Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cruda testimonianza di Lo Celso dopo la sua prima partita dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori dal Mondiale: “Ho passato quattro giorni a piangere da solo in bagno”

Cruda testimonianza di Lo Celso dopo la sua prima partita dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori dal Mondiale: “Ho passato quattro giorni a piangere da solo in bagno”

Il centrocampista ha iniziato nella vittoria per 7-0 sul Curaçao a Santiago del Estero

Il 30 ottobre 2022 sarà un giorno da ricordare Giovanni LoCelso per tutta la sua carriera. Il creativo centrocampista è stato costretto al ritiro 25 minuti dopo la sconfitta della sua squadra Villareal in vista di Atletica Bilbao a causa di un infortunio che lo avrebbe messo da parte Mondiali del Qatar con il Nazionale argentina. Nonostante tutta la sua disponibilità a raccontare il presente, è stata la prima vittima nel cast principale Lionel Scaloni. Quel passato è stato lasciato andare martedì dopo aver firmato una prestazione impressionante al suo ritorno con questa maglia in quella che è stata una vittoria per 7-0 contro di lui Curacao.

“È un momento emozionante rimettere questa maglia, la più bella di tutte, e tornare a divertirmi con i miei compagni dopo qualche mese di assenza dall’infortunio. Ho passato momenti difficili. Ho cercato di godermela al massimo con la squadra e le persone. Oggi è stato motivo di festa per tutti”. Stadio unico di Umm Al-Modon.

Dopo aver assistito Lionel Messi con due dei tre gol che ha segnato PulceHa raccontato la sua testimonianza su come ha affrontato l’esclusione dalla Coppa del Mondo. Il 26enne aveva sofferto di a Separazione del muscolo bicipite femorale della gamba destra durante il duello La Liga E ha cercato senza successo di evitare di andare sotto i ferri per arrivare al campionato con Albiceleste. La loro ascesa nel girone ha spinto i calciatori a scattare la foto protocollo dell’ultima amichevole di preparazione contro di loro Gli Emirati Arabi Uniti Con uno striscione che recita:Accidenti, tutti insieme“.

READ  Premier League: gli abusi e i commenti razzisti online saranno puniti senza scendere in campo per dieci anni

“Quando ero in poltrona a casa mia, ho visto che uscivano in amichevole con lo striscione e Ho iniziato a piangere da solo. In quel momento ho capito cosa significava essere in nazionale.. Per sempre grato per l’espressione di affetto dei miei colleghi “, ha sottolineato in un’intervista con vari organi di stampa. Ha aggiunto: “Si è rassegnato a tutto ciò che era necessario per andare ai Mondiali. Fosse per me, giocherei su una gamba sola, ma la vita lo mette chiaramente in questo modo per me. Dovevo lavorare. Ha avuto diversi mesi di recupero.

In questo senso ha fatto riferimento alle sue recenti dichiarazioni Rodrigo De Paulil quale ha affermato che “molto difficile“e il”uccidereCommossa l’assenza del compagno, visto che da mesi parlavano di Mondiale: “Ho ringraziato Rodri. Tutto quello che ha detto è stato molto toccante”.

Ho passato quattro giorni a piangere da sola in bagno quando ho scoperto che l’infortunio mi avrebbe impedito di giocare ai Mondiali.. Ti dà la vita e te la toglie. Poi ha dato alla luce mia figlia. Ovviamente volevo stare con il gruppo fin dal primo giorno, ma mia figlia stava per nascere. Quando è nato, voleva stare con la squadra. Sono riuscito a vivere tutto: nascita e celebrazione con loro. La vita mi ha dato l’opportunità di stare con i miei compagni di squadra ed essere un campione del mondo”.

Il 27 novembre è nata la sua prima figlia, a seguito di una relazione con Magui Alcacer. In mezzo alla frustrazione è apparso un raggio di luce che ha illuminato la sua vita: “La vita, come il calcio, sai ti dà la rivincita. Ho passato diversi giorni cercando di fare di tutto per non operarmi e per arrivare al Mondiale, ma era impossibile. Ho dovuto voltare pagina. Ho solo pensato di rimettermi quella maglietta e godermi di nuovo la giornata. Giocare in Nazionale è il sogno ultimo di ogni giocatore. Sono grato allo staff tecnico e ai giocatori, è la cosa più bella lì”.

READ  Sorpresa F1: Checo Pérez conquista il primo posto in carriera e Hamilton parte 16° in Arabia Saudita

Continuare a leggere:

Con una tripletta di Lionel Messi, l’Argentina ha battuto il Curaçao 7-0 alla cerimonia dei Campioni del Mondo.
Messi ha firmato una tripletta e ha raggiunto quota 102 gol nella nazionale argentina: qual è la sua vittima principale e il suo miglior compagno in campo?
I ricordi più belli della vittoria dell’Argentina sul Curacao: dal “pisolino” di Depo Martinez alle lotte del portiere centroamericano
Dopo aver sconfitto il Curaçao 7-0, l’Argentina ha detronizzato il Brasile come nuova capolista della classifica FIFA: qual è la principale minaccia per loro?