Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'Organizzazione degli Stati Americani ha riconosciuto la vittoria di Bukele, ma ha sottolineato che le elezioni “si sono svolte in circostanze senza precedenti per El Salvador”.

L'Organizzazione degli Stati Americani ha riconosciuto la vittoria di Bukele, ma ha sottolineato che le elezioni “si sono svolte in circostanze senza precedenti per El Salvador”.

Il presidente di El Salvador Nayib Bukele, candidato alla rielezione, saluta i sostenitori dal balcone del Palazzo Nazionale con la moglie Gabriela de Bukele, il vicepresidente Felix Ulloa e la moglie Lilian Alvarenga de Ulloa (Reuters/Jose Cabezas)Reuters

(Washington, Stati Uniti) Nelle elezioni di domenica scorsa in El Salvador.”Ha aggiunto: “L'enorme differenza tra il candidato vincitore e i suoi avversari non lascia spazio a dubbi sui risultati elettorali”.Anche se sono state le elezioni a segnarla “Circostanze senza precedenti” Per lo stato che includeva un certo “Concorrenza impari” Lo afferma la Missione di osservazione elettorale dell'Organizzazione degli Stati americani nel suo rapporto iniziale pubblicato martedì.

“Le elezioni si sono svolte in circostanze senza precedenti per El Salvador. Uno dei motivi principali è che si tratta delle prime elezioni tenute sotto il regime di emergenza dalla firma degli accordi di pace nel 1992. Il secondo motivo è che, per la prima volta dal Dopo l'entrata in vigore della Costituzione Nazionale del 1983, viene nominato un presidente ad interim che concorre per un secondo mandato presidenziale immediato”, si legge nel rapporto della missione guidata dall'ex vicepresidente di Panama Isabel de Saint-Malo.

Capo della Missione di osservazione elettorale, Isabel de Saint-Malo (al centro), in un seggio elettorale in El Salvador, accompagnato dal Direttore del Dipartimento di Cooperazione Elettorale, Gerardo de Icaza, e dal Segretario per la Promozione della Democrazia in El Salvador. Organizzazione degli Stati Americani, Francisco Guerrero (Foto: OAS)

Per quanto riguarda lo stato di emergenza, il Ministero dell’Ambiente ha sottolineato che la Costituzione del Paese consente l’applicazione di queste misure, che sospendono le garanzie di base, per un periodo di 30 giorni, prorogabile se persistono le ragioni che hanno portato a ciò. Ricordiamo che ci sono già state così tante proroghe che il regime di eccezione è in vigore da 680 giorni.

La missione dell’OAS evidenzia che molti attori “hanno espresso le loro opinioni”. “Preoccupato per la ripetuta proroga del regime di emergenza” Perché è inteso che “snatura la sua natura temporanea”.

READ  Il pene più lungo del mondo: la sua salute e la sua vita sessuale sono un inferno | Cronaca

Anche l'EOM sta effettuando una revisione L'intero processo che ha portato il Presidente a registrare la sua candidatura ricorda come la Camera Costituzionale sia stata nominata dal governo Bukele dopo la destituzione dei giudici in carica con una decisione controversa.

La missione precisa che questa misura è stata respinta dal Segretariato dell’Organizzazione degli Stati Americani e dalla Commissione Interamericana per i Diritti Umani “perché ritenevano che “Le norme costituzionali che governano le procedure americane e gli standard per l’impeachment del personale giudiziario sono state violate”..

Attuale presidente e vincitore della rielezione in El Salvador, Nayib Bukele (EFE/Bienvenido Velasco)
Evie

La missione dell'OAS ha anche messo in dubbio la modifica del governo al codice penale per aggiungere un reato legato alla frode elettorale, con pene che vanno dai 10 ai 15 anni, per “quelle persone che rendono difficile la registrazione di candidati che soddisfano i requisiti previsti dalle leggi .” Questo emendamento è stato interpretato come un'ulteriore pressione sulla Corte Elettorale Suprema affinché consentisse la registrazione di Bukele.

“Mission Control/OAS avverte che questa regola, per quanto riguarda la registrazione dei candidati, Viola gli standard statunitensi e globali sull’indipendenza degli organi giudiziari ed elettorali. Secondo i principi riconosciuti dalla Corte interamericana dei diritti dell’uomo (IACTHR), la magistratura avrà “il potere esclusivo di decidere se la questione sottoposta ad essa rientra nella giurisdizione ad essa attribuita dalla legge” e che “nessuna azione potrà essere presa che costituisce un'ingerenza 'ingiustificata o ingiustificata'.” nel processo giudiziario.”

