Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Due aghi, un filo e un gomito rotto: la vita di Angel Madrazo

Due aghi, un filo e un gomito rotto: la vita di Angel Madrazo

Casunya Sparrow, noto anche come Angel Madrazo (35 anni) Nel suo gruppo cantabrico, è difficile per lui misurarsi ancora una volta con i migliori. Inoltre, attualmente lo considera secondario. Ciò per cui sta attualmente lottando è riacquistare il movimento del braccio destro. Lo scorso luglio, quando stava per finire un “allenamento straordinario” con “sensazioni straordinarie, il KOM (record) è stato incluso in Strava”, Madrazo improvvisamente trovò un varco sulla strada. Ferito gravemente anche un suo amico.

Una forte caduta e nel caso di Madrazo è stato portato in ospedale con la frattura del gomito destro. “Era molto difficile. Soprattutto i primi due mesi, mentalmente non potevo più sopportarlo. Poi un giorno ho deciso di cambiare il chip con il supporto della famiglia, soprattutto i miei figli. “Da allora non ci ho più voluto pensare. Queste sono le prove che ci mette la vita.” Madrazo dice ad AS. La sua ultima competizione è stata a giugno in Francia. Poi, in piena estate, è successo l’incidente e ora ha due aghi e un filo nel braccio. Avrai tempo almeno fino a febbraio. “Mi sveglio ogni mattina, vado in riabilitazione dalle 8:00 alle 10:30, Adesso quello che faccio molto è l’atletica. “Adoro correre e mi piace anche correre in montagna, ma ora non posso toccare la bici.” – aggiunge Madrazoche è la migliore memoria ciclistica “Vittoria di tappa alla Vuelta 2019“, sopra Javalambre.”

Angel Madrazo, sul podio con la maglia da montagna alla Vuelta 2019

Dopo 15 anni da giocatore professionista, comprese diverse stagioni Nel World Tour con Movistar ha il “desiderio” di continuare a gareggiare, ma è “realistico”. “Se finisse tutto questo, non sarebbe così che volevo concludere la mia carriera. Mi vedevo continuare per molti altri anni. Duro,” Sottolinea Angel, il cui contratto con Burgos scade alla fine della stagione in corso e non proseguirà.

READ  Verstappen vince il Gran Premio d'Austria e aggiunge la sua quinta vittoria consecutiva in F1

“Non ho una squadra per il prossimo anno e non ho avuto trattative con nessuna. Qualunque cosa accada, avrò un bel ricordo di tutti questi anni. Soprattutto La Vuelta 2019, che oltre alla vittoria di tappa, Ho passato tanti giorni con la maglia da montagna, E ogni mattina avevamo tanti fan che scattavano foto prima di ogni partenza”, conclude Madrazo, Il combattente che non getta la spugna.

Segui il Canale Diario AS su WhatsAppDove troverai tutte le chiavi sportive per oggi.