Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’arbitro Espinosa e il calciatore Gustavo Cantù hanno commentato dopo la scena di tensione a metà partita: “La prossima volta lo spingo”.

L’arbitro Espinosa e il calciatore Gustavo Cantù hanno commentato dopo la scena di tensione a metà partita: “La prossima volta lo spingo”.

Dialogo post partita tra Gustavo Cantù e l’arbitro Espinosa

Nella partita tra Colón de Santa Fe e Central Córdoba, terminata con il punteggio di 2-2, si è verificato un evento straordinario che è stato presto ampiamente riportato: L’arbitro Fernando Espinosa ha ricevuto una nuova reazione eccessiva, questa volta spingendo Gustavo Cantùcalciatore da visita.

Come è avvenuto l’evento? Il primo tempo è stato nella media e la visita ha avuto un vantaggio sul tabellone. Mentre due giocatori di Railroad erano fuori gioco –Leandro Maciel Regolazione calzini e portiere Marco Ledesma Cadde a terra infastidito, il difensore Marcello Benitez Non voleva giocare ala per aspettare i compagni, motivo per cui Espinosa ha deciso di dargli un cartellino giallo.

Di fronte a questa situazione, quello che ha cercato di evitare il rigore è stato Gustavo Cantù e poi quando Espinosa ha spinto il difensore, è esploso di rabbia e ha dovuto essere sostenuto dai compagni quando è andato a rimproverare l’arbitro. “Perché mi spingi?”Tell No. 29 dal centro di Cordoba all’arbitro. “Sì, mi ha spinto.”Il calciatore ha replicato a Benitez cercando di rassicurarlo.

Appena terminato il duello allo stadio del generale di brigata Lopez nella capitale, Santa Fe, c’è stato un incontro speciale tra i due campioni del confronto che ha portato alla conversazione. Mentre Canto parlava di quanto accaduto con uno storico TyC SportEspinosa è apparso a metà dell’intervista.

“Sono andato a reclamarlo e lui mi ha spinto. Poi mi ha dato un cartellino giallo e penso che cosa succede se lo spingi? È rosso. Quindi, penso che dovrebbe smetterla di farlo perché come giocatore ti elimina”Canto narrato. Il giornalista gli ha chiesto: “Ma è stata una piccola spinta o è stata una spinta seria?” “Mi ha davvero spinto e non me lo aspettavo neanche io. Potrebbe non essere stato così difficile, ma non me l’aspettavo e mi ha tolto dal campo”.Ha aggiunto.

READ  Video: Il copilota ha commesso un errore di sterzata durante il rally e ha causato un incidente ampiamente pubblicizzato

Cross tra Gustavo Cantù e l’arbitro Fernando Espinosa

Pochi secondi dopo, Espinosa era presente durante il dialogo tra lo storico e il difensore del centro di Córdoba. Cosa ha detto il giudice? “Dovresti tenergli l’orecchio così e tirarglielo addosso.”L’arbitro ha risposto con un sorriso ironico mentre faceva un gesto afferrando l’orecchio di Kanto. “Gettalo come un bambino”, ha aggiunto.

Il giornalista gli ha detto: “I giocatori non la prendono bene…”, a cui Espinosa ha risposto: “È una questione di quello che capiscono, solo. È una questione di quello che capiscono.”. Quando stava per andarsene, Cantù ne ha approfittato e gli ha chiesto: “Se non pago mi espelle? È rosso o no?” Il calciatore del Santiago del Estero ha mostrato la sua faccia insoddisfatta e ha detto: “Ah bene, ci vediamo, ciao”.

Uscito il giudice, Cantù rimase solo con il giornalista e ebbe l’ultima parola. “Bene, eccolo lì, ha detto di no, quindi lo pagherò la prossima volta.”.

Continuare a leggere:

L’arbitro Fernando Espinosa, ancora una volta al centro delle polemiche: ha spinto il centrocampista del Córdoba nel bel mezzo di un duello contro Colón
La parola di Martín Demichelis dopo il nuovo fallo di Franco Arman contro Vélez: “Non sarò ipocrita, non si sta divertendo”