Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le critiche di Sergio Massa, la rabbia di Juan Roman Riquelme per il presente del Boca e il monito dell’ospite insieme tanto per cambiare.

Le critiche di Sergio Massa, la rabbia di Juan Roman Riquelme per il presente del Boca e il monito dell’ospite insieme tanto per cambiare.

Maurizio Macrì Ha annunciato domenica che non si sarebbe candidato alla presidenza e ha scosso il consiglio politico argentino. Ore dopo, ha anche fornito dettagli sulla sua missione personale nel prossimo futuro e ha persino interrogato aggressivamente il governo. A Sergio Massa Gli ha chiesto di essere “patriottico” e di non agire per essere visto “come ti trovi” Hanno anche emesso un avvertimento all’interno di Together for Change. Inoltre, è stato mostrato Arrabbiato con Juan Roman Riquelme Boca presente e ha parlato del suo futuro in FIFA.

Per un paese ordinario, Sarebbe eccessivoHa sottolineato la crisi economica che sta attraversando il Paese, con A inflazione economica Tre cifre anno dopo anno. .”IL corruzione a cui questo governo ci ha condotto Unico nella storia. Non solo dall’inflazione, dai dollari, dai regolamenti, da questa brutale invasione dello stato in tutti i luoghi che sono stati e saranno senza alcuna militanza”, ha continuato l’ex presidente.

Ha osservato: “Oggi stiamo assistendo a un’inflazione insostenibile e stiamo entrando in una recessione. Peggiorerà ogni volta perché la banca centrale non ha dollari. Non è sostenibile e ancora non vogliono tagliare la spesa. “

Allora mandalo Messaggio diretto a Sergio Massache gli ha detto di “cercare di andare in pace” e “per una volta, essere un patriota”.

“Chiedo a Massa di cercare di andarsene un po’ tranquillo. Di fare qualcosa perché il prossimo governo si renda conto che ha fatto uno sforzo. Di fare davvero qualcosa pensandoci un attimo, mettendosi nei panni di un patriota e che Agire per una volta interessato al Paese e non a come si regola da solo. Lasciamoci sorprendere”, ha aggiunto l’ex presidente, prima di parlare direttamente al Fronte del Rinnovamento di riferimento nelle Forze Armate ufficiali.

Ministro Massa, per favoreE Ci sorprende “Fare un’azione davvero costruttiva per quello che verrà”, ha detto il fondatore di Together for Change.

Macri ha rivelato che Rodriguez Larita e Bullrich sapevano del suo annuncio da venerdì e Vidal glielo ha detto al suo matrimonio.

completamente, opposizione interna È stato un altro punto fermo di Macri per migliorare la sua vista. Ha anche riconosciuto le difficoltà nel finalizzare alleanze e formule in alcune giurisdizioni.

READ  La storia in PDF del doping che fa tremare il ciclismo spagnolo | soddisfazione

“Devi sapere come competere con l’altezza. Il lockdown ci sta costando caro in ogni ambito, e c’è poca generosità. Tutti pensano che sia il centro del pianeta. Chi alza i piedi dal piatto insieme per il cambiamento Non ce n’è più alle persone. Credere di poter fare qualcosa separatamente, contro l’azione dell’insieme…”, ha ammonito Macri, in un dialogo con LN+.

Ha sottolineato a questo proposito di “parlare molto con tutti i candidati, Con almeno tre professionistiQuindi ha fatto riferimento a Horacio Rodriguez Larreta, Patricia Bullrich e María Eugenia Vidal, che sembrano essere restii a candidarsi alla presidenza.

Infatti, lo ha rivelato nel terzo Li aspettavo Per annunciare questa domenica la sua decisione di non candidarsi. A Rodríguez Larita – Con chi sei uscito? – Infatti BullrichHa detto che lo ha confermato Venerdì. E a Vidalper conto suo il suo matrimonioa cui Macri è stato invitato sabato. I tre candidati hanno mantenuto un patto di silenzio E hanno trascurato di confermarlo, anche prima delle consultazioni di domenica stessa.

Tuttavia, Gerardo Morales, all’interno di Insieme per il cambiamento, ha ammesso la scorsa settimana di non aver parlato con Macri per un po’, avendo avuto una discussione pubblica con lui a metà giugno. Da allora, ha detto il leader radicale (di cui l’ex presidente non si fida). Non ha più parlato Con il fondatore di PRO.

Mauricio Macri contro Axel Kiselov: “Indiscutibile”

In un’altra sezione, a Macri è stata ricordata una parola forte del governatore della provincia di Buenos Aires, che ha affermato che María Eugenia Vidal e l’ex presidente si erano “portati via tutto”.

