Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I colombiani potranno ottenere una patente di guida omogenea in più paesi

Il Vice Ministro degli Esteri della Colombia, l’Ambasciatore Francisco Cui, ha riferito che la Colombia ha firmato un accordo con il Portogallo e l’Argentina per il mutuo riconoscimento delle patenti di guida.

Ciò significa cheI cittadini portoghesi e argentini potranno ottenere il documento approvato in Colombia e, allo stesso modo, i colombiani in Portogallo e Argentina.

Tutto questo con l’obiettivo di rafforzare le relazioni internazionali, rafforzare la cooperazione tra le due parti nel campo del traffico e della sicurezza stradale, nonché continuare la missione di digitalizzazione delle procedure.

Se firmato con PortogalloIl Sig. Cui, a Lisbona, ha tenuto un incontro con Francisco André, Ministro di Stato per gli Affari Esteri e la Cooperazione del Portogallo, al fine di esplorare e promuovere un’agenda comune.

Dopo l’incontro, i due I paesi hanno concordato di riconoscere reciprocamente le patenti di guida per turisti e visitatori di breve duratail cui ambito di applicazione cercherà residenti permanenti nella fase successiva.

contro accordo con ArgentinaIl documento è stato firmato tra il ministro degli Esteri Álvaro Leyva Durán e il suo omologo, Santiago Cafiero, a nome della Repubblica argentinaCiascun paese riconoscerà le patenti di guida nazionali rilasciate dall’autorità competente dell’altro..

Questo beneficio è a beneficio dei titolari di licenza che sono cittadini residenti nelle loro terre o che vi si trovano a scopo turistico, a condizione che abbiano l’età minima richiesta. Nel caso dei residenti la licenza avrà validità fino alla data di rilascio della licenza da parte del Paese di provenienza e per i turisti fino ad un massimo di 180 giorni.

Il ministro dei Trasporti, Guillermo Francisco Reyes González, ha espresso la sua soddisfazione per l’accordo: “È un altro dei nostri primi risultati e una notizia molto importante per tutti i colombiani. Grazie alla firma dell’accordo, beneficeranno circa 9.000 colombiani che si stanno temporaneamente spostando sulle strade argentine, oltre ai 3.500 argentini che viaggiano in Colombia.“.

READ  Il G7 si impegna a condividere i vaccini e un'economia globale equa

Da parte sua, il vice ministro dei Trasporti, Eduardo Enriquez Caicedo, ha espresso il suo impegno a continuare a lavorare con i colombiani all’estero e ha ricordato che sono in corso trattative su questo stesso accordo con Italia, Francia, Ungheria ed Emirati Arabi Uniti.

È importante menzionarlo Il riconoscimento reciproco della patente di guida non è applicabile in tre casi speciali.

Quando il richiedente non è cittadino degli Stati aderenti alla Convenzione, quando la patente di guida è rilasciata o concessa mediante riconoscimento o scambio con un Paese terzo, quando la forma della patente di guida non corrisponde all’ultima forma determinata dal Paese di provenienza e quando la patente di guida non è valida nella categoria richiesta per il suo riconoscimento.