Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hot end nella Zona B della Nazionale

Tra polemiche, dubbi e scetticismo, la Zona B di The First National avrà oggi la sua definizione. Tutti gli occhi del calcio argentino sapranno cosa accadrà 17 anni fa a Campana. Approfittando del fatto che non c’è una data per la Pro League e nell’anticipare le classiche tra Argentina e Brasile nelle qualificazioni, potrebbe spronare la promozione in un lunedì che si preannuncia esplosivo. Dopo le date finali, in cui l’arbitro è stato determinante in PN, Barracas Central andrà a battere Villa Dálmine per prendere il primo posto e avanzare al Grand Final della categoria. Lo farà?

Fai attenzione, ci sono molte squadre che vogliono combattere Guapo. È che se il leader lascia punti sulla strada, Ferro, Independiente de Mendoza e Guims de Santiago del Estero hanno possibilità aritmetiche di afferrare il primo posto e mandarlo a giocare Ridotto nella seconda promozione in Primo. Oeste, invece, punta alla vittoria nella sua visita ad Almagro. La Lepra, invece, giocherà la classica partita di Cuyo contro il San Martín de San Juan, fatto che la renderà ancora più intensa solo alla fine del torneo. E Gaucho, che ha bisogno di un miracolo per finire in vantaggio, gioca uno contro uno contro il Deportivo Morón, perché Gallo raggiungerà il Ridotto in caso di vittoria nel nord del paese.

Pablo Duvalo sarà uno degli attori principali che sarà sotto la lente d’ingrandimento, l’arbitro che fischierà nel match tra Violetta e Bracas. Con precedenti ravvicinati (José Carreras che ha arbitrato sullo 0-0 con Braun de Madryn, Andres Merlos che ha arbitrato sul 2-1 per Braun de Adrogue e Diego Ceballos nella vittoria sull’SMSJ 3-0), la prestazione del giudice sarà valutata con attenzione.

READ  Sebastian Villa, interessante per andare a Brugge in Belgio, è stato il giocatore del Boca Juniors che ha perso più palloni nella Copa Libertadores 2021

“Tutte le squadre in gara giocano male con noi. Si sentono derubate prima dell’inizio delle partite. Non sarò un idiota”, ha detto Rodolfo de Pauli, allenatore Guapo, qualche settimana fa quando è scoppiata la polemica. Olavarría e Luna.

Da parte sua, da Capaletto, il tecnico del duo Favio Orsi ha messo di testa un cross contro il Tricolore. “Dobbiamo concentrarci sul nostro gioco e non sul vedere cosa fanno gli altri perché abbiamo di fronte un avversario molto difficile. Quello che succede dall’altra parte non dipenderà più da noi. Dobbiamo vincere e aspettare”, ha detto.

La definizione di nerd sta per iniziare e nessuno vuole perdere. Chi è il più bello?