Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il pugile argentino piange la morte di Sergio Victor Palma | L’ex campione del mondo Super Roosters è morto all’età di 65 anni a Mar del Plata

Sergio Victor Palma, l’ex campione del mondo di super galli, è morto lunedì a causa di una polmonite causata dal fondo Covid-19. L’ex pugile aveva 65 anni, aveva il morbo di Parkinson ed era ricoverato da 15 giorni all’Ospedale Inter Zonal de Agodos de Mar del Plata.

Nato nell’interno del Chaco, Palma proveniva da una famiglia molto modesta e ha trovato nel pugilato la chiave per trascendere lo sport. Nel 1976, è diventato professionista e ha raggiunto la gloria il 9 agosto 1980, quando ha eliminato l’americano Leo Randolph nel quinto round allo Spokane Coliseum per diventare il campione del mondo IBF Supercock. Questo era il suo secondo tentativo, un anno prima di perdere nella sua lotta contro il colombiano Ricardo Cardona a Barranquilla.

Dopo questa impresa, Palma ha difeso la corona cinque volte fino a quando ha perso nella sesta difesa contro il domenicano Leo Cruz a Miami, un contendente che aveva sconfitto un anno prima al Luna Park. Dopo una sconfitta per KO contro Juan Domingo Malvarez nel 1983, decise di ritirarsi, anche se due anni dopo si scontrò di nuovo in un pareggio contro Raul Gomez. Infine, nel 1989 e nel 1990, vinse altri due incontri, ritirandosi definitivamente dal pugilato con un record di 52 vittorie, 5 pareggi e 5 cadute.

Oltre alla sua qualità di pugile, Palma era un amante della musica e della poesia e arrivò persino a registrare un album con le sue canzoni e poesie. Ha anche ospitato un programma radiofonico chiamato Round de Música y Palabras, in cui ha mescolato le sue passioni. Nel 2004 ha avuto un grave ictus che ha portato a diversi problemi di movimento e comunicazione, dopo di che è stato in grado di migliorare la sua qualità di vita attraverso il trattamento.

READ  Olimpiadi di Tokyo 2021: l'ultimo ballo di Federica Pellegrini | Giochi Olimpici 2021