Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I tifosi hanno riservato al River in Uruguay un’accoglienza indimenticabile

I tifosi hanno riservato al River in Uruguay un’accoglienza indimenticabile

La squadra milionaria è arrivata a Montevideo ed è stata accolta dai tifosi del River con un ricevimento storico e indimenticabile.

© River PressUn’altra grande festa per accogliere i più grandi.

I tifosi del River sono stati ancora una volta protagonisti di una festa indimenticabile. Come accade ogni volta che la squadra milionaria sale su un aereo e vola via dallo Stadio Monumentale, I tifosi più grandi hanno segnato la loro presenza con un’accoglienza unica, con calore puro, fiato e tanti fuochi d’artificio come protagonisti principali.

Dopo un volo leggermente in ritardo, la delegazione del milionario è arrivata all’Hotel Sofitel dopo le 21:30. C’era una vera folla ad aspettarci, raccolta attraverso i social network e l’immenso lavoro svolto dalla filiale del Fiume in Uruguay. Con bandiere e alcuni segni personali, assegnati ai diversi giocatori, I fan di Milo hanno potuto vedere le loro stelle da vicino in mezzo ad una nuvola bianca e rossa che invadeva l’ingresso dell’hotel.

I primi a scendere dall’autobus sono stati alcuni dei leader che accompagnavano la delegazione. Poi è stata la volta dello staff tecnico e la prima standing ovation è andata a Martin Demichelis, tra gli applausi più forti del pubblico. Più tardi è iniziata una coda di calciatori, che sono entrati in albergo solo per lasciare i bagagli. Dopo pochi minuti sono usciti per salutare le persone e scambiarsi il loro affetto.

Paulo Diaz è stato uno dei giocatori più apprezzati, seguito solo da Franco Armani e Miguel Angel Borja. I tifosi di Melo non solo sono partiti felici per le foto e gli autografi firmati dai calciatori, ma sono arrivati ​​anche con alcuni regali. È stato Adesivi, bracciali e portachiavi Per le messe che erano distribuite nei vari recinti. Il concerto è stato organizzato ancora una volta dai sostenitori dei più grandi, che martedì si faranno sentire nell’anfiteatro in visita nel Great Central Park.

READ  Gianluigi Donnarumma e l'Italia deludono a Napoli contro l'Inghilterra