Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Destinazione – Un compleanno indimenticabile a Roma

Bellissimi presepi, alcuni a grandezza naturale ed altri dal vivo di presepi… Mercatini di Natale in Piazza Navona e in altre zone della Città Eterna… Maestosi alberi di Natale in Piazza San Pietro in Vaticano e davanti a luoghi interessanti come il Colosseo e il Monumento al Re d’Italia Vittorio Emanuele II… Roma era addobbata per festeggiare ogni Natale con fiori, alberi festosi e addobbi nelle chiese dell’epoca. Roma ha molte chiese! A tutto ciò bisogna aggiungere ricchezze culturali e religiose, tra benedizioni papali, concerti, ristoranti e trattorie che servono prelibatezze come tortellini, agnello arrosto con patate, lasagne e altre paste, e il bangelo, un dolce con frutta secca e miele.

Il Natale è semplicemente indimenticabile a Roma. Non solo per eventi speciali e festività, ma perché oltre ai festeggiamenti e alle bellissime decorazioni natalizie, Roma continua sempre a stupire il viaggiatore con le sue tante altre leggendarie attrazioni.

Tra le sue famose attrazioni turistiche in tutto il mondo ci sono le seguenti:

fontana di Trevi

Situato nel cuore della città, è un gioiello barocco del XVIII secolo progettato da Nicola Salvi. La più grande fontana di Roma ha statue in marmo di Carrara. Statua di Nettuno, dio dell’oceano, sexy, in un carro trainato da un cavalluccio marino. La fontana è diventata famosa in tutto il mondo per la sua rappresentazione in film come “La dolce vita” di Federico Fellini e “Tre monete nella fontana” di Jean Negolescu. A Natale e in ogni momento dell’anno, nessun visitatore lascia Roma senza aver lanciato una monetina nella Fontana di Trevi, secondo la tradizione, per assicurarsi un ritorno a Roma.

Piazza San Pietro

READ  Termina senza esitazioni a causa delle molestie avviate da Martin Redrado contro Luciana Salazar

Questa enorme piazza del Vaticano, di fronte alla Basilica di San Pietro con un antico obelisco egizio e due fontane, è addobbata a Natale con un grande albero di Natale e un presepe a grandezza naturale (all’interno della chiesa c’è un altro presepe). La piazza progettata da Gian Lorenzo Bernini ha colonne di 284 colonne che sembrano aprirsi nel grembo del visitatore. Le colonne sono coronate da un totale di 140 statue di santi. Qui romani e visitatori si ritrovano ogni 25 dicembre per ricevere la tradizionale benedizione “Urbi et Orbi” (per la città e per il mondo) con il messaggio di Papa Francesco a tutti.

Cattedrale di San Pietro

In stile rinascimentale italiano, fu iniziato da papa Giulio II nel XVI secolo ed è uno dei luoghi più sacri della Chiesa cattolica poiché si ritiene che l’apostolo San Pietro sia stato sepolto qui nell’anno 64. Michelangelo progettò il suo magnifico cupola e tra i suoi tesori d’arte, la Pietà di Michelangelo, è una statua di Gesù Cristo e della Vergine Maria, che era l’unico pezzo firmato da Michelangelo.

cappella Sistina

La cappella privata per i papi, dove i cardinali si incontrano per eleggere un nuovo papa. Gli affreschi del soffitto, tra cui la famosa scena della creazione di Adamo da parte di Dio, sono di Michelangelo, creati dal 1508 al 1512, e anche il capolavoro “Il Giudizio Universale” dietro l’altare è di Michelangelo.

pista di decollo

Questo iconico anfiteatro sulla Piazza del Colosseo, nel centro di Roma, è un simbolo della Città Eterna. Decorato con un grande albero di Natale dall’inizio di dicembre, è assolutamente da vedere. Costruito nel 71 sotto il patrocinio dell’imperatore Vespasiano, ospitò battaglie tra gladiatori e migliaia di uomini e animali morirono in questa arena con posti a sedere per 50.000 spettatori per intrattenere i romani.

READ  Romina Malaspina racconta chi è l'uomo famoso che sembra essere il ragazzo perfetto

Foro Romano

Situato tra il Colosseo e Piazza Venezia, era il centro della vita quotidiana nell’antichità. Le sue rovine ora ricevono più di quattro milioni di visitatori ogni anno. I punti di interesse includono l’Arco di Settimio Severo risalente al 203, le statue della Casa delle Vestali e le colonne corinzie del Tempio di Vesta.

pantheon

Questo tempio di “a tutti gli dei” è del II secolo, è ben conservato e ha una cupola nella cupola. In tempi moderni è una chiesa cattolica e il sito delle tombe dei re d’Italia e del pittore rinascimentale Raffaello, e tradizionalmente serve una messa di mezzanotte (o “messa del gallo”) alla vigilia di Natale.

Piazze di Roma

Uno dei luoghi più pittoreschi e popolari di Roma, Piazza Navona presenta alcune delle fontane più belle della città, tra cui la Fontana dei Quattro Fiumi (Nilo, Rio de la Plata, Gange e Danubio) di Gian Lorenzo Bernini, con statue che rappresentano ogni fiume e un obelisco. Altre fontane in questa piazza includono la Fontana del Nettuno e la Fontana della Palude. La piazza ospita un mercatino di Natale così come Plaza de España, dove altre attrazioni includono la bellissima scalinata di 137 gradini che conduce dalla piazza alla chiesa di Trinidad del Monte con il suo maestoso albero di Natale di fronte. Queste piazze e molto altro sono punti perfetti per concludere una visita a Roma – a Natale e nel resto dell’anno!