READ  Le Nazioni Unite definiscono insopportabile la situazione dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia | La Polonia sta violando il diritto internazionale effettuando rapidi rimpatri invece di concedere asilo

“La missione lo ritiene tale La situazione sopra descritta viola il carattere costituzionale del corpo elettorale supremo della Corte Suprema Elettorale Ha aggiunto: “Poiché è lungi dall'essere l'ultima parola in materia elettorale, le sue decisioni elettorali fondamentali, come la registrazione delle candidature, sono soggette alla Camera Costituzionale e alle disposizioni delle leggi penali che limitano la sua libertà di prendere decisioni”. . il rapporto.

La missione di osservazione elettorale ha anche messo in discussione alcune decisioni relative al finanziamento della campagna elettorale. In El Salvador, i partiti politici sono solitamente finanziati dallo Stato attraverso un meccanismo noto come “richieste di anticipo del debito”.

Secondo la missione dell'OAS, il processo di queste elezioni è stato molto complesso, più di quanto previsto dalla legge.

In ogni sessione del Consiglio Permanente dell'OSA, El Salvador evita di commentare le questioni di altri paesi e finge che nessuno possa esprimersi su ciò che accade nel proprio paese.(EFE/Lenin Nolly)
Evie

“Il Controllo Missione/OAS lo ha confermato La combinazione di questi fattori ha creato condizioni di competizione elettorale ineguale. Allo stesso modo, ha constatato che non c’è alcuna pubblicità sul valore del voto e sugli sforzi compiuti dalle organizzazioni politiche e dalle autorità statali per quanto riguarda le richieste di pagamento anticipato, come si legge nel testo del rapporto del Ministero dell’Istruzione.

Il rapporto del Ministero dell’Istruzione guidato da De Saint-Malo afferma che i risultati preliminari ufficiali “mostrano un ampio vantaggio per il candidato alla presidenza Nayib Bukele rispetto ai suoi avversari” e che il suo partito politico Nuove Idee “otterrà una schiacciante maggioranza nell’Assemblea Legislativa”.

Ciò, secondo il Ministero dell’Istruzione, “conferirebbe al Presidente della Repubblica poteri di delega che richiedono un esercizio responsabile e profondamente democratico”. Per l’Organizzazione degli Stati Americani, questo “sarà cruciale per garantire il futuro della democrazia in El Salvador”.

Il rapporto rileva che la Carta Democratica Interamericana e le sentenze della Corte Interamericana hanno dimostrato la necessità di rispettare la separazione dei poteri.

READ  Era la città più pericolosa del mondo e divenne una calamita per gli investimenti tecnologici

“La Missione ribadisce le conclusioni contenute in questo rapporto riguardo ad azioni che avrebbero potuto generare un clima di autocensura per l'esercizio dei diritti e delle libertà nell'ambito del processo elettorale. Tuttavia, ha osservato che gli attori politici e sociali sono stati generalmente in grado di partecipare a tutte le fasi del processo elettorale Nonostante ciò, ha sottolineato che è necessario lavorare affinché le elezioni in El Salvador siano più giuste ed eque.

Il sistema di trasmissione dei risultati ha fallito durante le elezioni in El Salvador Ciò significa che la notte delle elezioni i cittadini dovrebbero essere informati attraverso sondaggi di uscita e attraverso le informazioni raccolte dai partiti, piuttosto che dalle autorità elettorali.

In questo senso, l’OAS mette in guardia contro le debolezze e le cattive pratiche durante le diverse fasi del processo elettorale che, secondo la missione di osservazione elettorale, hanno influito su aspetti chiave come l’integrità della competizione, la trasparenza delle elezioni e la fiducia di alcuni attori.

Un elettore seleziona una scheda elettorale durante le elezioni generali in El Salvador (AP Photo/Salvador Meléndez)AP

Il Ministero dell’Istruzione afferma: “La presentazione dei risultati da parte dell’autorità elettorale in modo tempestivo e trasparente è un obbligo fondamentale delle autorità, perché questi risultati sono gli unici ufficiali e vincolanti”.

La missione ha scoperto carenze in settori quali l’organizzazione elettorale, il voto all’estero e la tecnologia elettorale utilizzata per trasmettere i risultati dai seggi elettorali. In questo senso si fa riferimento alle carenze del sistema tecnologico implementato dalla Borsa di Tokyo, che ha portato a notevoli ritardi durante l'audit intermedio, al prolungamento delle lacune nelle informazioni ufficiali e all'adozione di misure insolite e non regolamentate come la preparazione manuale dei verbali in faccia. Di diffusi fallimenti nel sistema TSE.