Kicillof è indiscutibile. L’altro giorno ho ricevuto un meme in cui ha tenuto un discorso programmatico e ho pensato che fosse uno scherzo. impegnato Tutti i tipi di bug senza sosta. Dì qualsiasi cosa “, tramite Chief Territory.

READ  Il fiore della mia grazia, lancia una freccia verso un futuro più impegnato - Polideportivo

Fermati anche dal personaggio di Christina Kirchner, per alcuni dati al tavolo di discussione che il suo gruppo di Puebla al CCK ha raccolto.


Il governatore di Buenos Aires Axel Kiselov con la vicepresidente Christina Kirchner.

Quel giorno mi prese Un breve video dell’ex presidenteAlla loro cerimonia per i diritti umani, ha detto: “Abbiamo lasciato la banca centrale piena di riserve”. Quando l’ho sentito ho detto: “Non può essere”. C’erano -5.000, sono spesi 5 miliardi di dollari nei depositi delle persone. Ti offende, non puoi”, ha sottolineato Macri.

“Ecco perché dico che non c’è crepa Sono persone che difendono idee distorte Non funziona a tutti i costi, e ti fa male perché distrugge. Non c’è realtà. E se non ce ne sono, come si migliora? Si interrogava sulla sfida di competere con il Kirchnerismo.

Ha aggiunto: “Non puoi ingannare così tante persone per così tanto tempo. Lei [por Cristina Kirchner] Gli è rimasto un cuore che, purtroppo, era ancora enorme. 20% molte persone, Non posso credere che il 20% degli argentini non veda la realtà“.

Il presidente Fifa Boca e il Mondiale in Qatar: fuori programma Mauricio Macri

Macri ha parlato anche di questioni che non occupano un posto centrale nella frenetica agenda politica in vista delle elezioni del 2023, ma che costituiscono Le tue aree di interesse personali.

Uno di quegli spazi boccail club che ha guidato tra il 1995 e il 2007. A questo proposito, è stato molto critico nei confronti dell’attuale stato dell’istituzione e Juan Roman Riquelme lo interrogò con veemenza.

Mauricio Macri e Juan Roman Riquelme, altre volte.
Mauricio Macri e Juan Roman Riquelme, altre volte.

“Non ce l’ho [la fantasía de volver] Ma Sono molto turbato Con tutto quello che sta succedendo adesso perché è il contrario di quello che dico io: no ai personaggi. Boca è diventato un personaggio Da qualcuno che ho portato al club due volte”, ha chiamato il cum xeneize, il vero uomo forte della politica del club.

READ  Milan campione d'Italia

“Gli do tutto ciò di cui ha bisogno per essere riconosciuto come giocatore perché è stato fantastico. Ora, Un modo di guidare così arrogante“È arbitrario, è autoritario, non funziona”, ha detto Macri, che gioca all’interno dell’establishment con lui. Supporto per Andrés Ibarra – l’ex ministro della Modernizzazione, che ha già iniziato come candidato alla presidenza del club – e potrebbe anche prendere posto nel consiglio di amministrazione in futuro.

Nel mondo del calcio, l’ex presidente occupa anche un ruolo istituzionale: è a capo della Fondazione FIFA. Nelle scorse ore lo ha espresso anche Carlos Bianco – dell’Axel Kiselov College – affermando che per lui “è più importante essere presidente della Fifa che della nazione”. Macrì Ha negato di aver cercato la sedia Quello Oggi – e almeno fino al 2027 – OKODi Gianni Infantino.

Mauricio Macri ha negato la possibilità di diventare presidente della FIFA.  foto EFE
Mauricio Macri ha negato la possibilità di diventare presidente della FIFA. foto EFE

“Non voglio essere presidente della FIFA. Questo è un viaggio sulla luna, è molto difficile. Infantino mi ha dato un posto molto importante, sto aiutando qualcosa di onorevole, come la FIFA Foundation, e mi sento a mio agio”.

Il suo ruolo nella casa madre del calcio negli ultimi mesi lo ha portato a vivere strettamente devoto alla nazionale argentina e a Lionel Messi, con cui ha scattato una foto nel retrobottega di The Best gala. In questo senso, l’ex presidente ha detto che il campionato del mondo che l’Argentina ha vinto lo è “messaggio divino”per la politica nazionale.

“L’Argentina se la cava se c’è Un insieme di leggi che ci fanno aspettare. Se siamo prevedibili, siamo i migliori al mondo. Quello che è successo in Qatar è successo per un motivo. “È un messaggio divino, ho trascorso 30 dei migliori giorni della mia vita”, ha detto Macri.

DS

Guarda anche