Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Marina americana fu coinvolta nel più pesante combattimento navale dalla seconda guerra mondiale

Dubai.- La Tutor, nave portarinfuse battente bandiera liberiana e di proprietà greca, Affondò nel Mar Rosso dopo un attacco degli Houthi che uccise un marinaioLo hanno riferito mercoledì le autorità. Questa è la seconda nave affondata nella campagna ribelle guidata dagli Stati Uniti un accordo La battaglia navale più intensa Dalla seconda guerra mondiale si sono verificati attacchi quasi quotidiani contro navi commerciali e da guerra.

“Le autorità militari hanno riferito che detriti marini e petrolio sono stati rilevati nell’ultima posizione segnalata”, ha affermato l’Agenzia britannica per le operazioni commerciali marittime (OCMETO). “Si ritiene che la nave sia affondata.” Gli Houthi, che hanno citato notizie straniere nei media da loro controllati, Hanno riconosciuto l’annegamento.

In questa foto pubblicata dal Comando dell’Esercito, si vede la MV Tutor affondare nel Mar Rosso dopo essere stata colpita da una nave drone Houthi, mercoledì 12 giugno 2024.Country-Maggior des Armées/Francia

L’annegamento del Maestro nel Mar Rosso rappresenta ciò che sembra Sarà una nuova escalation per gli Houthi nella loro campagna diretta contro alcune navi che attraversano il corridoio Nautico In risposta all’aggressione israeliana a Gaza.

Dopo questo secondo crollo, lo hanno detto mercoledì i principali gruppi del settore È necessario adottare misure urgenti per porre fine a questi attacchi.

“È un peccato che marittimi innocenti vengano attaccati mentre stanno semplicemente svolgendo il loro lavoro. Una funzione vitale che mantiene il mondo caldo, nutrito e vestito“Questi attacchi devono finire adesso”, hanno affermato in una dichiarazione congiunta le principali associazioni marittime mondiali. Chiediamo ai paesi influenti della regione di fornire protezione “Per i nostri marinai innocenti e affinché la situazione nel Mar Rosso si calmi rapidamente”.

READ  Il presidente dell'Ucraina ha suggerito di incontrare Vladimir Putin e chiedere un maggiore sostegno occidentale: "Siamo lo scudo dell'Europa contro l'esercito russo".

I segni di battaglia sugli F/A-18 a bordo della USS Dwight D. Eisenhower nel Mar Rosso riflettono questo. La situazione è tesa. L’aereo ha Negli ultimi mesi ha distrutto 15 missili e sei droniÈ un chiaro segno dell’intensità della lotta per proteggere le navi commerciali dai continui attacchi missilistici e di droni da parte dei ribelli Houthi sostenuti dall’Iran nello Yemen.

27/01/2024 La petroliera britannica “Marilyn Luanda” è stata attaccata dagli Houthi yemeniti Politica Medio Oriente Asia Yemen Marina IndiaMarina indiana – Marina indiana

L’intensità e la durata di questi scontri hanno spinto leader ed esperti a fare questa affermazione La battaglia navale più importante che la Marina americana abbia dovuto affrontare dalla seconda guerra mondiale. Questo conflitto non rappresenta solo una sfida logistica e operativa per i circa 7.000 marinai a bordo della USS Dwight D. Eisenhower nel Mar Rosso e per il suo gruppo d’attacco, ma solleva anche seri interrogativi sul futuro dispiegamento delle forze statunitensi nella regione.

Il dispiegamento di Eisenhower, che è già stato prolungato due volte, è oggetto di dibattito al Pentagono sull’opportunità di riportare a casa la portaerei o mantenerla nel Mar Rosso più a lungo. Interesse principale è così che la forza combattente di Eisenhower verrebbe replicata se tornasse a Norfolk, in Virginia. I leader militari in Medio Oriente insistono su questo punto La necessità di avere una portaerei nella regione per scoraggiare l’Iran e contrastare efficacemente gli attacchi degli Houthi.

