Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il primo obiettivo del G7 a guida italiana è evitare che la guerra di Gaza si inasprisca

Il primo obiettivo del G7 a guida italiana è evitare che la guerra di Gaza si inasprisca

Il ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani. Europa Stampa/Contatti/Cecilia Fabiano

Il “primo obiettivo” del G7 di quest'anno, sotto la guida dell'Italia, è prevenire l'escalation della guerra di Gaza e allentare le tensioni nel Mar Rosso, ha detto oggi il vice primo ministro e ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani.

“Tutti i nostri sforzi sono mirati Per ridurre la tensionePerché in un ambiente davvero brutto Oltre alla guerra a Gaza, c’è un conflitto tra Israele e Hezbollah al confine settentrionale e i ribelli yemeniti che attaccano le navi mercantili nel Mar Rosso.“, ha sottolineato.

Il capo della diplomazia italiana ha aperto i contatti con i partner del G7, telefonando questo martedì al segretario di Stato americano Anthony Blinken per “considerare la situazione”, e contatterà presto i suoi colleghi. Membri del gruppo: Germania, Francia, Regno Unito, Canada e Giappone.

Dovresti fare di tutto per ridurre la tensione. Non sarà certamente facile, ma a Teheran, che non deve sostenere i ribelli yemeniti, e anche a Gerusalemme, dove il governo è giustificato nel proteggere l’identità regionale, crediamo che prevarrà il buon senso affinché tutti stiano attenti. Cittadini palestinesi”, ha spiegato Tajani.

I soldati israeliani stanno operando nella Striscia di Gaza nel mezzo del conflitto in corso tra Israele e il gruppo islamico palestinese Hamas. Questa foto è stata pubblicata il 3 gennaio 2024. Manuale delle Forze di difesa israeliane/ REUTERS

“Abbiamo la responsabilità di coordinare il lavoro dei vari paesi per costruire la pace e la tranquillità”.Ha aggiunto.

In questo senso, “l’obiettivo politico dell’Italia e dell’Europa è quello di giungere ad una situazione in cui il Medio Oriente sia saldamente radicato, e l’unica possibilità è che un Israele libero e indipendente riconosca uno Stato palestinese libero e indipendente. Il diritto di Israele ad esistere.”

READ  Cesc Fàbregas ha firmato per il Como dalla Serie B italiana

“Questo è l'unico obiettivo che garantisce stabilità” e “anche se sarà difficile da raggiungere, non dobbiamo ritardare”, ha sottolineato. L'Ucraina, dove “una soluzione politica è l'obiettivo finale, l'obiettivo è la pace e la libertà”.

“Immaginate cosa sarebbe successo se non ci fosse stato il sostegno occidentale all'Ucraina. La Russia avrebbe invaso l'Ucraina, ignorando il diritto internazionale e le regole della convivenza civile. Tutto questo usando la violenza e la violenza contro la democrazia”, ​​ha sottolineato.

I leader del vertice del G7 appaiono su un monitor durante una videoconferenza con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj durante l'attacco della Russia all'Ucraina, il 6 dicembre 2023, a Kiev, Ucraina.

Ha anche insistito “Non è facile, ma bisogna lavorare” “Aiutando l'Ucraina a difendere la propria indipendenza territoriale, il popolo ucraino non dovrebbe essere costretto a sottomettersi ai russi”.

La leadership italiana del G7 sarà la sua priorità per un ordine internazionale “profondamente scosso” dalla guerra russa in Ucraina e dal conflitto in Medio Oriente, ma metterà al centro la sicurezza nel Mediterraneo e nei Balcani. Discussione.

Si prevede inoltre di affrontare temi come la crisi climatica, il commercio internazionale “basato su regole”, la trasformazione digitale e lo sviluppo dell’intelligenza artificiale o l’immigrazione.

(con informazioni da EFE)