Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Djokovic si gode la folla, Nadal torna in Italia | Globalismo

Gli spettatori sono tornati sugli spalti del Foro Italico, splendeva il sole e ha giocato anche Novak Djokovic.

Il numero uno del mondo sembrava godersi ogni momento della sua vittoria per 6-2 6-1 contro lo spagnolo Alejandro Davidovic Fukina, che lo ha piazzato nei quarti di finale dell’Open d’Italia.

Rafael Nadal ha sollevato due palloni dalle partite prima di sconfiggere il canadese Denis Shapovalov 3-6, 6-4, 7-6 (3) in un vivace duello durato quasi 3 ore e mezza.

Dopo che gli spettatori non sono stati in grado di partecipare ai primi turni del torneo a Roma a causa della pandemia di coronavirus, la struttura aveva una capacità del 25% giovedì come parte del piano del governo italiano di riaprire.

“Non era buono, era eccellente”, ha detto Djokovic. “Mi manca la folla come tutti gli altri. È uno dei motivi per cui continuo a giocare”.

“Quindi è stato bello rivederli e spero di poter continuare questo torneo un altro giorno per godermi sempre di più il pubblico. Sicuramente mi hanno dato grandi emozioni oggi in campo e mi sono divertito”.

I partecipanti hanno anche assistito a un’esibizione impreparata della frizione di Nadal per raggiungere i quarti di finale.

La stella spagnola ha rinunciato al primo set, ha recuperato da un ritardo di 0-3 nel secondo set, quindi ha raccolto due match point nel terzo set contro il 22enne canadese.

“È molto importante riuscire a vincere questo tipo di partite lunghe”, ha detto il nove volte campione della Roma. “Vincere questo tipo di partite contro giovani giocatori mi dà fiducia nelle mie capacità fisiche”.

READ  Confermato il primo cambio di stadio nel pieno della crisi argentina: CONMEBOL ha confermato che il Rosario Central giocherà la partita contro il 12 ottobre a Banfield.

Djokovic è spesso allenatore con Davidovic Fukina a Marbella, in Spagna. Forse quella familiarità ha aiutato lo spagnolo a spezzare il servizio serbo nella prima partita.

Ma Djokovic ha restituito immediatamente i complimenti a Davidovich Fukina e ha subito preso il posto.

Cinque volte campione a Roma – compreso a settembre, quando il torneo è stato spostato a causa della pandemia – Djokovic sta cercando di recuperare terreno prima dell’inizio degli Open di Francia di fine mese.

Dopo la sua dedica agli Australian Open a febbraio, Djokovic non è stato più lo stesso. Ha perso contro Daniel Evans nel terzo round del Monte Carlo Masters e poi è caduto contro Aslan Karatsev nelle semifinali dell’Open di Belgrado.

Djokovic ha detto di aver giocato “almeno il 20-30% in più” rispetto a Taylor Fritz nella sua prima partita a Roma.

“Sono su una buona strada”, ha detto. “Speriamo che domani vada meglio”.

Djokovic affronterà Stefanos Tsitsipas, il campione di Montecarlo che ha sconfitto Matteo Perrettini, recentemente arrivato in finale al Madrid Open, 7-6 (3), 6-2 nel turno successivo.

“Sarà una battaglia”, ha detto Djokovic.

L’ultimo ad avanzare è stato l’americano Riley Oblka, che ha eliminato Karatsev, campione dell’Australian Open, 7-6 (6), 6-4.

Opleka, che è alto 2,11 metri, ha inviato 18 assi e ha vinto 52 punti su 69 di servizio, per segnare la sua terza vittoria questa settimana – dopo essere arrivato a Roma in sei sconfitte consecutive e soffrire di Covid-19.

Dopo l’eliminazione di Serena Williams nel turno precedente, l’argentina Nadia Podoroska ha convocato agli ottavi, perdendo 3-6, 6-1, 6-2 contro la croata Petra Martic.

READ  La verità sulla presunta infedeltà di Gignac con l'insegnante che ha scatenato i meme

Inoltre, il numero 1 al mondo Ashe Party sconfigge Veronica Kudermetova 6-3, 6-3, quindi affronta l’adolescente americana Coco Jove, vittoriosa 7-5, 6-3 sull’Arena Sabalenka.

Sabalinka, che sabato ha battuto Barty nella finale di Madrid, ha commesso più del doppio dei falli di Gove 36-17.

È la quarta volta in questa stagione che il 17enne raggiunge i quarti di finale in un torneo.

Un’altra americana, Jessica Bigula, è arrivata dopo aver battuto Naomi Osaka eliminando Ekaterina Alexandrova 6-2 6-4.