Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Bustos ha vinto la Coppa del Mondo in Italia – El Eco

Bustos ha vinto la Coppa del Mondo in Italia – El Eco

Con Salvador Bustos di Dantil in squadra, la nazionale ha vinto per la sesta volta il titolo mondiale di lancio lungo. C'è stato spazio per le emozioni nell'ultimo appuntamento dei Mondiali per il nativo di Thandil, che ha scelto l'evento come addio dopo aver conquistato cinque campionati. Una volta tornato in azione, per questo evento, il montanaro è stato in lizza e dopo aver terminato tra i primi 5 nei primi tre giorni, questo giovedì ha concluso 9° con 240.07m. Davanti a lui, e con grande fatica, Nazareno Seren ha concluso ottavo su questo fronte, con una prestazione che si è messa in evidenza, inserendosi nella top 10 mondiale in tre dei quattro fronti.

Inoltre, il titolo è passato dall'Italia a Mar del Plata, visto che Juan Hamper, con una grande prestazione, è diventato il miglior tiratore del mondo dopo aver conquistato il primo posto assoluto nelle qualificazioni individuali dei campionati del mondo che si sono conclusi giovedì. Viterbo, Italia. È arrivato quarto nella gara dei 100 g con un lancio di 249,50 me è stato abbastanza bravo da salire in cima alla classifica.

La vittoria nella categoria dei pesi leggeri è andata all'uruguaiano Rafael Sancho (vincitore dei 175 g), che con il suo tiro si è spostato di 257,93 metri da Bedana. Secondo il francese Sebastien Fabrec (250,77 metri) e terzo l'italiano Filippo Montepagano (250,62 metri), che hanno lottato fino all'ultimo momento, ma alla fine sono arrivati ​​secondi nel singolare. È stata una vera e propria battaglia, in cui le posizioni si sono spostate nel corso della mattinata e la questione della definizione si è protratta fino all'ultimo momento.

READ  L’Italia è stato il primo Paese europeo a vietare gli alimenti artificiali

Nella classifica individuale, Hamper ha battuto Montepagano con un margine stretto, spingendo l'uruguaiano Sancho al terzo posto, con i brasiliani Neves e Bustos al quinto posto, davanti al nativo di Miramar Quiroga, che ha vinto un altro importante campionato del mondo. Serin si è classificato undicesimo come il migliore della Nazionale B.

Grazie a questi risultati e all'ottima prestazione dei quattro giorni, la squadra argentina A ha mantenuto il titolo e ha dominato nuovamente la competizione. Hamber, Joaquín Quiroga, Bustos e Juan Long sono stati lo stendardo della vittoria collettiva e la sesta stella del Paese.

Classificazione Generale (100 grammi)

1° Rafael Sancho (Uruguay) 257,93m

2° Sebastien Fabrec (Francia) 250,77m

3° Filippo Montepagano (Italia) 250,62m

4° Juan Hamper (Argentina) 249,50m

5° Alessio Massa (Italia) 245.12m

6° Joaquin Quiroga (Argentina) 243,40m

7° Andres Daza (Cile) 241,90m

8° Nazareno Seren (Argentina) 241,17m

9° Salvador Bustos (Argentina) 240.04m

10° Jorge Neves (Brasile) 239,93m