Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Magnifiche Cadillac e un “incontro” esplosivo a Buenos Aires |  La band si esibirà di nuovo sabato alla Movistar Arena

Magnifiche Cadillac e un “incontro” esplosivo a Buenos Aires | La band si esibirà di nuovo sabato alla Movistar Arena

Per quelle cose di marketing, il Trasmesso da Star+ dallo spettacolo Grandi macchine Cadillac Daranno Sabato 27 alla Movistar Arena È pubblicizzato come un “matador di 30 anni”. D’altra parte, la band ha annunciato la data nello stadio chiuso di Buenos Aires nell’ambito del “El León del Ritmo Tour 2023”. Evitare gli anniversari – che è molto utile in questi tempi per richiamare la folla – non sembrava una strategia per l’LFC; Piuttosto, è vero. Cosa farebbero per celebrare così tante delle canzoni che hanno suonato a tutte le feste negli ultimi tre decenni? Vuoi registrarlo di nuovo? Mettere il lavoro del cacciatore? Remix Bizarab? Non c’è bisogno: “Matador” Si è guadagnata da sola un posto nel cuore di milioni di persone, trascendendo i confini e diventando un classico latinoamericano.

Ora, un esercizio per il lettore: nella frase precedente, sostituisci il nome della canzone con il nome della band che dirige. Vincenziano E Signor Flavio. Ha senso, vero?

Sig. Flavio e Sergio Rotman.

Sergio RotmannIl sassofonista Cadillac tra centinaia di altri brani musicali, ha pubblicato una storia prima dello spettacolo di venerdì in cui sono stati individuati i nomi di coloro che hanno occupato i vari camerini del locale. “Tutto è rimasto uguale”, ha scritto, prima di passare a “suonare” il visual/DJ set con cui ha animato Waiting for the Concert. Ma “uguaglianza” è una parola che apre un mondo di paradossi quando si parla di Los Fabulosos Cadillacs: sono gli stronzi che volevano morire suonando ska come gli ambasciatori dell’ultra-latin, i signori che si sono impadroniti del jazz, e quelli che visto la luce del ritmo? Al di là delle decisioni estetiche e della volatilità interiore di ogni momento, la band è attraversata Un senso di fratellanza tra i membriche alla fine trascende anche gli scontri di personalità.

READ  Ha vinto 6 milioni in 8 passi, ma a causa della sua professione e della tenacia nel programma ha rivelato un problema insolito

E la fine del loro primo spettacolo di reunion? portegno, dopo Cinque anni senza apparire in Argentinane fu una prova inconfutabile: sul palco, oltre ai suddetti tre fondatori, c’erano molti altri che continuarono la band – tastierista Mario Siberianbatterista Ferdinando Ricciardi trombettista Daniele LozzanoE altri due per questa occasione: Luciano jr (alias El Tirri) f Vino Rigozzi. Più senso di famiglia? Da più di cinque anni fanno parte dei Los Fabulosos Cadillacs, chitarrista Florian Fernández (figlio di Vicentico) e polistrumentista Astor Cianciarulo (Figlio del Sig. Flavio). Vicente Fernández, anch’egli discendente del cantante, ha suonato la chitarra in “Saco azul” e nel finale. E sotto il set c’era sempre la foto della persona scomparsa Totò Rublat.

Florian Fernandez e suo fratello Vicente, Fernando Ricciardi e Vicentico.

“Tutto rimane uguale”, quindi qual è il modo migliore per iniziare? “Cadillac”? Fin dall’inizio, l’offerta di venerdì è stata devastata da un menu che ha offerto alcune sorprese come “Sai” Mescolato con la canzone “I Cried Today”, ma questo nel complesso rifletteva quasi quattro decenni di LFC. “molta pressione”, “segui la luna”“La mia ragazza è caduta in un pozzo cieco”, “Belsha”, “il genio lo descrive”“Carnevale di tutta la vita”, “Puzzolente”, bicchieri vuoti “,” no. Numero 2 della tua lista, “Manuel Santillán, El León”, “I’m Tired of Seeing You With Others”: Con canzoni come queste, basta aggiungere che la band continua ad essere in uno stato di grazia per immaginare come esplosivo ed energico lo spettacolo è. E se mancava qualcosa, questa è la conclusione che la folla aveva cantato fin dall’inizio e che ha continuato a cantare per strada, visto che all’interno dello stadio non era rimasto nessuno: “Non mi siederò alla tua tavola.”. Non era necessario menzionare alcun ricordo per raggiungere questo obiettivo.

READ  Chesley Crest, vincitrice del titolo di Miss USA 2019, è morta dopo essere caduta da un grattacielo di New York.