Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Nazione/Italia richiede test negativi e quarantena per i viaggiatori non vaccinati

Il governo italiano ha inasprito le condizioni per l’ingresso nel Paese per i viaggiatori provenienti dall’Unione Europea, imponendo un test negativo obbligatorio per tutti e una quarantena di cinque giorni per coloro che non sono stati vaccinati. Il decreto entrerà in vigore da giovedì.

Finora i cittadini dell’UE possono recarsi in Italia con un passaporto sanitario che attesti di aver effettuato un ciclo completo di vaccinazione o di aver superato di recente un test COVID o negativo.

LEGGI ANCHE: Miss Universo 2021: ‘Ho fatto del mio meglio, sento di aver fatto bene’, dice Nadia Ferreira

Un portavoce delle autorità ha spiegato che le autorità richiedono “la presentazione obbligatoria di un test negativo all’uscita dal paese per tutte le persone che arrivano dai paesi dell’Unione europea”.

Anche chi proviene da fuori dell’Unione Europea deve rispettare la quarantena. Queste nuove misure, valide fino al 31 gennaio, sono state adottate a causa della nuova ondata di COVID-19, che è stata caratterizzata dalla rapida diffusione della variante omicron.

Secondo recenti studi, questa variante può essere più resistente ai vaccini e più trasmissibile rispetto alla variante delta, che viene rilevata nella maggior parte dei casi di coronavirus nel mondo. L’Italia, che ha pagato a caro prezzo con oltre 133.000 morti dall’inizio della pandemia, martedì ha registrato più di 20.000 nuovi contagi e 120 decessi.

Leggi tutto: Hotel per festeggiare la fine dell’anno

Fonte: Afp.

READ  Platense ha ricevuto una borsa di studio in Italia e difende la bandiera argentina: “Ci sono riuscito grazie all'università”