Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Corte Suprema del Colorado vieta a Donald Trump di partecipare alle elezioni presidenziali |  Guidare la “ribellione” contro il Congresso nel gennaio 2021

La Corte Suprema del Colorado vieta a Donald Trump di partecipare alle elezioni presidenziali | Guidare la “ribellione” contro il Congresso nel gennaio 2021

Un tribunale del Colorado ha stabilito che il repubblicano Donald Trump non può partecipare alle primarie statali del 2024 a causa della sua “squalifica”. Assumere la presidenza degli Stati Uniti.

“La maggioranza della Corte ritiene che il presidente Trump non sia idoneo a ricoprire la carica presidenziale ai sensi del Titolo III della legge Quattordicesimo emendamento alla Costituzione“Lo dice la sentenza della Corte Suprema del Colorado.

non qualificato

“Poiché non è idoneo, sarebbe sbagliato, secondo la legge elettorale del Colorado, presentarsi come candidato alle primarie presidenziali”.

La campagna di Trump, il favorito tra i candidati repubblicani alla Casa Bianca, ha subito risposto promettendo di ricorrere in appello contro la sentenza della Corte Suprema del Colorado che ha scosso l’arena politica degli Stati Uniti.

Il quattordicesimo emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti, che stabilì la cittadinanza e i diritti civili alla fine del XIX secolo, proibiva inoltre agli americani di candidarsi alle elezioni se avevano partecipato a un’insurrezione.

Questo emendamento fu ratificato dopo la Guerra Civile (1861-1865) e aveva lo scopo di impedire ai sostenitori della Confederazione di essere eletti al Congresso o di ricoprire cariche federali.

La Corte Suprema ha sottolineato nella sua sentenza di non aver raggiunto la sua decisione “facilmente”. “Siamo consapevoli della portata e del peso delle questioni che abbiamo davanti. Siamo anche consapevoli del nostro dovere solenne di applicare la legge, senza paura o favoritismi, e senza lasciarci influenzare dalla reazione pubblica alle decisioni che ci vengono imposte dalla legge. . Prende.”

la richiesta

La decisione della corte nasce da una causa intentata da un gruppo di elettori, sostenuti dal gruppo non governativo Citizens for Responsibility and Ethics (CREW), che affermano che Trump non è idoneo a candidarsi alla presidenza a causa dell’attacco al Campidoglio di Washington. 6 settembre. Gennaio 2021, impegnato dai suoi sostenitori.

READ  Un turista si è perso durante un picnic e ha ignorato le chiamate dei soccorritori per un motivo insolito | Cronaca

“Trump ha incitato una folla violenta ad attaccare il Campidoglio per fermare il trasferimento pacifico del potere previsto dalla nostra Costituzione”, ha detto l’avvocato del CREW Eric Olson nella sua argomentazione di apertura. “Il 6 gennaio è stato un atto di ribellione contro la Costituzione”, ha detto Olson. “Trump ha partecipato a questa insurrezione”.

Portavoce Carta vincenteStephen Cheung è subito entrato nella mischia con una dichiarazione definendo la decisione della corte “completamente sbagliata” e “altamente antidemocratica”.“Ci appelleremo rapidamente alla Corte Suprema degli Stati Uniti e presenteremo una mozione contestuale per sospendere questa decisione”, ha detto Cheung.