Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Marcelo Tinelli ha denunciato la “destabilizzazione istituzionale” di alcuni dirigenti della Lega Calcio Professionistico

Marcelo Tinelli venerdì ha denunciato il tentativo di “destabilizzare l’istituzione” da alcuni dirigenti di club, che ha descritto come ‘colpo ingannevole’E ha lasciato il campo alla convocazione delle elezioni «nel caso in cui l’istituzione lo ritenga necessario».

Frasi di Tinelli (presidente del San Lorenzo ma in ferie fino a maggio), spedite per lettera, E’ stata la risposta ai comunicati riguardanti il ​​potenziale malessere di diversi leader riguardo alla sua amministrazione alla guida dell’LPF e all’idea che ne stiano promuovendo la sostituzione “nei primi giorni del 2022”.

Secondo quelle stesse versioni, Il reclamo principale sarà relativo alla generazione di ricavi dalla vendita dei diritti TV alla concorrenza e la sua successiva distribuzione; Presidente della Confederazione calcistica asiatica, Claudio “Cheke” Tapia, sosterrà i dirigenti che rilanciano la necessità di rinnovamento alla testa della Lega.

Al di là dell’imprenditore e giornalista, La struttura dell’LPF è basata sul suo CEO, Francisco Duarte; Nel suo direttore onorario, Eduardo Spinoza (Banfield); E nei suoi vizi: Cristiano Malaspina (Argentini), Sergio Rapisarda (Phelez) e Hernan Arbolia (Lano). La Professional Football League nel 2020 ha sostituito la Premier League argentina apparsa nel 2017 e che era comandata da Mariano Elizondo, presso Tinelli.

Il messaggio che Tenelli ha dato ai suoi colleghi

Nella lettera inviata da Tinelli ai club si legge: “Ai club che fanno parte della prima divisione della LPF. Nei giorni scorsi abbiamo assistito – con sorpresa e incredulità – a una mossa avviata da alcuni club, alcuni dei quali maliziosi. Derivato da informazioni false e inesatte, pretendendo di rappresentare il gruppo di istituzioni che compongono la Lega Calcio Professionistico”.

“Questo piccolo gruppo non mi ha espresso personalmente le loro differenze., e non è stata istituzionalmente posta, in dibattito con i suoi coetanei alle riunioni del Comitato Esecutivo della nostra Associazione, dove devono essere sollevate le varie questioni relative alla nostra attività”.

“Per la mia formazione e i miei valori, Considero la destabilizzazione istituzionale un colpo ingannevole, Non solo per le autorità che sono state legittimamente elette al momento giusto, ma anche per la vita dell’organizzazione che stai cercando di violare.

Marcelo Tinelli, guardando la partita del San Lorenzo al Nuevo Gasometro
Marcelo Tinelli, guardando la partita del San Lorenzo al Nuevo GasometroTraghetto Moro

“Non condivido gli stili oi valori delle persone. che stanno portando avanti questa avventura, e credo fermamente nella democrazia a tutti i livelli della nostra vita istituzionale e nella legittimità che deve avere chi ci rappresenta”.

“Con la presente, e dalle conversazioni che ho avuto con tutti i club, come presidente della LPF Vi invito alla riunione del Comitato Esecutivo che si terrà l’11 gennaio 2022, Subito dopo il sorteggio dei tornei del prossimo anno (che è in programma il 01/11/2022 alle 15:00 all’Hilton Hotel).

“Lì ci occuperemo in particolare di qualsiasi questione relativa agli attuali poteri dell’università nonché della convocazione per l’elezione del presidente e del consiglio di amministrazione se il più alto organo della nostra istituzione lo riterrà necessario”, ha aggiunto.

“Ancora una volta, mi dispiace rivolgermi a voi in questo periodo dell’anno a causa delle circostanze, avrei voluto condividere con voi questa nota di quanto è stato raggiunto lavorando in squadra in un anno così difficile come il 2021”.

READ  El Brujo Atahualpa fa male a Manuel e fa previsioni impulsive