Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Intel vuole altri 5 miliardi di euro dal governo tedesco per costruire una fabbrica di chip

Intel vuole altri 5 miliardi di euro dal governo tedesco per costruire una fabbrica di chip

Madrid, 8 marzo (stampa europea) –

L’azienda americana di processori Intel sta cercando di ottenere ulteriori sovvenzioni comprese tra 4.000 e 5.000 milioni di euro dal governo tedesco per costruire una fabbrica di microchip a Magdeburgo, secondo un rapporto “Bloomberg”, che cita testimonianze vicine alla questione.

La società ha rinviato la costruzione di questo impianto alla fine dello scorso anno, anche se aveva già promesso di realizzarlo dopo aver ottenuto un contributo pubblico di 6.800 milioni di euro. Ora, dicono queste fonti, Intel sta cercando di assicurarsi più fondi statali a causa dell’impatto dell’inflazione, che ha fatto aumentare i costi.

“Le interruzioni nell’economia globale hanno fatto aumentare i costi, dai materiali da costruzione all’energia”, ha affermato Intel in una nota. Ha aggiunto: “Apprezziamo il dialogo costruttivo del governo federale per colmare l’attuale divario dei costi di costruzione rispetto ad altri siti e per rendere questo progetto un concorrente globale”.

Le persone consultate hanno avvertito che Intel potrebbe anche ritardare i piani per un altro progetto in Italia, anche se la società è già in trattative con il governo del primo ministro Georgia Meloni. Tuttavia, la traiettoria degli investimenti in Irlanda e Francia sta procedendo come previsto.

Sotto la guida del CEO Pat Gelsinger, Intel ha deciso di riconquistare la leadership nel settore dei semiconduttori e di diversificare geograficamente le sue catene di approvvigionamento per i componenti principali, attualmente concentrate nell’Asia orientale.

READ  Il Brasile supera l’Italia come ottava economia mondiale: “Siamo sulla strada giusta”