Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Kubica correrà in Italia con l’Alfa in assenza di Raikkonen

Kimi Raikkonen è risultato positivo al COVID-19 durante il Gran Premio d’Olanda della scorsa settimana e il pilota polacco ha dovuto sostituirlo dalle prove 3 di sabato, anche se il finlandese ha giocato venerdì senza problemi.

Una settimana dopo, l’Alfa Romeo confermò che Kubica avrebbe continuato a guidare la C41 per sostituire il finlandese al Round 14 della stagione: il Gran Premio d’Italia, a Monza.

Secondo il comunicato diffuso dalla squadra italo-svizzera mercoledì pomeriggio, Raikkonen “non ha ancora ricevuto il via libera per tornare a gareggiare” e rimane “isolato in casa”.

Così, questa volta, Kubica potrà prepararsi adeguatamente dalle FP1 di venerdì a Monza per quella che sarà la numero 99 del GP di F1. Ovviamente dovrà contrastare il suo primo weekend con una veloce qualificazione.

“Prima di tutto, vorrei fare i miei migliori auguri a Kimi: spero che si riprenda completamente e torni da lei cabina di pilotaggio. Non vedo l’ora di correre a Monza, una pista fantastica dove ho ottenuto il mio primo podio nel 2006″, afferma il polacco.

“A differenza di ZandvoortÈ una pista che conosco bene e che mi aiuterà, soprattutto perché coordinare il weekend con una rapida qualifica significa che avremo meno allenamenti. Sono contento di quello che ho fatto in Olanda e non vedo l’ora di aiutare nuovamente la squadra a Monza”.

Kubica si troverà di nuovo ad affrontare una situazione simile, poiché avrà a disposizione solo una sessione di prove libere prima delle qualifiche, che non creeranno la rete. Sabato, avrà un altro giro di prove prima del turno di qualificazione della gara per determinare come i 20 piloti usciranno domenica.

READ  SIP23: Lo sport è tornato in borsa a maggio e ha nuovamente superato i 20.000 punti

“Ieri mi hanno detto che ho anche un po’ di sfortuna, perché è un format diverso. Quello che mi serve è un po’ di tempo in macchina prima di andare alle qualifiche e se devo correre a Monza ci sarà un’ora di prove libere “Ancora una volta, se ciò accade, non sarà il caso. Facile, ma penso che oggi ho dimostrato di usare la testa”, ha detto domenica scorsa.

Leggi anche:

“Penso che, soprattutto in queste circostanze, sia meglio perdere qualche decimo e rimanere sulla strada giusta. Non c’è magia in questo sport. È quasi impossibile arrivarci e rimanere in pista”.

Raikkonen annunciato prima del Gran Premio d’Olanda Chi non resterà in F1 nel 2022 dopo 19 stagioni nella categoria, lasciando vacante il suo posto Valtteri Bottas, che lascerà la Mercedes Alla fine dell’anno dopo cinque stagioni con loro, e al momento, quattro tornei World Builders Cup.

Leggi anche: