Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le compagnie aeree stanno scommettendo su Minorca dopo aver ordinato l’isola

Raggiungere l’isola quest’estate sarà più facile per il viaggiatore rispetto al mercato nazionale. Ciò è stato confermato da FFTM nei loro incontri con i rappresentanti di varie compagnie aeree FITUR.

In Iberia, Minorca è senza dubbio una delle principali destinazioni nel boom del turismo nazionale di questa estate, data l’elevata domanda per quella destinazione. Juan Carlos Molina, il rappresentante regionale dell’azienda, e Guillermo Gonzalez, direttore delle vendite per la Spagna, hanno annunciato il Forte impegno da parte del gruppo attraverso Iberia Express sull’isola a partire da giugno, Con un massimo di 28 frequenze settimanali da Madrid in luglio e agosto.

I rappresentanti di Iberia propongono che le strade da Madrid saranno rafforzate, soprattutto in modo che il contatto con Minorca quest’anno sia ai massimi storici per l’azienda.

Di Air Nostrum, il suo direttore commerciale, Juan Corral, e il direttore delle comunicazioni, marketing e relazioni aziendali, Antonio De Nu, hanno spiegato che la società Si prevede da giugno a settembre di recuperare il 70% delle operazioni che aveva programmato con Al Jazeera nel 2019Mentre spera di prolungare la stagione in autunno.

Sei compagnie aeree per il mercato interno

In tutto, sei compagnie aeree questa estate.Vueling, Ryanair, Volotea, Iberia Express, Iberia e Air Europa– Offrirò Voli diretti con un massimo di 22 città spagnole.

Madrid, Barcellona, ​​Palma di Maiorca e Bilbao La maggior parte dello spettacolo si concentra, anche se in città più piccole, che non hanno mai avuto voli diretti per l’isola, come A Coruña o Santiago de CompostelaQuest’estate, con un volo diretto da Volotia, apre così l’isola a nuovi mercati di origine turistica.

Per quanto riguarda la rotta marittima, Minorca è collegata ai porti di Alcadia, Palma (Maiorca), Barcellona e Valencia attraverso le compagnie Trasmediterránea e Baleària. Quest’ultima, date le prospettive ottimistiche della campagna, rafforzerà i suoi collegamenti con Palma e Barcellona a partire da giugno, sia con il traghetto tradizionale che con il Fastferry.

Inoltre, quest’anno la rotta passeggeri internazionale è stata preservata con il sud della Francia, in particolare con il porto di Tolone, che opera Frasi della Corsica.

READ  Inditex sta già vendendo più di prima della pandemia | Economia

Mercato internazionale

Per quanto riguarda il collegamento, a Fitur, buone notizie sono arrivate anche dalla mano dell’azienda tedesca Eurowings, che, dal 4 luglio fino a fine ottobre, presenterà due Voli settimanali da Colonia.

I mercati britannico, francese e tedesco mantengono l’intenzione di recarsi a Minorca, e un grande interesse da parte del mercato italiano nel viaggiare sull’isola è stato rilevato nei mesi di giugno e luglio, secondo gli ultimi dati forniti dal rapporto Mabrian Technologies.

La piattaforma l’ha trovato La domanda stimolante per Minorca è ancora molto vivace, rispetto al 2019, Che indica un ripristino più flessibile della destinazione. Inoltre, conferma che l’indice di soddisfazione degli hotel factory e la percezione della sicurezza della destinazione sono in forte aumento rispetto allo scorso anno, scavalcando i diretti concorrenti (vedi MINORCA la stagione inizia con 72 hotel aperti a maggio).

Sebbene la capacità d’aria sia ancora inferiore rispetto a prima della pandemia, i principali mercati di origine continuano a produrre Forte impegno per Minorca questa estateDal Regno Unito: 5 compagnie aeree che forniscono collegamenti con Minorca da 8 città; In Germania, 4 compagnie operano attraverso 6 diversi aeroporti; 5 compagnie e 7 città collegate nel caso della Francia e 7 compagnie aeree a molti aeroporti in Italia.

