Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dopo la partenza di Xavi, il Barcellona ha annunciato il suo nuovo allenatore

Dopo la partenza di Xavi, il Barcellona ha annunciato il suo nuovo allenatore

Dopo diversi giri avanti e indietro, Il Barcellona ha annunciato ufficialmente la partenza di Xavi Hernandez come allenatore. Nonostante la conferma dello scorso aprile che sarebbe rimasto alla guida della squadra fino alla metà del 2025, i chiari circuiti elettrici con Joan Laporta, presidente del Barcellona, ​​hanno portato ad accelerare la partenza dello spagnolo. Poche ore dopo la sua scomparsa, la notizia è diventata notizia. Il club ha annunciato l’arrivo del nuovo allenatore: il tedesco Hansi Flick.

“FC Barcelona e Hansi Flick hanno raggiunto un accordo Il club ha dichiarato in un altro comunicato, pochi minuti dopo l’annuncio ufficiale della partenza di Xavi: “Il tedesco sarà l’allenatore della prima squadra maschile fino al 30 giugno 2026”.

Il suo primo passo è stato come allenatore all’Hoffenheim negli anni 2000, poi è stato assistente tecnico all’RB Salisburgo e nel 2008 è entrato nella squadra di Joachim Low nella nazionale tedesca. Finalmente, dopo il suo ritorno e il suo periodo come Direttore Generale dello Sport all’Hoffenheim nel 2017, è arrivato Il Bayern Monaco, dove era assistente di Niko Kovac, è rimasto temporaneamente e gli è stato assegnato il posto di capo allenatore.

Nonostante le sue prestazioni nella squadra bavarese siano state strepitose, vincendo il secondo esagono della storia del calcio mondiale (il primo fu con il Barcellona di Pep Guardiola nel 2009), i suoi ultimi risultati… Allenatore della nazionale tedesca Non sono stati i migliori, al punto che sono usciti senza vittorie nelle ultime cinque partite. Ciò spinse la Germania a scegliere un’altra strada, guidata da Julian Nagelsmann.

Ora, Flick si è riunito con uno dei giocatori che si sono comportati meglio sotto il suo comando: Roberto Lewandowski. E anche con due calciatori che erano con lui nella Nazionale tedesca: Ilkay Gundogan e Ter Stegen.

READ  Luis Vazquez ha ricevuto la notizia che stava aspettando e l'allarme è scattato al Boca Juniors

Le sue caratteristiche principali sono la ricerca della rotazione offensiva, il pressing alto e un caratteristico 4-2-3-1. In linea di principio, questi sarebbero alcuni dei metodi che hanno convinto e indotto Laporta a prendere la decisione di ingaggiarlo per la prossima stagione.

La partenza di Xavi

“L’FC Barcelona e Xavi Hernandez Kroos hanno raggiunto un accordo per rescindere il contratto concluso dall’allenatore e dal suo staff con il club fino alla fine della stagione 2024/25”, questo è ciò che il Barça ha espresso per la prima volta sui social network.

“Il club esprime pubblicamente la sua gratitudine a Xavi e al resto dello staff tecnico per il loro impegno, dedizione e generosità e per le strutture fornite per risolvere i rapporti contrattuali. Allo stesso modo, gli augura buona fortuna e successi per il futuro, sia a livello livello privato e personale.” Lo ha aggiunto il Barcellona in un comunicato.

Xavi, dal canto suo, non è stato del tutto soddisfatto della sua partenza, sottolineando che “la questione non è ancora finita”, oltre che “il lavoro è stato buono” e che sono “sulla strada giusta nonostante questa stagione”. Ha anche affermato che dovrebbe essere Laporta, il presidente della fondazione, a spiegare le ragioni della sua partenza.

In concomitanza con la scomparsa di Hansi Flick, con varie foto e video.