Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come l’intelligenza artificiale è più potente di ChatGPT e questo spaventa l’umanità

Come l’intelligenza artificiale è più potente di ChatGPT e questo spaventa l’umanità

Sembra che stiano arrivando gli ultimi giorni di novembre Rivoluzioni nell’intelligenza artificiale (AI). Il 30 novembre 2022 – un anno fa – la società americana OpenAI rilasciava ChatGPT, il primo Robot di intelligenza artificiale generativaCiò ha aperto la porta a grandi cambiamenti nel mondo del lavoro, dell’istruzione e persino della vita politica.

In creolo, ChatGPT è un sistema automatico –Molto addestrato– Colui che può ed è in grado di “parlare” con persone di natura umana Crea le tue risposte e indicazioni di conversazione Tenendo conto dell’enorme database che gli viene costantemente alimentato.

L’ultima ricerca mostra che quando si chatta con ChatGPT e con un essere umano, Il 30% delle persone oggi non riesce a notare la differenza. Si stima che molto presto nessuno sarà in grado di distinguere chi è un essere umano e chi è un robot.

ChatGPT. Notevoli sviluppi nell’intelligenza artificiale in un solo anno. Agenzia di stampa francese

Ma è passato un anno dallo stupore di ChatGPT e ora – fine novembre 2023 – il mondo è testimone Una nuova rivoluzione nell’intelligenza artificiale. Non si tratta più solo di intelligenza artificiale generativa, ma di ciò che accadrà Tecnologia più potenteche in gergo è conosciuta come intelligenza generale artificiale (AGI).

Oltre allo stupore, Questa tecnologia è spaventosa di E gli effetti che potrebbe avere sull’umanità.

Generale I Sarei stato io dietro la farsa Per quanto riguarda il licenziamento del CEO e del cervello di OpenAI – e dopo 5 giorni è ricomparso Sam Altmann. Per coloro che non hanno seguito la trama, questa settimana Altman è stato prima licenziato da quell’azienda, poi assunto da Microsoft e infine quasi tutti i suoi colleghi hanno minacciato di andarsene con lui se non fosse tornato.

Sam Altman, l'oggetto della contesa in OpenAI.Sam Altman, l’oggetto della contesa in OpenAI.

Alla fine Altman tornò e lo staff rimase Coloro che hanno dovuto dimettersi e andarsene sono stati i consiglieri licenziati (Tranne uno).

Lo confermano fonti di settore Nel mezzo del conflitto c’era il generale AI. Affermano che prima del licenziamento, i ricercatori di OpenAI ne hanno informato il consiglio di amministrazione Il progresso minaccia l’umanitàCiò rientra nel quadro di un progetto di ricerca per l’azienda, che ora sta progredendo verso la quinta versione di ChatGPT, che si chiama S* (pronunciato que-star).

READ  L'Agenzia Spaziale Europea sostiene che non vi era alcun interesse da parte degli editori a partecipare all'evento di Los Angeles

Non è chiaro quale ruolo abbia avuto quella lettera nel licenziamento di Altman, ma tra gli operatori del settore su questo sono tutti d’accordo. È stato decisivo. al momento Avviso di rischio Quella Gen. AI, che avrebbe potuto essere una svolta, Vengono rilasciati al pubblico senza un’adeguata regolamentazione.

Cos’è l’intelligenza artificiale generale?

Per capirlo facilmente, consulta gli specialisti Clarion Lo spiegano quando è stata raggiunta l’intelligenza artificiale generale La macchina acquisisce la stessa intelligenza di un normale essere umano adulto. Pur con la capacità di apprendere e – prestare attenzione – Prendere le proprie decisioni Per identificare problemi complessi.

A differenza di ChatGPT, AGI sarà in grado di parlare con una persona in qualche modo Completamente normale (Come nel film “Lei”), interpretazione delle situazioni e Definisci i tuoi scopi, obiettivi e intenzioni. Si apre così un panorama molto complesso di questioni economiche (e del mondo del lavoro) e anche esistenziali.

“Se i sistemi generali di intelligenza artificiale comunicassero tra loro molto rapidamente, potremmo incontrare un’intelligenza superiore, nota come… “Super intelligenza artificiale” Sarà così Più intelligente di chiunque di noi“, spiega L Clarion Alexandre Detzend, ingegnere industriale e presidente della Società Argentina per l’Intelligenza Artificiale (SAIA).

Alexandre Detzend, Presidente della Società Argentina per l'Intelligenza Artificiale (SAIA).Alexandre Detzend, Presidente della Società Argentina per l’Intelligenza Artificiale (SAIA).

Questa intelligenza superiore sarebbe sua QI più alto Di quello di un essere umano, sarebbe molto più veloce e inquietanteavrà autonomia. “Potrà decidere tutto, compreso se saremo ancora vivi su questo pianeta”, dice Detzend.

Julian Beller è uno scienziato informatico presso l’UBA ed esperto di intelligenza artificiale presso l’Homay Institute. Spiega prima l’AGI con un esempio abbastanza innocente. “Puoi chiedergli di preparare il caffè. Per questo motivo questa intelligenza artificiale prevede tutti i passaggi e i sotto-obiettivi da raggiungere. Ad esempio, andare a comprarlo se non ce n’è uno o addirittura la necessità di risparmiare pagare la luce per assicurarsi che il caffè venga preparato.

