Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'arbitro di Barcellona-Napoli è stato pesantemente criticato in Italia

L'arbitro di Barcellona-Napoli è stato pesantemente criticato in Italia



In Italia hanno criticato la prestazione di Makeli e hanno chiesto un rigore a Guberci e un cartellino rosso a Christensen.





Miguel Sorio





In Italia Alla fine si sono arrabbiati molto per la performance Danny McKayArbitro Barcellona-Napoli, l'Italia dopo la Juventus si qualifica al Mondiale per Club. In particolare, la stampa italiana ha criticato il mancato rigore concesso a Gubarci per un contrasto su Osimhen, e il cartellino rosso di Andreas Christensen per un intervento su Lobotka dopo un fuorigioco di un giocatore. Da Napoli.

Fabio Capello Era “contro i rigori, ma questo”, ha assicurato durante la trasmissione Questa è una penalità, non un caso 50 e 50.» ed era molto arrabbiato per la decisione dell'arbitro olandese. Ex giocatore del Napoli Fabio Quagliarella Era in fila per pestare il tecnico italiano, mentre Alessandro Costacurta ha detto che era un rigore sottolineando la buona prestazione di Gubarci: “È stato l'unico errore di Gubarci”.

Lo hanno detto durante la trasmissione in rete Cielo Sport Così ha detto anche Paulo Di Canio sulla controversa azione di Barcellona-Napoli “Condanna all'ergastolo”. D'altro canto, il leggendario attaccante della Juventus, Alessandro Del Piero, ha concordato con i compagni che si trattava di rigore e ha assicurato che “gli arbitri si comportano diversamente in Italia”.

Da segnalare anche le dichiarazioni dell'ex arbitro italiano Graziano Cesari Mediaset Lì disse: “Sono rimasto sorpreso dalla decisione del VAR di non intervenire. Kubarsi tocca il piede di Osimhen ed è rigore e il punteggio è 2-1. “L'arbitro ha dovuto chiedere aiuto, Makkale non è stato abbastanza bravo e non ha applicato le regole”. L'arbitro ha chiesto anche il cartellino rosso per Christensen: «Il brutto fallo di Christensen su Lobotka meritava un cartellino rosso E il gol di Traore su Fermin ha portato il Barça in vantaggio.

READ  Mentre Bad Bunny fa schifo sull'isola, la sua ex ragazza è in Italia - Metro Puerto Rico

“Napoli finta”

Le recensioni hanno dominato le copertine dei principali media sportivi come Tutosport Uno Corriere dello Sport. “Rigore negato a Osimhen”Si comincia con quello coreano In prima pagina si parla Makelli E lo definiscono “Ordinario e Catastrofe”. “Il brutto contrasto di Christensen su Lobotka era solo un giallo e lui meritava un rosso. Il passaggio di Qbarzi a Osimhen era un 'calcio di piede' ed era un rigore”, ha commentato.

Per la sua parte, Tutosport È andato oltre sulla sua carta, dove ha scritto: “Il Napoli ha scherzato“La Juve per il Mondiale”. “Il campione italiano è quasi tornato e ha pagato il mancato intervento del VAR Apparente sconfitta di Kubarsi per Osimhen», hanno assicurato i suddetti media italiani. Tutti concordano nel dire che Osimhen si è preso un rigore da Cubarsí ed è stato “schernito” dall'arbitro olandese della partita del Napoli, che ha attirato le critiche del paese transalpino.

In realtà, anche Iturralde Gonzalez, l'ex arbitro spagnolo ha ammesso che l'attaccante del Napoli è stato calpestato dal difensore centrale del Barcellona, ​​ma ritiene che si tratti di un “intervento arbitrale” in quanto si è trattato di una “interpretazione”. Il fatto è che questo gesto ha creato molte polemiche in Italia, dove si ritiene che abbiano saccheggiato Napoli.