Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuovi traguardi raggiungono lo sport globale: il canottaggio in mare e le Olimpiadi del 2028

Gli sport olimpici stanno assistendo a momenti mai visti prima. Ogni Olimpiade porta con sé grandi novità, gli sport sono sempre più diversificati e i cambiamenti e gli sviluppi avvengono giorno dopo giorno, minuto dopo minuto. Questa frase non ha mai avuto senso Olimpiadi Non sono ogni quattro anni, sono ogni giorno.

Inizialmente questa era una frase che andava applicata a quegli atleti che non riescono a cercare motivazione in quattro anni, ma oggi è una cosa che vale anche per tutti loro. gli sport, per ogni specialità e per ogni categoria, perché non esistono più sogni impossibili, restano solo poche tradizioni da realizzare. Chiunque può sognare di realizzare quel sogno che si conclude con gli anelli olimpici tatuati.

La disciplina è tanto piccola quanto sorprendente

Pochi giorni fa è stata confermata la notizia che il canottaggio in mare sarà per la prima volta uno sport olimpico a Los Angeles 2028, una notizia che ha spaventato gli sport spagnoli perché oggi siamo una potenza globale. La notizia è stata confermata da Comitato Olimpico Internazionale (CIO), Il quale ha chiarito che non ci sarà alcuno scambio di prove, ma che si tratta piuttosto di una novità

Il kayak da mare sulla spiaggia è lo stile più emozionante, poiché viene eseguito in acque libere e consiste in una pagaiata di 500 metri che inizia e finisce sulla spiaggia.

Anche se ci sono ancora molti dettagli da sapere, tutto indica che ce ne saranno Competizione tra maschi, femmine e misti.

Stiamo parlando di una squadra relativamente giovane e relativamente nuova, alla sua prima Coppa del Mondo Cina Nel 2019, a cui è seguito un altro anno Portogallo Nel 2021, Gran Bretagna Nel 2022 e Italia Qualche data fa.

READ  Anna Mina svela le date del suo tour in Spagna e in Italia | un musicista

Sebbene sia un evento recente nei calendari nazionali e internazionali, il suo fascino gli ha suscitato grande interesse e ha avuto posto in molteplici eventi sportivi come Giochi del Mediterraneo. Questo è stato il primo passo.

Foto: COE

La Spagna è una potenza mondiale

Come abbiamo detto prima, se mai esiste un paese che possa essere considerato una vera potenza internazionale nel canottaggio in mare, è proprio questo Spagnadivenuto uno standard nella specialità sia sulle lunghe distanze che nel corsa sulla spiaggia, Che sarà olimpico nella città americana.

Tanto che il canottaggio spagnolo è arrivato primo nel medagliere degli ultimi tre Campionati del Mondo. Vogatore da mare di resistenza (4-6 chilometri), e vinse anche numerose medaglie nelle competizioni internazionali nella corsa dei 500 metri.

Asunción Llorente, Il Presidente della Federazione Spagnola di Canottaggio è rimasto entusiasta di questa notizia e ha voluto sottolineare il grande momento che sta vivendo il canottaggio di mare all’interno dei nostri confini con queste dichiarazioni rilasciate davanti al Comitato Olimpico Spagnolo (COE).

“In questo momento siamo una forza globale in questa specialità. Abbiamo sempre più club che scommettono su questo”.

Uno dei canottieri più importanti della squadra nazionale, grazie alla sua comprovata esperienza in acque libere Adrian Miramon. L’uomo di Malaga detiene cinque titoli mondiali nel canottaggio in mare e due nello sprint sulla spiaggia, avendo vinto l’oro in entrambi i metodi quest’anno, oltre a vincere anche l’oro e l’argento europei quest’anno.

Nomi molto interessanti

Ander Martin ed Esther Preeze, nel doppio misto, hanno una doppia doppietta, visto che hanno vinto gli ultimi due campionati del mondo, sia nei 6000 che nei 500. Quest’anno Breeze ha gareggiato nel canottaggio tandem olimpico Aina signore, Classificazione del contenitore del lunedì senza sostantivo femminile I Giochi Olimpici di Parigi.

“Abbiamo atleti che stanno davvero fissando gli standard e abbiamo ottimi allenatori che stanno facendo progressi. Questo ci apre una nuova porta di cui dobbiamo capire come sfruttare”.

re Ester Brezza È membro rappresentativo del World Sea Rowing Committee. Celia de Miguel è un’altra vogatrice da tenere in considerazione, avendo ottenuto diversi podi internazionali in entrambe le discipline. Inoltre, nelle categorie giovanili, i canottieri spagnoli hanno vinto numerose medaglie negli ultimi anni.

Esther Breeze, insegnante di acqua; “Cercherò di arrivare a Parigi nel 2024”

Conoscendo la possibilità di arrivare ai Giochi Olimpici, e visto il livello dei canottieri nazionali, come spiegato dal Comitato Olimpico spagnolo, Federazione Spagnola di Canottaggio Lo scorso settembre è stato inaugurato a Los Alcazares (Murcia) il primo centro ad alte prestazioni dedicato al canottaggio in mare. I giovani e gli under 23 sono sempre al centro dell’attenzione, ospitando incontri anche con i senior in stagioni da definire.

READ  Sorpresa F1: Checo Pérez conquista il primo posto in carriera e Hamilton parte 16° in Arabia Saudita