Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Ora dobbiamo allacciare le cinture”

“Ora dobbiamo allacciare le cinture”

Kristalina Georgieva / Foto: X.

IL Kristalina Georgieva, direttrice generale del Fondo monetario internazionale (FMI).I governi di Spagna, Francia e Italia, nei paesi in cui i livelli di debito e deficit sono aumentati in modo significativo, hanno sollecitato l’attuazione di riforme di bilancio, tra cui il “buck now” e la fine delle misure introdotte per ridurre il costo della vita.

“Ora devono allacciare la cinghia e continuare ad apportare aggiustamenti di bilancio”, ha insistito l’economista bulgaro in un’intervista al quotidiano “El Mundo”, ripubblicata da Europa Press. Raccomandava “cambiamenti fiscali molto significativi” per tutte le economie avanzate d’Europa.

Nel caso dei tre paesi citati, Georgieva ha ricordato che hanno visto il loro rapporto debito/PIL aumentare in modo significativo dopo che la loro risposta fiscale “adeguatamente robusta” al Covid ha portato a livelli di debito e deficit.

Tuttavia, il direttore del FMI ha osservato che ci sono differenze tra le tre economie e ha espresso questo caso SpagnaLa sua speranza è che la prevista riduzione dello 0,3% del deficit possa essere raggiunta a meno che “la Spagna non rinnovi le misure di soccorso”, che dovrebbero scadere entro la fine dell’anno.

A livello europeo, ha sottolineato Georgieva, A differenza degli Stati Uniti, In ripresa rispetto al trend pre-pandemia, la zona euro è ancora inferiore del 2% rispetto al trend pre-pandemia e la crescita è molto moderata.

In questo senso il conto è ampio Impatto della guerra in Ucraina sull’Unione Europea Di fronte alla sfida demografica per un percorso energetico e mercati del lavoro più equi per i dipendenti, l’economista bulgaro ha sottolineato la necessità di “un impegno a realizzare riforme strutturali che riattivino la crescita europea”.

READ  Egan Bernal ammette: "Mi sono detto che avevo vinto il Giro d'Italia e sono tornato".

“Penso che sia giunto il momento che i governanti facciano la cosa giusta: più coraggio, più forza nella leadership, perché stanno arrivando tempi difficili, per fare ciò che è necessario anche se non è popolare”, ha concluso Georgieva.