Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lula ha revocato le misure che colpiscono i produttori di soia, ma il settore resta insoddisfatto

Lula ha revocato le misure che colpiscono i produttori di soia, ma il settore resta insoddisfatto

Il governo di Lula da Silva si è tirato indietro rispetto alla misura, cosa che ha suscitato preoccupazione tra i produttori di soia brasiliani, che l’hanno paragonata ai produttori argentini. Si tratta della Misura Temporanea 1227 (MP), che ha modificato l’utilizzo dei crediti d’imposta derivanti dal pagamento delle imposte. La giustificazione del governo era che la decisione era stata richiesta Correggere le distorsioni del sistema fiscale nazionale senza aumentare le tasse.

I produttori di soia brasiliani riuniti in Abrusoja hanno accolto favorevolmente il cambiamento di decisione, ma hanno avvertito che la misura inizialmente proposta era un brutto segno. “In realtà Sta iniziando a danneggiare il flusso di cassa delle aziendeIl che porta a maggiori rischi di disoccupazione, minori investimenti e aumento dell’inflazione. Nel caso delle aziende agricole che si approvvigionano, trasformano ed esportano grano, il rappresentante viola l’immunità fiscale sulle esportazioni garantita dalla legge KANDER. Hanno affermato che questa perdita di redditività del settore è stata effettivamente trasferita ai produttori di grano.

Nonostante la ritirata del governo Lula, i coltivatori di soia hanno sottolineato che “non ci sono molti motivi per festeggiare”. “Con l’emanazione del provvedimento temporaneo, entrato in vigore sin dalla sua emanazione, il 4 giugno scorso, e che ha sorpreso l’intero settore produttivo, Il governo ha causato un’importante rottura politica nel dibattito sulla riforma fiscale. Hanno avvertito: come si fiderà il settore delle proposte del governo che afferma che lavorerà sulla natura non cumulativa dei crediti al fine di restituirli rapidamente, per poi emanare una misura temporanea al contrario? Abrusoga.

Poi hanno aggiunto: “Sarà un compito molto difficile invertire l’abuso di fiducia derivante dall’impiego del deputato. In questo senso, spetterà al governo sedersi al tavolo per negoziare con il settore produttivo e agire .” “Diversamente da quello che ha fatto finora.” “Questa azione inappropriata è stata intrapresa con la giustificazione dell’aumento delle entrate federali, ma il vero problema, ovvero il controllo dell’elevata spesa pubblica, non è stato ancora messo in pratica”.

READ  Com'è la nuova mega prigione per bande violente di El Salvador? | La polemica sulle condizioni di migliaia di detenuti: reinserimento o mano forte