Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

In Italia c’è un eminente esperto cubano di scienze biomediche

In Italia c’è un eminente esperto cubano di scienze biomediche

Il dottor Gerardo Guillén, Direttore della Ricerca Biomedica presso il Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia di Cuba (CIGB), è stato ricevuto il giorno precedente presso l’Istituto Nazionale delle Malattie Infettive d’Italia (INMI), “Lazzaro Spallanzani”.

Guillén, che è anche Segretario del Consiglio Scientifico della CIGB, Membro Onorario della Società Cubana di Immunologia e vincitore di più di 50 premi annuali dell’Accademia Cubana delle Scienze, È in questo Paese su invito dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italo-Cubana (Anaic), e svilupperà un’agenda di ampio respiro.

In quella visita all’INMI “Lazaro Spallanzani”, coordinata dall’Ambasciatrice cubana, Mirta Granda, lo specialista del paese caraibico era accompagnato dal Consigliere e secondo capo della missione diplomatica, Damián Delgado, nonché da Marco Papacchi, il Presidente di Anaike.

Da parte italiana sono intervenuti all’incontro i dottori Enrico Girardi, direttore scientifico dell’istituto. Pietro Scanzano, Direttore Sanitario, Fabrizio Maggi, Direttore Virologia; Fabrizio Palmieri, Direttore dell’Unità di Malattie Infettive Respiratorie, e Carla Fontana, Direttore di Microbiologia.

Durante il processo di scambio, Gelin ha parlato del lavoro svolto dal CIGB, nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di applicazioni biotecnologiche e prodotti biofarmaceutici. Preventivo, terapeutico e diagnostico per il settore biomedico, agricolo e industriale.

Da parte sua, il Dott. Girardi ha sottolineato l’importanza degli scambi con i ricercatori cubani, soprattutto in questo momento in cui si stanno diffondendo in questo paese europeo diverse malattie provenienti dai paesi tropicali, come Zika, chikungunya e dengue.

“Mentre per noi la dengue è un problema emergente, per loro (i cubani) è un’infezione diffusa”, ha spiegato Girardi.“Proprio per questo i suoi studi sui vaccini sono interessanti”, ha osservato.

“Stiamo conducendo analisi anche sulla risposta immunitaria alle infezioni naturali e sui vaccini che presto saranno disponibili in Italia”, ha osservato.

READ  L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha aperto il primo centro di medicina tradizionale in India | L'organizzazione ha sottolineato di voler sfruttare il potere della scienza per rafforzare le basi sperimentali della medicina tradizionale

Il direttore scientifico di questo centro ha aggiunto: “Nella lotta contro questa e altre malattie trasmesse dalle zanzare, possiamo creare importanti sinergie e scambiare informazioni”.

(Con informazioni da Prensa Latina)