Giuliano Beller.  Informatico presso l'UBA ed esperto di intelligenza artificiale presso l'Homai Institute.Giuliano Beller. Informatico presso l’UBA ed esperto di intelligenza artificiale presso l’Homai Institute.

D’altro canto, cosa accadrebbe se, pur con le specifiche corrette, Questa tecnologia è caduta nelle mani sbagliate? Nei leader che sono contrari alla libertà e ai diritti delle persone, per esempio. Potresti, ad esempio, consigliare a qualcuno di creare un virus dannoso. Oppure cambiare i dati dell’ospedale.

La sfida dell’autonomia

Rebecca Huang è un’esperta di intelligenza artificiale che vive nella Silicon Valley, dove promuove questo tipo di progetti. Consultatelo ClarionDice che le controversie OpenAI sono state seguite lì questa settimana con grande interesse. Dice che hanno parlato di questo argomento in tutti questi giorni con i suoi amici, che ricoprono posizioni di rilievo nel settore dell’intelligenza artificiale. E spiega perché.

Rebecca Huang è stata giudice in un concorso per aziende di intelligenza artificiale, insieme a Sam Altman di OpenAI (ChatGPT).Rebecca Huang è stata giudice in un concorso per aziende di intelligenza artificiale, insieme a Sam Altman di OpenAI (ChatGPT).

che cosa I possibili ruoli dell’intelligenza artificiale sono tre. Prima di tutto, sii Assistente umano. Ad esempio, un medico ti chiede di cercare diversi sviluppi di vaccini nella biblioteca.

Per quanto riguarda il secondo piano, è: Amplificazione umana. Ad esempio, alla ricerca sul cancro condotta dagli esseri umani con un margine di errore del 3,5% viene aggiunto dall’intelligenza artificiale con un altro margine di errore e in totale il margine può scendere allo 0,5%.

Ora la terza categoria è Autonomia. Lui è Quando l’intelligenza artificiale non richiede istruzioni, guida o supervisione, Ma sarai in grado di leggere e interpretare il problema e creare una strategia di soluzione, inclusa una strategia informatica. Questa è nota come intelligenza generale artificiale.

“Se una macchina avesse quel livello di autonomia, potrebbe essere pericolosa. La minaccia più esoterica è questa.” I robot stanno prendendo il sopravvento e non abbiamo il pulsante per fermarli. L’intelligenza artificiale può amplificare le capacità umane in modo incredibile e possiamo pensare di risolvere problemi come il cancro e il cambiamento climatico, ma si è evoluta così rapidamente nell’anno da quando è uscito ChatGPT che potrebbe creare vulnerabilità per gli esseri umani, il che è spaventoso. E quello Questo è ciò che dobbiamo tenere in considerazione e cercare di organizzareHuang dice Clarion.

READ  Big N ha acquisito gli sviluppatori di Zelda e Super Mario

Ultima possibilità per organizzarsi

Parlando di robot, è Dietzend che aggiunge preoccupazione a questo dibattito. Quando spiega la tecnologia generale dell’intelligenza artificiale Possono essere incorporati all’interno di dispositivi o robot in modo molto semplicequindi potrebbero esserci bot che hanno in larga misura le proprie intenzioni.

“E dobbiamo addirittura credere che questa super-IA possa servire al suo scopo essere pervertito con l’umanità,” avverte Dietzend.

Piantato.  L’intelligenza artificiale generale può operare all’interno di dispositivi o robot.  Immagine: iStock.Piantato. L’intelligenza artificiale generale può operare all’interno di dispositivi o robot. Immagine: iStock.

“L’anno scorso, ChatGPT ha dimostrato capacità di inferenza che nemmeno coloro che lavorano presso OpenAI si aspettavano sarebbero emerse. Ora con questa nuova tecnologia, se non si fanno progressi in anticipo nel quadro normativo, i rischi per l’umanità potrebbero essere molto grandi”, afferma Bieler.

“Questo è La nostra ultima possibilità per organizzare tutto adeguatamente E state certi che avremo il controllo. Dopo, Una volta che sarà fuggito, sarà troppo tardi. noi viviamo Anni molto importanti per la storia umanadice Detzend.

Rischi dell’intelligenza artificiale.  Foto ShutterstockRischi dell’intelligenza artificiale. Foto Shutterstock

Piller mette Esempio social network E il suo impatto ora sulla società. Sono stati rilasciati nel mondo senza alcuna regolamentazione e ora ne stiamo vedendo le conseguenze. L’intelligenza artificiale generale dovrebbe metterci in gioco Livello di allerta più alto“.

“Non vogliamo essere allarmisti o gialli. Questa tecnologia in questo momento non rappresenta una minaccia per l’umanità, ma c’è Un orizzonte di possibili eventi rari che merita di essere analizzato bene, prima che venga immesso sul mercato e dopo che sia troppo tardi. È possibile che un sistema sofisticato come questo sia già pronto Tra 3 e 5 anni«Bealer stimato.