Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le esportazioni dell’Italia in Inghilterra sono in calo

Le esportazioni di merci italiane nel Regno Unito sono diminuite del 12,7% nel primo trimestre dell’anno a causa della Brexit, secondo uno studio pubblicato martedì dalla Goldiretti Farmers Association.

La caduta interesserà i principali prodotti di esportazione italiani, tra cui cibo, attrezzature per il trasporto, abbigliamento, macchinari e metalli, sottolinea lo studio.

Goldretty afferma che le esportazioni di vino italiano in Gran Bretagna sono diminuite del 36% a gennaio rispetto allo stesso mese dello scorso anno, senza dati trimestrali per il settore.

La Gran Bretagna è il terzo mercato per il vino italiano dopo Stati Uniti e Germania.

Anche le importazioni dal Regno Unito in Italia sono diminuite del 23,3% nel primo trimestre, principalmente per quanto riguarda le attrezzature di trasporto, i prodotti chimici, i macchinari e le attrezzature.

I principali ostacoli all’export verso il Regno Unito sono i “maggiori costi di trasporto dovuti a procedure tariffarie, ritardi e restrizioni” esemplificativi del sindacato Goldiretti.

L’azienda ha notato un cambiamento di tendenza a marzo, con un aumento del 14,4% delle esportazioni verso il Regno Unito “che non ha compensato le perdite dei due mesi precedenti”, ha sottolineato.

bur-kv / mb

READ  2021 Zero de Italia guarda all'Abruzzo