Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I 10 cantanti italiani che i domenicani hanno elogiato

Il mondo piange la morte della pluripremiata artista italiana Raffaella Cara. Con la sua scomparsa, l’Italia ha rifiutato la più importante icona dell’arte popolare, della cultura pop e dello spettacolo degli ultimi 60 anni.

L’artista dalla grande energia, il cui nome originale è Raffaella María Roberta Pellino, ha compiuto 78 anni il 18 giugno.

A Hollywood, Cara avrebbe seguito le orme della sua connazionale Sophia Loren alla fine degli anni ’60 quando si stabilì a Los Angeles e dopo aver ottenuto un ruolo con Frank Sinatra, tornò a casa nei primi anni ’70.

Sebbene non abbia avuto molta influenza tra i domenicani, molti hanno seguito la sua carriera e conoscono alcune delle sue canzoni più popolari.

Detto questo, sono almeno 10 i cantanti italiani che hanno avuto un impatto nella Repubblica Dominicana. Molti di loro si sono esibiti nei teatri locali.

Nomi ruggenti: Luciano Pavarotti e Andrea Bocelli, ma anche Laura Puccini, Eros Ramazotti, Nicola di Bari e Salvatore Adamo, che sono stati tra i più celebri personaggi della Quesqueria degli anni ’70 e ’80. Gruppo Vero o Il Volo.

Quasi tutto Hanno la particolarità di portare le loro canzoni in spagnolo.

Luciano Pavarotti, Considerato uno dei migliori musical della storia dell’opera, ha messo piede nella Repubblica Dominicana nel 2002 per esibirsi al Teatro Nazionale Eduardo Preto.

Per diversi anni, il maestro domenicano Jose Antonio Molina lo ha accompagnato alla festa “Pavarotti and Friends”, dove l’italiano ha cantato con i suoi famosi colleghi.

Il compianto cantante e re della canzone “Shor Do” è una testimonianza della tradizione vocale italiana. Morì il 6 settembre 2007.

Andrea Bocelli
Il cantante cieco, uno dei pochi che ha trionfato nel mondo dell’opera e del canto popolare, è venuto due volte nella Repubblica Dominicana.

READ  I musei in Messico e nel mondo possono essere "visitati" tramite TikTok

Il pubblico dominicano è stato deliziato dal suo talento fenomenale per la prima volta nel 2009, quando è diventato famoso per il suo incredibile talento.

Bocelli è tornato nel 2015 e si è esibito a tutto volume all’Anfiteatro Altos de Chavón, stabilendo un bellissimo rapporto con il pubblico che ha apprezzato quell’indimenticabile canzone “Vivo por ella”, con la spagnola Marta Sanchez.

In una massiccia miscela folk classica, Il Volo mette in evidenza, Un trio italiano di cross classico o pop lirico. È stata costituita nel 2009 ed è composta da Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone.

La prima di questo trio ben collegato è stata nel 2013 e l’ultima nel 2019 al Jaragua Hotel.

Il trio italiano Il Volo si è esibito con successo a Santo Domingo, come parte del loro tour di 10 anni, il “10 Aniversary Music Tour”, riporta Listín Diario.

Accompagnati da 26 musicisti, di cui 16 domenicani, Gianluca Ginoble, Ignacio Buchetto e Piero Barron hanno portato in tournée il loro brano al Teatro La Fiesta dell’Hotel Garagua, che hanno riassunto in una raccolta di 25 canzoni che il pubblico ha applaudito.

“Ciao Santo Domingo. Amo questo posto. Tutto è molto vicino, quindi possiamo vedere i loro volti”, ha detto Piero. “Siamo felici di essere tornati. Il nostro tour è molto lungo e festeggiamo 10 anni di lavoro”, via Gianluca.

Per dimostrare il loro umorismo e la loro complicità in ogni momento, hanno aggiunto canzoni come “Granada”, “El Relog” e “Surrender” prima di presentare separatamente la canzone che hanno scelto di presentare al pubblico.