La nave americana Ginko Picardie, attaccata dai droni lanciati dai ribelli Houthi dello Yemen, nel Golfo di Aden, il 18 gennaio 2024. Immagine gentilmente concessa dalla Marina indiana. (Marina indiana tramite AP)Marina indiana/AP – Marina indiana

Contrammiraglio Marco MiguezIl comandante del 2° gruppo d’attacco portaerei ha sottolineato l’importanza delle portaerei per la resilienza e le capacità di attacco della Marina. “È un territorio sovrano degli Stati Uniti. Puoi fare quello che vuoi con quegli aerei su quella portaerei. Ciò ti offre un’enorme flessibilità quando consideri le opzioni di risposta in tutta la regione.“, ha affermato.

READ  Gli strani motivi per cui i residenti olandesi non (quasi mai) dicono "scusa"

Tuttavia, Eisenhower mantenne il Mar Rosso Non è una soluzione semplice. La decisione è ulteriormente complicata dalle restrizioni ai voli imposte dai paesi arabi nella regione e dalla necessità di mantenere la portaerei e le sue navi di supporto. Inoltre, i marinai devono affrontare a Grande pressione dovuta al dispiegamento per lunghi periodiCiò ha portato a preoccupazioni sulla sua sicurezza e alla necessità di consulenza e trattamento per un possibile disturbo da stress post-traumatico.

I sostenitori degli Houthi marciano in commemorazione dell’unità dello Yemen a Sanaa, Yemen, mercoledì 22 maggio 2024. (AP Photo/Osama Abdel Rahman)Osama Abdel Rahman – A.B

Possibile soluzione Schiererà altre portaerei o si rivolgerà ad alleati, come la Francia o il Regno Unito, per coprire temporaneamente la sua presenza nel Mar Rosso. Tuttavia, questa opzione ha anche i suoi limiti, poiché gli Stati Uniti gestiscono solo 11 portaerei, molte delle quali sono in manutenzione o schierate in altre regioni strategiche come l’Asia-Pacifico.

Un’altra alternativa sarebbe La USS Wasp venne schierataSi tratta di una grande nave d’assalto anfibia che trasporta aerei da caccia F-35, sebbene queste navi non abbiano la stessa capacità di una portaerei completa.

Combattimenti nel Mar Rosso Era costante e feroce. Gli attacchi quasi quotidiani lanciati dagli Houthi hanno preso di mira più di 60 barcheCon i volumi di spedizione in calo drammatico in questo corridoio vitale. I cacciatorpediniere statunitensi, come la USS Labone, affrontano un ritmo di combattimento estenuante, con i marinai che a volte hanno solo pochi secondi per rispondere ai lanci di missili Houthi.

Il 9 gennaio, in una serie di riprese, Il Laboon e altre navi, insieme agli F/A-18 di Eisenhower, abbatterono 18 droni.Due missili da crociera antinave e un missile balistico sono stati lanciati dagli Houthi.

La portaerei USS Dwight D. Eisenhower, conosciuta anche come “IKE”, salpa nel Mar Rosso mercoledì 12 giugno 2024.Bernat Armango-AFP

La guerra a Gaza, che è costata la vita a più di 37mila palestinesi Gli Houthi lo hanno citato come motivo dei loro attacchi. Tuttavia, molte delle navi attaccate non erano direttamente collegate al conflitto tra Israele e Hamas.

READ  Quanto c'è in offerta questo lunedì 20 maggio?

Attacchi Houthi Ridurre del 90% il trasporto di container nel Mar Rosso Da dicembre, interessa fino al 15% del traffico marittimo globale che passa attraverso questo corridoio. Inoltre, i recenti bombardamenti guidati dagli Stati Uniti hanno distrutto le infrastrutture degli Houthi e ucciso molti combattenti e civili, peggiorando la situazione.

Associated Press e Reuters

Nazione

Scopri di più sul Progetto Trust