Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Canale TV, palinsesto, link e formazioni per seguire minuto per minuto l’amichevole statunitense

Per la sua terza partita con il River, Demichelis ha organizzato una formazione completamente diversa rispetto alla partita con Monterrey: 4-1-3-2 con Zuccolini centrocampista avanzato, davanti a Simone, Barco, Castro Ponce e Beltrán insieme a Londuno come riferimento d’area. Ad eccezione di alcune salite di Elías Gómez, il campo d’azione è stato inizialmente Millonarios, colpito alle spalle di Zuccolini e dispiegato su entrambi i lati.

A poco a poco, Milo si è sistemato in campo e ha iniziato a riconquistare velocemente la palla. I collegamenti di pochi metri tra Castro-Ponce, Barco e Simón (non precisi) sono stati la chiave per dare un po’ di spin all’attacco, Oltre allo straordinario Elías Gomez. I milionari non hanno smesso di soffocare e, come ha detto prima il suo DT, ha organizzato una partita alla pari.

La battuta d’arresto è stata molto dura per il River: l’ampiezza del campo era troppo ampia per Zuccolini in quasi tutte le giocate e non ha ricevuto alcun aiuto da Simon, motivo per cui i colombiani hanno raggiunto una superiorità numerica. Il momento clou di Mas Grande è stato un calcio di punizione basso di Barco che è stato parato dal portiere e un tiro deviato di Londuño., ma i Millonarios ne approfittano e Armani sembra soffocare il grido dei Quiñones. Castro Ponce e Simon erano molto deboli con la palla, motivo per cui la squadra di Micho ha avuto difficoltà a mettere insieme il trequartista.

Avviare il plugin era molto pericoloso: Il River ha messo pressione fin dall’inizio e ha realizzato due palle rubate che si sono concluse con chiare occasioniLondra e Beltrán. Ma quando Millonarios è riuscito a resistere a quella pressione, gli uomini di Demichelis hanno continuato ad avere difficoltà a prendere i segni nella battuta d’arresto e recuperare. No. 8 Cataño è stato un mal di testa e ha approfittato dei dubbi dei più grandi.

READ  Arsenal legato e tenuto

Quando Melo non si divertiva si presentava 1-0. Parata di Alvaro Montero su colpo di testa di Zuccolini Gol di Mamana segnando sulla ribattuta. Momento dei cambi: Gonzalez Perez, Alfonso e Solari al posto di Mamana, Simon e Londono.

Profili

Fiume Piatto: FrancoArmani; Robert Rojas, Emmanuel Mamana, Felipe Peña Biavor, Elías Gomez; Santiago Simon, Bruno Zuccolini, Thomas Castro-Ponce, Excel Barco; Flabian Londono Bedoya e Lucas Beltrán. DT: Martin Demichelis.

Milionari: Álvaro Montero; Edgar Guerra, Andrés Linas, Juan Pablo Vargas e Omar Bertel; Juan Carlos Pereira e Daniel Giraldo; David Silva, Daniel Cattaneo e Daniel Ruiz; Luis Carlo Ruiz. DT: Alberto Gameiro.

dati di corrispondenza

Tavolo: 21.30

televisione: Stella + piattaforma

stadioStadio: DRV PNK

Sanzioni: niente

L’ultima partita per il fiume