Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I negoziati vacillarono: i terroristi di Hamas si ritirarono dal tavolo delle trattative con Israele

I negoziati vacillarono: i terroristi di Hamas si ritirarono dal tavolo delle trattative con Israele

Parenti degli ostaggi presi da Hamas, nella fase finale della marcia di quattro giorni dal confine tra Israele e la Striscia di Gaza verso Gerusalemme (AP Photo/Mahmoud Illean)

Il movimento terroristico Hamas ha lasciato il Cairo mercoledì dopo una nuova giornata di intensi negoziati con esso Qatar, Egitto e Stati Uniti Come mediatori per raggiungere una tregua nella Striscia di Gaza, si attende ora una risposta da parte israeliana, secondo quanto riferito dall'agenzia. Evie Fonti palestinesi hanno familiarità con i colloqui

Le trattative sono arrivate “Una svolta pericolosa che mette a rischio la possibilità del suo successo e del raggiungimento di un accordo definitivo”.Le fonti, che hanno chiesto l'anonimato, hanno sottolineato la delicatezza della questione.

Secondo queste fonti il ​​movimento palestinese ne è “certo”. Israele “non darà risposte chiare alle principali domande” che pone: Un cessate il fuoco permanente, il ritiro completo delle forze dalla Striscia di Gaza e il ritorno degli sfollati alle loro case.

“E su questa regola Hamas non ha presentato alcuna nuova iniziativa riguardo al numero dei prigionieriLe fonti hanno affermato: “È la questione più importante per Israele”, prima di aggiungere che “i mediatori hanno cercato di rassicurare Hamas che le sue richieste sono accettabili per la parte israeliana”.

Le fonti hanno affermato: “Hamas vuole che l’accordo stabilisca questo e non solo garanzie verbali”.

Hamas tiene centinaia di ostaggi israeliani (Reuters)

Secondo fonti informate, Hamas considera il ritiro delle forze israeliane dalla Striscia di Gaza “poco chiaro e ambiguo”. Perché Israele propone di ritirarsi a est dell'enclave senza specificare i luoghiMentre il Gruppo Islamico chiede che ciò avvenga attraverso ambiti specifici e chiari.

Per quanto riguarda la questione del cessate il fuoco, la fonte ha spiegato che Israele non ha fornito alcuna garanzia riguardo alla richiesta di Hamas e di tutte le fazioni della resistenza.

READ  È stato riferito che Mendoza Kirchner, che si è dimesso dopo lo scandalo in Cultura

Hanno aggiunto: “Nella prima fase, Hamas richiede la completa cessazione delle operazioni militari, a condizione che la seconda fase includa la discussione di un cessate il fuoco definitivo”.

Sebbene, secondo fonti palestinesi ed egiziane a conoscenza dei colloqui del Cairo, le due parti abbiano raggiunto un accordo sui “punti fondamentali” della tregua, Esistono ancora delle insidie.

I mediatori – Qatar, Egitto e Stati Uniti – stanno cercando di trovare una soluzione di compromesso per avvicinare le opinioni e porre fine alla crisi, anche se al momento i colloqui sembrano in fase di stallo, come confermano fonti palestinesi.

Hamas chiede il ritiro delle forze israeliane da Hamas (Reuters/Amir Cohen)

Secondo una dichiarazione di agitazione Questa mattina Israele continua a “eludere gli obblighi di questo accordo, soprattutto quelli legati al cessate il fuoco permanente, al ritorno degli sfollati (dal nord della Striscia di Gaza) e al ritiro” delle forze militari dalla Striscia di Gaza palestinese.

Settimane di trattative, oltre alla crescente pressione da parte di stato unito e il resto della comunità internazionale, Porta ad un cessate il fuoco prima dell’inizio del mese sacro del RamadanChe inizierà secondo il calendario lunare il 10 o 11 marzo prossimi.

Ma dopo quattro giorni di trattative non sembra essere stato fatto alcun progresso tangibile CairoNonostante la “flessibilità” che Hamas ha affermato di aver dimostrato oggi.

Israele non ha partecipato a questi incontri al Cairo. Hamas ha poi dichiarato di non potergli fornire, a causa dei problemi logistici derivanti dalla guerra, l'elenco dei nomi degli ostaggi ancora vivi.

Secondo le indiscrezioni, alcuni dei 134 prigionieri sarebbero nelle mani di altri gruppi o milizie tenuti in incommunicado nella Striscia di Gaza, e più di trenta di loro sarebbero già morti, cosa che Hamas attribuisce ai bombardamenti israeliani.

READ  L'Argentina parteciperà al prossimo vertice BRICS su invito della Cina | Xi Jinping ha emesso una telefonata privata

(Con informazioni da EFE)