Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Oscar Martinez ha espresso il suo parere sulla situazione in Argentina: “Non mi piace quando la gente viene denigrata e insultata dalle più alte cariche”.

Oscar Martinez ha espresso il suo parere sulla situazione in Argentina: “Non mi piace quando la gente viene denigrata e insultata dalle più alte cariche”.

Oscar Martinez ha parlato dell'Argentina e ha analizzato l'attualità del Paese (Video: La Noche de Mirtha, El Trece)

Oscar Martinez Era uno degli ospiti Mirta notte In mezzo alle divisioni testimoniate dagli attori riguardo alla gestione del governo Javier Mileyha analizzato i suoi sentimenti vedendo le croci che avevano incrociato in queste settimane Guillermo Francella, Nancy Dubla, Pablo Echarry, Annibale Paciano, Erica Rivastra le altre cose.

“Mi rattrista molto. Non sono consapevole di tutto quello che accade mentre ero qui. Naturalmente, perché è stato anche uno dei motivi per cui me ne sono andato. Mi ha confortato”, ha detto l'attore che si è recentemente stabilito in Spagna con la sua moglie Marina Bornstein.

“Ci sono cose che mi allarmano e mi amareggiano. Tutto quello che è successo il 9 luglio, questa repressione è terribile e brutta. È un peccato che l'Argentina abbia raggiunto questo livello di violenza”, ha detto. Mirtha Legrand.

L’Argentina sta andando di male in peggio da molti decenni. Sono cresciuto in un paese in cui la povertà era a una cifra, ma c’era anche dignità e non c’era né marginalità né bisogno. Purtroppo oggi la povertà sfiora il 60% e ci sono milioni di bambini che non mangiano. È molto difficile per me parlare di questo perché è molto emozionante e trovo vergognoso che un paese come l’Argentina abbia bambini che soffriranno di malnutrizione. “È inimmaginabile”, si è lamentato.

Oscar Martinez è stato uno degli ospiti de La Noche de Mirtha e ha parlato delle divisioni politiche tra gli attori (Foto: La Noche de Mirtha, El Trece)

L'autista è intervenuto. “Gli autori di tutto ciò che accade, continua”, ha detto in tono sarcastico. È stato un processo. C’era mobilità sociale ascendente, aveva un’istruzione pubblica di livello mondiale, godeva di pari salute generale e il livello culturale medio era molto alto. “Abbiamo perso tutto questo, come se non ci rendessimo conto che lo stavamo perdendo.”

READ  Santiago del Moro ha fatto un annuncio che avrà un impatto sulla cerimonia di nomina del Grande Fratello

“Siamo arrivati ​​a questo punto ed è un declino molto triste. Quello che non mi piace, quello che non mi piaceva prima e non mi piace adesso, è che le lamentele vengano usate dalle più alte posizioni di potere e l'aggressività e la violenza sono incoraggiati. È distorcente, è degradante. Il confronto e la frammentazione sono incoraggiati”, ha detto. Attore: “Quindi dico, c'è fanatismo da entrambe le parti.”

“Noto con grande tristezza e con convinzione che questo è l’ultimo colpo, è il colpo alla nuca, per esempio, che ci distruggerà completamente”. vacilla da molto tempo, e l’acqua entra da tutte le parti, e in testa a quella nave tutti noi».

“Invece di affrontarlo, ci stiamo uccidendo a vicenda. Quindi voglio vivere in un paese in cui tutti hanno il diritto di dire quello che vogliono dire e quello che pensano. E noto che questo sta accadendo anche a livello più orizzontale La cultura politica lo ha imposto.” Ha chiesto. “Oggi un attore fa una dichiarazione e loro vanno ad ucciderlo quando all'improvviso quella dichiarazione non ha senso. Non è irrispettoso verso nessuno.”

“Oppure semplicemente non ha nulla a che fare con il governo”, ha detto il cantante. “Oppure se. Potrei sbagliarmi, e perfetto. Ma questo divertimento di andare ad ucciderlo, che chi non la pensa come me è mio nemico, nemico della nazione, nemico della patria, nemico del popolo e va oltre il segnale ideologico.” “Lei ha detto una cosa molto vera. Solo esaminando la leadership politica, sia quelli che sono al governo, alla Camera, al Senato, anche nell'esecutivo, nella leadership dei partiti, sono persone che sono lì da 40 anni di democrazia che abbiamo.” “, ha sottolineato.

READ  Roma, l'arte della moda estiva 2023 illumina l'Italia

“Sono sempre stati lì e parlano tutti come se non c'entrassero niente e come se avessero la soluzione ai problemi che hanno causato loro stessi, in molti casi ovviamente c'è anche una società che ha scelto quello che abbiamo. Quindi è tempo per tutti noi di ridurre il rumore, abbassare l’arroganza, abbassare l’intolleranza, perché è necessario trovare soluzioni, ha concluso, dicendo: “È urgente”.