Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La nuova teoria dell'evoluzione spiega perché gli animali del passato, che erano molto grandi, si sono rimpiccioliti nel tempo

La nuova teoria dell'evoluzione spiega perché gli animali del passato, che erano molto grandi, si sono rimpiccioliti nel tempo

Le tartarughe sono una delle specie che in passato erano molto più grandi, ma si sono rimpicciolite, sfidando l'idea che gli animali tendano ad aumentare di dimensioni.
Matteo Manenti Matteo Manenti Meteorite del Brasile 6 minuti

Quasi un milione di anni fa, i nostri antenati convivevano con una serie di… Animali di grandi dimensioni fisicheconosciuta come megafauna, tra cui, ad esempio, tigri dai denti a sciabola, mammut e bradipi giganti.

Fortunatamente o sfortunatamente questi animali si sono estinti molto tempo fa e l'evoluzione ha portato a questo La maggior parte degli animali a quel tempo erano ridotti alle dimensioni tipiche che vediamo oggi. Tuttavia, il meccanismo che ha causato questo declino non è ancora ben compreso dalla scienza e sfida la conoscenza comune “La sentenza di Cobb“.

Regola di Cobb

Prende il nome da Edward Cope, un paleontologo del XIX secolo, la base indica un miglio Alcuni gruppi di animali evolvono nel tempo verso dimensioni corporee più grandi. Ad esempio, i primi antenati dei cavalli erano piccoli animali delle dimensioni di un cane, che aumentarono di dimensioni nel corso dell’evoluzione fino a diventare il cavallo che conosciamo oggi.

Una nuova teoria dell'evoluzione
Il piccolo Eohippus è il più antico antenato conosciuto del cavallo moderno dopo l'estinzione che pose fine al regno dei dinosauri.

Tuttavia, oggi esistono molte prove fossili che mostrano tendenze diverse da questa prospettiva, andando nella direzione opposta alla regola di Cobb. Questo è dicendo, Innumerevoli gruppi di animali hanno ridotto le loro dimensioni nel corso di migliaia o addirittura milioni di anni. Tuttavia, il meccanismo di questa tendenza è contraddittorio La scienza non lo capisce bene.

In che modo la pressione evolutiva ha causato la riduzione delle dimensioni degli animali?

Fortunatamente, recenti ricerche ci stanno avvicinando Alle risposte a questi enigmi. Ha condotto una nuova ricerca Università di Reading, Si suggerisce che il calo del numero di animali nel tempo sia dovuto a due fattori ambientali primari: L’intensità della competizione diretta per le risorse e il rischio di estinzione.

READ  Uno dei flop più famosi della storia dei videogiochi

I ricercatori hanno utilizzato Modelli informatici Che simula l'evoluzione e ho capito che proprio come cerchiamo di adattarci al clima caldo o freddo a seconda di dove viviamo, Le dimensioni degli animali possono aumentare o diminuire a seconda delle condizioni dell'ambiente in cui vivono.

Una nuova teoria dell'evoluzione
Le pressioni derivanti dai cambiamenti nell’ambiente e nel clima, come la formazione dei ghiacciai, possono ridurre le dimensioni delle specie nel corso del tempo evolutivo.

quando c'è Molta competizione per cibo e alloggiogli animali Diventano più piccoli Adattarsi alle carenze. Ad esempio, le dimensioni dei cavalli che vivevano in Alaska durante l’era glaciale diminuirono rapidamente a causa dei cambiamenti improvvisi del clima e della vegetazione della regione.

I cambiamenti nei fattori ambientali aiutano a spiegare perché i reperti fossili mostrano un mix così confuso di modelli evolutivi, con alcuni lignaggi in declino nel tempo e altri in aumento – Dott. Shovunlal Roy, Università di Reading.

quando c'è La concorrenza è bassa e il cibo è abbondanteDimensioni degli animali tende ad aumentare, Anche se il fatto che siano così grandi e pochi in numero potrebbe renderli più vulnerabili all’estinzione, come è successo con i dinosauri.

Più specificamente, lo studio ha identificato Tre stili diversi Cambiamento delle dimensioni corporee negli animali durante il periodo di sviluppo:

    1. Graduale aumento delle dimensioni nel tempo: si verifica quando la competizione tra le specie è determinata principalmente dalla dimensione relativa dei loro corpi; Più sono, meglio è.
    2. Aumento delle dimensioni seguito dall'estinzione: Gli animali più grandi si estinguono ripetutamente, lasciando spazio ad altre specie per prendere il loro posto ed evolvere corpi più grandi, continuando il ciclo.
    3. Graduale diminuzione delle dimensioni nel tempo: Ciò si verifica quando la competizione per le risorse è elevata nell'habitat. Man mano che le specie si evolvono in ambienti diversi, finiscono per ridurre le loro dimensioni, come menzionato sopra.
READ  Dev Full Stack è il lavoro IT più ricercato dalle aziende, afferma il sondaggio

L'indagine apre le porte ad A Miglior comprensione Per l'evoluzione delle specie Sul nostro pianeta. Poiché studiare il passato significa anche scavare nel futuro, la ricerca dovrebbe aiutarci a capire cosa accadrà all’evoluzione umana in futuro.

riferimento Subordinare Notizia:

Roy, S., Brännström, Å. & Diekmann, U. Determinanti ambientali della regola di Cobb e sua inversione. Biol comune 7, 38 (2024).