Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il programma finanzia 13 startup nell’economia circolare

Il programma finanzia 13 startup nell’economia circolare

Grazie al programma di sostegno finanziario e tecnico alle piccole e medie imprese del Paraguay che vogliono realizzare progetti di innovazione e sviluppare un’economia circolare, circa 13 startup hanno potuto accedere a un seed capital non rimborsabile di 30.000 USD ciascuna, in quanto un inizio per un piano che durerà un anno. .

Questo è stato delineato da Louis Gill, analista tecnico per il programma delle opportunità cicliche delle Nazioni Unite, sul lato dello sviluppo industriale (United).

L’interpretazione è rivelata sotto l’evento Opportunità economiche e commerciali tra Italia e Paraguay in riferimento alla sostenibilitàrecentemente realizzato dall’Organizzazione Internazionale Italiana per l’America Latina; Durante il quale molti esperti e startup locali hanno spiegato come opera il Paese nell’ambito dell’economia circolare, oltre a presentare storie di successo.

$ 30.000 sono stati assegnati a ciascuno dei 13 progetti sostenibili MSME per lo sviluppo di articoli come contenitori, imballaggi, costruzione, farina, prodotti da forno, cuoio e lavorazione, frutta e verdura, cereali, erbe medicinali e servizi. I parametri di questa diapositiva e la sua importanza per l’economia sono stati rivelati in questa occasione.

Secondo Gill, il programma è stato lanciato lo scorso aprile, con la partecipazione di 85 MPMI (13 rimanenti) che hanno proposto un’economia circolare nelle loro aziende, per un massimo di un anno.

Nello spiegare il concetto di economia circolare, lo specialista ha citato una stima secondo cui l’80% degli impatti ambientali derivanti da prodotti e servizi sono già identificati in fase di progettazione; Mentre l’attenzione dovrebbe essere sulla riforma e la rigenerazione dell’economia per progettazione, in modo da non concentrarsi solo sull’aspetto del riciclaggio, poiché questo fa parte del ciclo finale di azioni.

READ  Chiellini giocherà a Los Angeles, Darwin Nunez firma per il Liverpool e Marcelo dice addio al Madrid

I tre principi dell’economia circolare sono eliminare i rifiuti e l’inquinamento fin dalla progettazione; preservare i prodotti fisici il più a lungo possibile entro i limiti della produttività (fabbricare prodotti che possono essere utilizzati facilmente, per riparare) e rigenerare i sistemi naturali (rifiuti organici della produzione, per compostaggio; per preservare i suoli nutrendo naturale), tecnica spiegata.

da BAGASSA. Come storia di successo nell’attuazione dell’assistenza finanziaria e tecnica, Elma Peña, della startup paraguaiana Mirincina, riferisce che è dedicata a un progetto circolare: trasformare i residui di birra in un alimento.

“Noi diamo valore, piuttosto che diventare una discarica per rifiuti o fertilizzanti, o cibo per animali; abbiamo scelto di utilizzare gli scarti industriali e trasformarli in cibo per le persone”, ha spiegato.