“Quando questo è iniziato, il 25 del 2009, non sapevamo di avere tre gusti musicali diversi, tre voci diverse. Così abbiamo iniziato a cantare cose diverse”, ha detto Piero. Ignazio, solo con il pianoforte, ha eseguito “Somos novios” ; “Non può essere” hanno concluso Gianluca “Arangues” e Piero.

READ  Come guardare Diamond League Bislet 2021

Nicolas de Bari

Il cantante dalla voce roca Nicolas de Bary è apparso nel paese nel 1982 con un clamoroso successo.

Di Bari, insieme a Salvatore Adamo, uno dei più famosi italiani degli anni ’70 e ’80, è apparso in “El Show del Mediodía”, eseguendo le sue famose canzoni “Guitarra sound low” e “Como violetas”.

Salvatore Adamo è forse il cantante italiano più popolare nella Repubblica Dominicana da quando ha iniziato la sua carriera alla fine degli anni ’60.

La radio locale trasmette spesso “La noche”, “Es mi vida”, “La mia mano è sulla tua vita” e quasi tutte le loro canzoni.

Sebbene annunciato in più occasioni, il suo talento non è stato importato in questo paese caraibico.

Eros Ramazzotti
Questo cantautore italiano, di grande ispirazione per il pubblico per la natura lirica delle sue canzoni, è arrivato per la prima volta nella Repubblica Dominicana nel 2010 dopo essere stato sponsorizzato dal Ritmo Social Magazine di Listín Diario.

Toño Rosario ha realizzato una versione Merengue di una delle sue canzoni più famose, “Otra como tú”.

Con circa 70 milioni di dischi venduti, Ramazzotti è uno dei più importanti cantanti italiani di musica popolare e uno degli album più venduti al mondo, insieme a Umberto Tozzi, Laura Pausini, Andrea Bicelli e Salvatore Adamo.

Laura Busini
Laura Pausini è la cantante italiana più famosa nella Repubblica Dominicana, avendo suonato molte volte da quando ha colpito Strange Loves qui.

È considerata la regina della musica italiana per il suo record di vendite Millionaire.

Ha detto della Repubblica Dominicana che è stato uno dei suoi più grandi amori.

READ  È tutto marcio! Donato de Santis ha sfidato Gaston Dalmau nel film MasterChef e l'attore ha sparato un terribile insulto - paparazzi magazine

È arrivato nel 1999 ed è tornato 10 anni dopo come parte del “Projected 2009 Spring World Tour”. E nel 2012 è tornata nel paese sponsorizzata da Listín Diario per assistere al suo concerto al Palacio de los Deportes, dove ha raccolto più di quattromila persone.

Tra le sue canzoni più famose ci sono “La. Soledad”, “Se Fue”, “Amores Extraños” e altre.

nick
“Laura’s Not Here” è stato il discorso di presentazione di Nick in America Latina, inclusa la Repubblica Dominicana.

È una canzone pop rock, pubblicata come primo singolo del loro quarto album, “Lei, gli amici e tutto il resto” (1997).

Nick ha eseguito la canzone al Festival di Sanremo del 1997.

Qualche anno fa la canzone “Black nightings” (“Sere nere” è il titolo originale) è apparsa sulla radio di musica romantica, Nella voce di Tiziano Ferro Che ha presentato nel novembre 2003 all’interno del suo album “11110011”.

Un paio di anni fa, altre canzoni come “I Can’t Explain It” e “I’ll Take a Picture of You” sono state ascoltate alla radio dominicana, poco prima “Scusa se ti amo”.

Gianluca Grignani è un altro cantante di temi romantici che non ha avuto quell’influenza tra i domenicani, ma c’è una canzone che almeno una volta è suonata in questa metà dell’isola in ogni angolo. Si tratta di “la mia storia tra le tue dita”.

Nel 1994, la casa discografica Polygram ha presentato Gianluca al pubblico del festival di Sanremo “My Story Between Your Fingers”, che ha segnato la sua svolta nel canto professionale.