Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Dossier de Absencias” fa la selezione ufficiale per il 36° Festival del cinema ibero-latinoamericano a Trieste, Italia

“Dossier de Ausencias”, un documentario domenicano diretto da Rolando Díaz, con una sceneggiatura di Rolando Díaz e Alfonso Quiñones e prodotto esecutivamente da Alfonso Quiñones, è stato selezionato per la Selezione Ufficiale Contemporanea del XXXVI Festival del Cinema Latinoamericano di Trieste.

Questo concorso, che si svolgerà dal 6 al 15 novembre di quest’anno, è il più grande riferimento per il cinema latino nel paese europeo. Il film è interpretato dalla pluripremiata attrice dominicana Judith Rodriguez.

Il film, che unisce documentario e finzione, ha avuto un’anteprima limitata al Dominican World Film Festival 2020, come parte della mostra documentaria, ed è stato ben accolto da pubblico e critica.

Il regista Rolando Díaz, che ha sede nella Repubblica Dominicana da diversi anni e ha quasi 30 film e diversi premi internazionali, tra cui una nomination ai Goya, ha espresso il suo onore che “Dossier de Absencias” faccia parte della sezione ufficiale del festival in quanto rappresenta un modo per entrare a pieno titolo nella scena europea. Il direttore cubano-spagnolo ha aggiunto: “Triste è un festival con una storia e una statura, presto verranno annunciate 36 edizioni, ma bisogna sottolineare la sua fedeltà perché è sempre stata interessata a ciò che sta accadendo in America Latina”.

Il film è interpretato dalla famosa attrice dominicana Judith Rodriguez nei panni di Elaine, una giornalista alla ricerca di Moraima, data in adozione da bambina e poi tornata dai suoi genitori biologici nella prima adolescenza. Mentre Eileen indaga in una parte remota delle montagne del paese, arrivano altre adozioni, facendola sprofondare in un vortice di emozioni.

Questi eventi sono esperienze reali vissute da Alfonso Quiñones, quando lui, come redattore di Diario Libre, ha scoperto la storia di Moraima a Rombos dai primi anni ’90 e ha deciso di indagare su cosa fosse successo a quella ragazza che era tornata dai suoi genitori biologici in condizioni estreme povertà. Dopo anni di vita negli Stati Uniti con un alto tenore di vita. Così, la ricerca di Moraima è diventata l’obiettivo principale della giornalista, assunta dall’alter ego del film, brillantemente Judith Rodriguez.

READ  Marilyn Olivary è stata mostrata in Italia e ha dovuto affrontare un'ondata di critiche per il suo viaggio

Il profilo Dossier de Absencias nella sezione ufficiale del Festival del Nuovo Cinema Latinoamericano dell’Avana, è prodotto da Agua de Luna Films. La post-produzione è stata effettuata presso La Nave Post Lab. La rappresentanza e le vendite internazionali sono responsabili della produttrice e comunicatrice Alfonsina Isidore, CEO di Triomphe Films, una società che cerca di promuovere gli affari ei talenti dominicani all’estero.

Il film è stato prodotto con investimenti di BHD León, Cervecería Nacional Dominicana e Caribbean Films.