Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I medici sudcoreani protestano contro il piano di aumento delle tasse universitarie | Notizia

Decine di migliaia di medici sudcoreani hanno manifestato domenica a Seul contro il piano del governo di aumentare le iscrizioni alle scuole di medicina, mentre il primo ministro Han Dak-soo ha accennato alla possibilità di sospendere le licenze dei medici in sciopero.

Leggi anche:

I medici della Corea del Sud si oppongono alle misure del governo

I manifestanti indossavano maschere e portavano striscioni con messaggi che chiedevano al governo di abbandonare il suo piano di aumentare le iscrizioni alle facoltà di medicina in un momento in cui migliaia di medici in formazione continuano il loro sciopero negli ospedali pubblici.

La manifestazione dei professionisti e dei membri dell'Associazione medica coreana (KMA), il gruppo più numeroso del sindacato, ha respinto il progetto di aggiungere 2.000 posti aggiuntivi nelle facoltà di medicina a partire dal prossimo anno.

Da parte sua, domenica il primo ministro sudcoreano Han Dak-soo ha accennato al “dovere del governo” di sospendere eventualmente le licenze mediche dei medici tirocinanti in sciopero.

Circa 9.000 stagisti e specializzandi, che svolgono un ruolo vitale nell'assistenza agli interventi chirurgici e ai servizi di emergenza, nei principali ospedali pubblici, hanno continuato il loro lavoro di squadra per circa due settimane.

Il governo ha annunciato che lunedì inizierà ad adottare misure per sospendere le licenze mediche di circa 9.000 medici residenti e tirocinanti per aver sfidato gli ordini dell'autorità centrale di porre fine ai loro scioperi, che hanno interrotto l'attività ospedaliera.

Circa il 70% dei 13.000 medici tirocinanti in Corea del Sud si è ritirato nelle ultime due settimane a causa di questa iniziativa.

Il governo afferma che il numero di studenti di medicina non è aumentato in quasi tre decenni e che la Corea del Sud ora ha una delle più gravi carenze di medici nel mondo sviluppato a fronte di una popolazione in rapido invecchiamento.

READ  La medicina di precisione può anche migliorare la sostenibilità

Domenica il primo ministro sudcoreano ha dichiarato che l'amministrazione “andrà avanti e farà il suo dovere” se i medici verranno licenziati dal lavoro in violazione della legge.

L'ufficio del presidente Yoon Suk-yeol ha confermato il mese scorso che la decisione del governo di aumentare le tasse universitarie per le scuole di medicina era “irreversibile” e ha denunciato le minacce di azioni collettive dei medici come “ingiustificate”.