire loro uno spazio di comfort e lusso

Il gesto del parroco non è un fatto isolato in Italia dove le società cattoliche si sono opposte alle vaccinazioni obbligatorie o ai passaporti sanitari così come alcuni partiti di estrema destra come la Lega dei Fratelli d’Italia.

Negli Stati Uniti, secondo i dati pubblicati dall’Institute for Public Research, La maggior parte degli antivaccinatori sono cristiani evangelici bianchi e battisti afroamericaniche vivono principalmente al sud e da Hanno votato a larga maggioranza per Donald Trump.

Ma anche dall’arcidiocesi di New Orleans e dai vescovi canadesi è arrivato un invito ai fedeli a rifiutare i vaccini “come Johnson & Johnson, a causa del loro ampio uso di cellule derivate da aborti”.

Una posizione contraria anche alla nota della Dottrina della Fede secondo cui “è eticamente accettabile utilizzare vaccini anticoide-19 utilizzando linee cellulari di feti abortiti nella loro ricerca e produzione”.

Iacobo Scaramuzzi, giornalista italiano e autore di un libro sulla manipolazione del cristianesimo da parte di politici di estrema destra e populisti, “Dio? In secondo piano alla destra”, ha spiegato a EFE che “c’è un settore di cattolici conservatori, reazionari e tradizionalisti che hanno adottato la posizione antivaccinista per vari motivi come, ad esempio, l’utilizzo di cellule derivate da tessuti prelevati da feti abortiti, ma spesso, in fondo, C’è una sfiducia nei confronti della scienza e della modernità».

«Più che biblica, questa posizione mi sembra fiabesca o taumaturgica, spesso accostata a fantastiche teorie complottistiche di sapore macabro che convergono, in ambito politico, con le posizioni della destra populista e sovrana che cavalcano i timori di un mondo pieno di dubbi e usa il linguaggio della fede religiosa in modo efficace per rafforzare le sue convinzioni in modo dogmatico”.

READ  La Spagna supera l'Italia per la prima volta in nove anni negli investimenti in ricerca e sviluppo in rapporto al PIL | Scienze

Scaramuzzi ritiene che attraverso il messaggio di oggi, “Il Papa compie un processo delicato. Fa capire che non c’è contraddizione tra fede e scienza e inquadra il tema della vaccinazione in una prospettiva spirituale e morale”.

CARDINALE BURKE, UN CONOSCIUTO ANTIVACCINO, MOLTO PERICOLOSO DA COVID

Il cardinale Burke è stato messo su un ventilatore per diversi giorni a causa delle sue gravi condizioni dopo aver contratto il virus Corona, come riportato sul loro account Twitter ufficiale.

Nei primi mesi della pandemia, il cardinale, Uno dei più grandi avversari di Francisco, incoraggiava i cattolici a ignorare le raccomandazioni sanitarie ed era contrario alle vaccinazioni, facendo eco a una delle bufale che circolano tra gli ultraconservatori negli Stati Uniti sulla vaccinazione “una sorta di microchip con cui lo stato può controllare la salute delle persone in qualsiasi momento”.