Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia mostra un’altra faccia contro la Germania (1-1) – La Raon

Ha detto che intende diventare un direttore tecnico che ha lavorato con Carlos “Sappa” Redegui per diversi mesi.

Un anno dopo aver lasciato il club del Boca Juniors, dove ha debuttato e giocato l’ultima volta nel 2001, Carlos Davies, una delle più grandi figure del calcio argentino, ha detto che intende non giocare più a livello professionistico. Abitare.

“Sì, sono in pensione, è stato confermato. Mi hanno dato molte cose negli Stati Uniti e in Argentina, ma come giocatore, questo è tutto. Da giocatore ho dato tutto, ho dato quello che avevo nel cuore, mi tranquillizza”, ha detto in un’intervista alla televisione americana.

Davies, 38 anni, ex allenatore della squadra argentina di hockey su prato e attuale segretario sportivo di Buenos Aires, ha dichiarato di voler lavorare con Carlos “Sapa” Rettegui come direttore tecnico per diversi mesi.

“Ho intenzione di correre, sono deciso. Sto lavorando a un progetto con ‘Sappa’ Redegui e i miei fratelli. Abbiamo messo insieme un buon progetto ed è emozionante per me.

Ha perso il suo principale fan

L’ex attaccante ha affermato che la morte del padre adottivo, Sekundo Davis, morto di COVID-19 il 21 febbraio 2021 all’età di 58 anni, ha pesato molto sulla sua decisione di ritirarsi dal calcio professionistico. Molto.

“Ho smesso di giocare perché ho perso il mio tifoso numero uno. Quando avevo otto anni, lui (suo padre) venne a trovarmi. Poi un giorno mi sono svegliato e ho detto che non avrei mai più suonato per nessuno. Ho perso il mio fan numero uno e non vuole più che giochi”, ha ammesso.

READ  Fernandez si reca in Italia per partecipare al vertice del G20 e si incontra in Georgia

Il 5 giugno 2021, sei mesi prima della scadenza del suo contratto, xeneize ha annunciato la sua partenza dal club, adducendo motivi familiari, e ha aperto le porte alla possibilità di continuare a giocare fuori dall’Argentina, cosa che alla fine non è avvenuta. .

Dopo aver completato il suo terzo ciclo a Boca, si è dedicato al divertimento con la famiglia dopo un “tempo perso” negli anni professionali.

“Mi godo la vita, la mia famiglia, molto tempo, ho giocato molto, ho perso molto tempo”, ha ammesso.

Titoli e molti altri titoli

Davies, una delle ultime grandi statue di xeneizes, aveva tre livelli con una maglietta auriazul (2001-2004, 2015-2017, 2018-2021). Ha vinto un totale di 29 titoli nella sua carriera, di cui 11 con il Boca, un Libertadores (2003), un Intercontinental (2003) e un Sudamericano (2004).

Durante la sua brillante carriera, ha giocato nel Corinthians in Brasile (2005-2006), nel West Ham (2006-2007) in Inghilterra, nel Manchester United (2007-2009) e nel Manchester City (2009-2013), e successivamente nella Juventus. In Italia (2013-2015) ea Shanghai Shenhua in Cina (2017).

Ha vinto la UEFA Champions League 2007-2008 e la Coppa del Mondo per club FIFA 2008 con il Manchester United.

Ha vestito la maglia dell’Argentina con cui ha giocato in quattro edizioni dei Mondiali di Germania-2006 e Sud Africa-2010 e della Copa America, finendo secondo in tre (Perù-2004, Venezuela-2007 e Cile-2015). Ha vinto una medaglia d’oro con Albiceleste alle Olimpiadi di Atene 2004.

(06/04/2022)