La Fundació Foment del Turisme de Menorca (FFTM) ha anche incontrato a Vitor varie agenzie di viaggio e rappresentanti degli uffici del turismo spagnoli in Regno Unito, Parigi, Zurigo; Polonia, Berlino e Francoforte Con l’obiettivo di realizzare accordi di cooperazione vantaggiosi per commercializzare Minorca in mercati già tradizionali e, allo stesso tempo, esplorare le possibilità di turisti provenienti da altri mercati come Germania, Svizzera o Polonia.

Condividi “What We Feel”

Nell’ambito della campagna “Safe Destination Menorca, What We Love To Feel”, la Fondazione ha richiesto la collaborazione di compagnie aeree e marittime che lavorano con l’isola in modo che Minorca rimanga una destinazione sicura per i viaggiatori.

L’obiettivo è rendere il visitatore consapevole dell’importanza del rispetto dei protocolli di sicurezza e prendere tutte le precauzioni necessarie per mantenere basso il tasso di infezione da Covid-19.

Vueling è stata la prima azienda ad aderire a questa iniziativa.

READ  Lattitude Hub, Isla Air e Uep ... le nuove compagnie aeree che sfidano la pandemia

In un recente incontro tra il Presidente del Consiglio dell’Isola e il Presidente della compagnia aerea, Marco Sansavini, si è convenuto che su tutti i voli operati dalla compagnia con Minorca, sarebbe stata informata, attraverso l’impianto di diffusione sonora dell’aereo, dell’esistenza di Sito informativo sui protocolli sanitari FFTM. Inoltre, i viaggiatori saranno invitati a scaricare un file Applicazione radar Covid Per aiutare a controllare covid a Minorca. FFTM promuoverà questa iniziativa affittando spazi pubblicitari all’aeroporto di Minorca, facendo appello alla collaborazione dei viaggiatori per rendere l’isola una destinazione più sicura scaricando la suddetta app.

Menorca aveva ragione

La Presidente e Ministro del Turismo Consell, Susanna Mora, a Vitor ha difeso i punti di forza di Minorca come destinazione turistica dove la sicurezza è legata all’equilibrio tra sviluppo economico e rispetto dell’ambiente naturale, ricordando che l’isola è L’UNESCO ha dichiarato riserva della biosfera dal 1993, proteggendo il 66% del suo territorioOltre a un importante patrimonio storico e culturale.

In un momento in cui il concetto di sostenibilità è diventato popolare, il presidente di Consell Insular ha osservato che Minorca lavora con la comunità da molti anni sulla via della sostenibilità.

Questo lavoro negli ultimi anni ha reso più facile per Minorca contenere l’epidemia anche nei momenti peggiori, senza subire collassi nel suo sistema sanitario. Buoni dati epidemiologici ti consentono di presentarti come “Una delle destinazioni più sicure in Europa“.

Minorca ha la più grande riserva marina del Mediterraneo e una delle coste meglio conservate. Il suo patrimonio culturale è unico, con più di 1500 siti dichiarati come siti di importanza culturale, con l’accento sulla nomina. La cultura talitiana nel patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2022. Inoltre, nel 2019, è diventata la prima isola del Mediterraneo ad essere dichiarata riserva di stelle e meta per le sue ottime condizioni per l’osservazione del cielo notturno, e il prossimo anno deterrà il titolo di area gastronomica europea.

READ  Spagna, il paese europeo in cui i marchi offrono i maggiori sconti sulle vendite di auto

Minorca ha attualmente due campagne in corso, una sull’autenticità dell’isola e la volontà dei suoi residenti di condividere “ciò che sentono” con i visitatori, e l’altra sull’essere una destinazione Starlight protetta e l’attività delle aziende che lavorano su questo prodotto.