Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Microsoft ha lanciato Create, uno strumento di generazione di immagini AI

Microsoft ha lanciato Create, uno strumento di generazione di immagini AI

Generatore di immagini Bing (Microsoft)

negli ultimi mesi, Microsoft Ha introdotto nuove funzionalità in alcune delle sue piattaforme più popolari come ufficio e ricercatore bing Con l’intelligenza artificiale per migliorare i propri servizi. Allo stesso modo, una piattaforma aggiuntiva che utilizza questo tipo di Programmazione per creare immagini basate su testo.

Piattaforma “Creaè il creatore di foto ufficiale di Microsoft ed è finalmente disponibile al pubblico dal bing.

Con questo strumento, ogni persona sarà in grado di descrivere l’immagine che ha in mente e l’IA DALL-MI2 Sarà responsabile di fornire fino a quattro diverse versioni che possono essere scaricate e utilizzate gratuitamente in altre versioni siti web Anche social networks.

Puoi navigare utilizzando la pagina Web del motore di ricerca Bing o dal tuo browser Microsoft Edge. In ogni caso, ogni persona sarà in grado di creare un’immagine con i dettagli desiderati invece di cercarla su altre pagine web.

Potresti essere interessato: Windows 11 incorpora l’intelligenza artificiale in questa caratteristica popolare

Per usarlo, devi accedere alla pagina ufficiale “bing.com/create” A chi verrà chiesto di registrarsi con una mail.

Entrando nella piattaforma ufficiale, vedrai una barra di creazione in cui puoi inserire il testo con una descrizione del file le immaginicosì come una selezione generale di immagini che possono essere utilizzate come a Importante creare simili.

Microsoft ha lanciato Create, la sua piattaforma per la creazione di immagini con intelligenza artificiale. (Yasser)

Sul lato destro della barra di composizione, puoi vedere tre elementi: il primo si chiama “impulsi”, simboli Che ha la funzione di accelerare la generazione delle immagini. Inizialmente, 25 vengono consegnati e ricaricati automaticamente ogni settimana.

READ  WhatsApp: questo è il nuovo attacco che aumenta il furto di denaro

Il secondo pulsante si chiama “Crea” e permette di iniziare a creare le immagini dopo aver inserito il testo descrittivo. L’ultimo elemento è il pulsante.Mi ha sorpreso‘, che inserisce automaticamente una descrizione casuale nella barra di composizione e può essere cliccato tutte le volte che è necessario per ispirare l’utente.

Potresti essere interessato: Perché l’accesso agli Appunti di Windows può causare problemi di sicurezza

Dopo aver inserito nella barra di generazione un’adeguata descrizione, per la quale non c’è limite al numero di caratteri, è necessario premere il pulsante “CreaPer avviare il processo di creazione con AI e dopo pochi secondi il sistema darà fino a quattro risultati.

Una creazione Microsoft, uno strumento per la creazione di immagini basato sull’intelligenza artificiale. (Infobae)

La loro somiglianza con la varietà di modelli presentati dipenderà dal segnale inviato. Se uno stile artistico specifico non è specificato, DALL-MI2 Genereranno immagini completamente diverse l’una dall’altra.

Nel caso in cui le immagini generate dall’IA non siano soddisfacenti, gli utenti possono premere nuovamente il pulsante Crea in modo che il sistema presenti quattro nuove opzioni che non saranno le stesse delle precedenti, ma condivideranno lo stesso pattern precedentemente definito.

Potresti essere interessato: Microsoft ha rimosso definitivamente Internet Explorer: cosa succede se hai bisogno di accedere

Ciascuno dei gruppi generati dall’intelligenza artificiale apparirà in una barra laterale navigabile e cliccabile per ciascun gruppo. le immagini per visitarli di nuovo. Ogni immagine prodotta può essere gestita singolarmente e può essere condivisa tramite file linksalvalo in un album privato e scaricalo in computer.

Immagine di un gatto con scarpe verdi e occhiali da sole creata da DALL-E2 utilizzando la piattaforma Microsoft Create. (Infobae)

Il programma mostrerà anche quanto tempo è passato da quando ogni immagine è stata creata, così come quale segnale è stato utilizzato per ogni istanza. come misura di protezione Per determinare che si tratta di un’immagine prodotta dall’intelligenza artificiale, il sistema aggiunge una filigrana a ciascuna immagine con un logo bing.

READ  Ecco come si presenta il Pixel 9, il telefono che Google presenterà alla fine di quest'anno e di cui è trapelato il design